L'ultimo film Pixar sulle nostre console!  22

Finisce l'estate, tornano i grandi film al cinema e sulle nostre console, ecco arrivare Ribelle: The Brave!

RECENSIONE di Claudio Camboni —  04 Ottobre 2012

L'ultima fatica Disney è questa trasposizione in videogioco dell'ultimo film pixar: Ribelle, adatto a tutta la famiglia ma soprattutto ai più piccoli di casa. Il gioco riprende esattamente la storia narrata nel lungometraggio già visto al cinema, vestendo i panni dell'eroina Merida intenta a salvare la madre trasformata in Orso, con l'aiuto dei tre fratellini orsetti durante tutta l'avventura. Combattimenti con arco e spada, magie, incantesimi e qualche indovinello sono la base di Ribelle, un gioco che sfrutta Kinect su Xbox 360 e Move su PlayStation 3, ma è disponibile anche su Nintendo Wii e Nintendo DS.

Che peperina la rossina!

Il genere a cui fa riferimento Ribelle: The Brave è inquadrabile a metà strada tra l'avventura e il platform stile Crash Bandicoot. L'inquadratura della telecamera è infatti fissa, non modificabile, forse per rendere il gioco ancora più semplice da gestire e adatto anche ai più piccoli, ma la visuale è completamente tridimensionale e ci vede muoverci sia in orizzontale che verso la profondità.

Un breve livello iniziale ci insegna a combattere con la spada e l'arco, nonché a potenziare magie e abilità scambiando le monete negli appositi negozi sparsi un po' ovunque. Ci sono quindi due tipi di attacco: quello corpo a corpo, portato con le armi bianche, e quello a distanza attraverso l'arco. Le frecce che scocchiamo possono essere incantate e ogni diverso potenziamento, che si può scegliere durante il gioco senza mettere in pausa, ci serve per affrontare nemici di diverso tipo. Ad esempio, ci sono alcuni che possono essere sconfitti solo con i colpi infuocati, mentre gli altri non sortiscono effetto. I combattimenti sono molto fluidi e scorrono via senza particolari intoppi settando il gioco a difficoltà media, ma per i più veterani consigliamo di selezionare uno o due gradi in più di sfida per rendere il gioco più appassionante. Nei negozi si possono acquistare anche nuove abilità (come ad esempio gli attacchi volanti e le combo), oppure pozioni di guarigione utili a riprenderci quando siamo allo stremo delle forze. Alla base del gioco, oltre ai combattimenti e alla crescita del personaggio, ci sono anche sporadici indovinelli da risolvere utilizzando i tre fratellini orsi.

In particolari livelli, comandando uno alla volta i nostri compagni di viaggio, si devono sbloccare porte o leve che ci consentono di procedere nell'avventura con alcuni quiz logici molto carini e alla portata di tutti. Si tratta, piuttosto che di spremere le meningi, di provare e riprovare qualche volta finché non si trova la soluzione per proseguire. Queste fasi, non invasive, sono infatti moderate e modeste presentandosi in media una o due volte per ogni livello e riuscendo a "spezzare" così il ritmo di gioco altrimenti sempre uguale. In altre fasi si deve addirittura "vestire" i panni di mamma Orso, nelle quali i suoi attacchi speciali ci risultano utili per sconfiggere grandi orde di nemici. L'interazione con Kinect (o Move) non avviene in gioco ma durante tre mini-giochi paralleli basati sul tiro con l'arco, a dir la verità abbastanza scadenti perché il ritardo nella risposta alle nostre azioni li rende particolarmente frustranti e ingiocabili. Parlando di "come" è fatto il gioco di Ribelle, dobbiamo segnalare una generale piattezza dei dettagli, dovuta probabilmente allo sviluppo parallelo su console meno potenti e dalle quali sono importate texture in bassa definizione e modelli poligonali abbastanza primitivi. Bellissima la colonna sonora, invece, e non poteva essere altrimenti vista l'esperienza Disney in questo campo, e le sequenze di intermezzo che spiegano la storia man mano che si progredisce. In generale, Ribelle è un titolo godibile e che fila via piacevolmente, senza frustrazioni né difficoltà, adatto sia ai piccoli che ai grandi che però dovranno chiudere un occhio sulla realizzazione tecnica. In definitiva, Ribelle: The Brave è un gioco molto semplice che farà la felicità di chi odia i titoli troppo complessi, confusionari e spesso frustranti. L'avventura è godibile per tutti grazie a particolari aiuti sull'inquadratura e la mira automatica che la rendono facile ma non semplicistica. C'è da guadagnare monete, potenziare il personaggio, combattere e risolvere enigmi, il tutto condito dal classico "tocco" Disney.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

CI PIACE

  • Adatto a tutta la famiglia
  • Belle le sequenze animate e la colonna sonora

NON CI PIACE

  • Tecnicamente ha qualche difetto
  • Molto semplice a livello normale
  • I mini giochi Kinect non funzionano bene