A Rio con le Olimpiadi di Mario e Sonic  13

Il Canto del Cigno per le Olimpiadi di Mario e Sonic su WiiU?

RECENSIONE di Marco Salemi —  un anno fa

Tornano le competizioni olimpiche di Mario, Sonic e i loro amici per celebrare le trentunesime Olimpiadi che si terranno in agosto in Brasile e, dopo poco più di un mese dall'uscita della versione Nintendo 3DS, Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016 arriva anche per la Wii U in quella che potrebbe essere l'ultima trasposizione olimpica per questa console, visto l'arrivo della nuova ammiraglia Nintendo nel 2017. Nel nostro provato di qualche giorno fa avevamo già avuto occasione di elogiare la formula di questo party game sportivo Nintendo che, stando ai dati di vendita di questi anni, è riuscita nel tempo a ritagliarsi una fetta importante di sostenitori. La spiaggia assolata di Copacabana ci immerge immediatamente nell'azione, dandoci la possibilità di scegliere di affrontare sin da subito una delle 14 discipline utilizzando uno tra gli oltre 30 personaggi del gioco oppure un Mii tra quelli presenti nella vostra console. Come ormai in quasi ogni titolo di questo tipo, vincendo sbloccherete via via nuove modalità, sfide e oggetti in gioco. Come vedrete, non mancherà neanche il carnevale di Rio che, di quando in quando, "arriverà" nella strada adiacente alla spiaggia e vi permetterà di affrontare delle sfide speciali in una o più discipline, a seconda del carro allegorico che sceglierete tra quelli presenti a tema Mario o Sonic (e relativi amici).

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016 fa esordire il Rugby Videoludico su Wii U

Sulle spiagge di Copacabana

Analogamente a quanto succede nella versione Nintendo 3DS, controllate il vostro Mii con il GamePad ma questa volta, invece di girare per il villaggio olimpico di Barra da Tijuca o per le zone di Rio Maracanã o Deodoro, dove si svolgeranno molti degli eventi delle olimpiadi brasiliane, vi muovete sulla spiaggia di Copacabana e nella zona retrostante e i diversi personaggi presenti saranno il vostro menù di scelta delle modalità di gioco. Inizialmente, dovrete far pratica da soli o in multiplayer locale con almeno

Cinque differenti discipline delle quattordici a disposizione e, solo dopo, avrete accesso alla gara vera e propria scegliendone una tra le tre che vi verranno proposte casualmente di volta in volta: in questo modo comincerete a collezionare medaglie ma, se in qualche disciplina non riuscirete a conquistarle subito, dovrete attendere che la stessa si ripresenti per tentare nuovamente. Sebbene gli sport siano solo quattordici, i tre più complessi, calcio, rugby e beach volley, hanno anche una versione Sfida che aggiunge bonus o malus ricordando da vicino la modalità sogno di questo gioco su Nintendo 3DS. Meno sport disponibili rispetto a quelle presenti in Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Londra 2012 per Wii, tuttavia alcuni sono completamente rinnovati nei comandi, rispetto alle precedenti versioni, e affrontabili con tre diversi livelli di difficoltà crescente: si va dalla tipica pressione dei tasti in velocità per i cento metri, al tempismo e alla coordinazione per il lancio del giavellotto e per il salto triplo. Il nuoto diventa più difficile e tattico, in quanto occorre partire con una buona preparazione e un tuffo preciso (che di solito anche nella realtà è almeno un 50% della gara), in modo da accumulare più energia possibile, la cui barra sarà visibile solo in alcune fasi della gara, da spendere intelligentemente senza premere ripetutamente il tasto per le bracciate evitando, così, di rimanere senza fiato. Nel tiro con l'arco dovrete puntare più sulla velocità nel centrare il maggior numero di bersagli possibili che sulla precisione, mentre un numero di acrobazie elevato farà la vostra fortuna nella competizione con le BMX; la ginnastica ritmica è stata abbastanza semplificata limitando la struttura tipica del "rhythm game" alla pressione di due tasti corrispondenti alle clavette destra e sinistra e non abbiamo riscontrato particolari difficoltà anche a livelli più alti. Sia il pugilato che l'equitazione passano il test senza infamia e senza lode; risulta, invece, molto divertente il tennis tavolo, anche se nulla di particolarmente complesso. La staffetta 4x100m è abbastanza tecnica e, infatti, non si limita alla pressione del tasto per correre ma anche a quella precisa e rapida di alcune coppie di tasti facendo aumentare la velocità in fase di passaggio del testimone.

