Twitch, Pokimane spiega perché essere chiamata la “pu***na di Twitch” non la infastidisce 150

La Twitch star Imane "Pokimane" Anys ha spiegato perché non si preoccupa troppo di chi la chiama la "pu***na di Twitch".

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/02/2020

La Twitch star Imane "Pokimane" Anys ha spiegato come mai non si preoccupa dei suoi numerosi hater che la definiscono una "puttana di Twitch", appellativo che viene spesso affibbiato alle streamer (e non solo), ree di non si sa bene cosa.

Di suo Pokimane è anche molto discreta nell'abbigliamento, quindi accusarla di sfruttare la sua sessualità per ottenere visibilità è semplicemente falso. Del resto è donna e molto bella, quindi per alcuni è intollerabile che abbia successo (conta più di 3,9 milionidi seguaci). In particolare che lo abbia giocando online (è specializzata in Fortnite).

Comunque sia Pokimane non si preoccupa troppo di chi la insulta, visto che ormai sono anni che succede, come ha spiegato in un video di OfflineTV dedicato proprio all'argomento hater e insulti (lo trovate in fondo alla notizia): "Puttana è l'ultima delle offese che riesce a colpirmi. Me lo sono sentito dire milioni di volte!"

Come dire, anche le offese più volgari quando ripetute molte volte diventano acqua fresca. Del resto chi passa le giornate a insultare streamer o altri personaggi che vivono online proprio bene non deve stare. Ma in fondo chi riceve tanti insulti qualcosa di buono deve aver fatto, altrimenti gli hater non si occuperebbero di lui o lei. Come dire: se la feccia ti insulta, considerala una medaglia al valore.