Square Enix: Shadow of the Tomb Raider e Kingdom Hearts 3 guidano le vendite 13

L'anno fiscale di Square Enix si conclude con incrementi nelle vendite grazie soprattutto a Shadow of the Tomb Raider e Kingdom Hearts 3.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   13/05/2019

Square Enix ha pubblicato i dati relativi all'anno fiscale terminato alla fine di marzo 2019, mostrando un andamento positivo per le vendite nette guidate soprattutto da Shadow of the Tomb Raider e Kingdom Hearts 3 ma decisamente meno positivo per quanto riguarda gli introiti complessivi.

In base ai documenti diffusi, nel segmento "intrattenimento digitale" sono stati appunto Kingdom Hearts 3, Shadow of the Tomb Raider e Just Cause 4 a spingere le vendite nette, che hanno visto un aumento dell'8,2% rispetto all'anno fiscale precedente. Tuttavia, i profitti operativi e ordinari hanno visto un calo, dovuto soprattutto ai costi nella produzione dei nuovi titoli e a performance peggiori del previsto per i titoli mobile e browser rispetto all'anno fiscale precedente. Allo stesso modo, anche un calo nella sezione licensing ha contribuito alla riduzione degli introiti operativi.

Da notare i nuovi traguardi raggiunti dalle serie maggiori di Square Enix:

  • Final Fantasy Series: 144 milioni di copie (incremento di 2 milioni rispetto al trimestre precedente)
  • Dragon Quest series: 78 milioni di copie (incremento di 2 milioni rispetto al trimestre precedente)
  • Tomb Raider series: 74 milioni di copie (incremento di 7 milioni rispetto al trimestre precedente)

Notevoli i 7 milioni di copie fatte registrare da Shadow of the Tomb Raider nel primo trimestre del 2019, a dimostrazione di come il gioco stia facendo ancora bene sul mercato.