Telltale ha licenziato gli ultimi dipendenti rimasti 22

Con il licenziamento degli ultimi dipendenti rimasti, il fallimento di Telltale è ormai definitivo e irreversibile.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   04/10/2018

Il fallimento di Telltale è stato uno shock per l'intera industria dei videogiochi. Due settimane fa è stato annunciato il licenziamento improvviso di centinaia di sviluppatori per via del ritiro di un importante investitore, individuato in Lionsgate. Nello studio, ormai praticamente in bancarotta, erano rimaste soltanto venticinque persone, dedite a un progetto interattivo per Netflix e a sbrigare le ultime pratiche, tra le quali il lancio della versione Nintendo Switch di Batman.

Ora è arrivata la notizia che anche i venticinque sopravvissuti sono stati licenziati. A svelarlo è stata la narrative designer Rachel Noel su Twitter. Si tratta dell'ennesima promessa tradita dei dirigenti di Telltale, che avevano detto ai venticinque che avrebbero continuato a lavorare ancora per qualche tempo. Era chiaro che non avrebbero lavorato per sempre, ma tredici giorni dal licenziamento degli altri sono davvero pochi.

Oltre a essere triste in sé per sé, la notizia rende anche più difficile la situazione della stagione finale di The Walking Dead, che a questo punto vede complicarsi ancora di più il suo cammino verso la conclusione. Telltale ha dichiarato che sta trattando per continuare a svilupparla... con chi a questo punto non si sa.