Arriviamo alle ultime tre prove, le più complesse e le uniche, come dicevamo, ad avere una modalità speciale (da superare anche nel torneo a medaglie). Per il calcio - o meglio, il calcio a cinque - si ha la possibilità di scegliere lo schema di gioco tra attaccante, difensivo, centrale e laterale e, nonostante non si tratti di nulla di particolarmente miracoloso, la sua scelta modificherà il comportamento dei giocatori senza palla che seguiranno l'azione passando per vie centrali o laterali oppure restando arretrati nel caso di uno schema più prudente: nella versione Sfida non esistono falli di alcun tipo, nemmeno quelli laterali, consentendovi anche di giocare di sponda. Potrete, inoltre, accumulare punti sfida lanciando all'avversario, atterrandolo, raggi di energia che incrementeranno il valore del singolo goal. Il beach volley è il più semplice dei tre sport rimasti e, anche al livello difficile, non ci metterete molto a vincere il torneo: la modalità sfida, invece, è lievemente più complessa in quanto, anche qui, i punti sfida potrebbero variare repentinamente il punteggio che verrà incrementato attraverso l'uso di oggetti bonus rilasciati dagli immancabili "mario kart cubi". Elogio particolare va al rugby che non solo è molto divertente ma, come dicevamo nel provato, è la prima simulazione video ludica di questo sport: dovremo scegliere quattro personaggi ai quali affiancare tre Goomba o tre Egg Pawn come piloni e potremo, come da regole del rugby, passare soltanto all'indietro, lateralmente, ai compagni che si libereranno di volta in volta. Segnata una meta, avrete la possibilità di incrementare il punteggio con il classico tiro libero che qui consiste nel tentare di bloccare, in mezzo ai pali, una freccia che si sposta continuamente da destra a sinistra variando la sua velocità (e quindi la difficoltà di tiro) a seconda della posizione in cui vi trovate quando fate meta. Anche qui, nella modalità sfida, saranno presenti i cubi bonus e, in aggiunta, alcuni arcobaleni che, se attraversati, vi renderanno temporaneamente impossibili da placcare.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Anelli e monete per Sonic e Mario

Le modalità di gioco non finiscono qui: molto appassionante è lo Scontro tra Eroi, giocabile sia in singolo che in multiplayer, nel quale dovrete scegliere la palestra di Mario o di Sonic e, con nove personaggi casuali per squadra, dovrete eliminare a suon di prove sportive gli elementi della controparte.

Durante la sfida vincerete anche delle carte bonus che temporaneamente daranno vantaggi ai membri della vostra squadra o manderanno in panchina alcuni membri di quella avversaria: la sfida è un last man standing dove l'ultimo a cadere è il capitano (Mario o Sonic). Come dicevamo, ogni tanto arriva la sfilata di Carnevale che vi presenterà sfide con regole particolari come, ad esempio, una partita di rugby in cui non dovrete vincere ma colpire almeno un certo numero di volte gli avversari con oggetti bonus, oppure, un incontro di boxe in cui si dovrà vincere per KO tecnico in un solo round. Superando ognuna delle modalità presenti, verrete sempre premiati da monete e anelli, da spendere nei negozi di Mario e Sonic, che vi permetteranno di collezionare timbri e, soprattutto, nuovi equipaggiamenti (costumi da bagno, divise da calcio ma anche goliardici costumi di carnevale) che, se indossati per gareggiare nella disciplina appropriata, aumenteranno le statiche dei vostri Mii. I contenuti sbloccabili non finiscono qui, infatti, vincendo la medaglia d'oro nei vari tornei, arriverà saltuariamente uno sfidante facente parte della palestra di Mario o Sonic che cercherà di portarvela via: se lo sconfiggerete, sbloccherete sia il personaggio stesso che il suo tema musicale da poter selezionare e ascoltare da Big, il vostro personaggio/inventario che utilizzerete anche per cambiarvi d'abito. Nemmeno gli amiibo sono stati dimenticati: dopo aver vinto medaglie su almeno 25 tornei olimpici, viene sbloccata proprio la parta dedicata ad essi e, utilizzando Mario o Sonic, parteciperete ad un loro torneo speciale, inoltre, utilizzare un qualunque altro amiibo vi darà una volta al giorno monete e anelli extra.

Il comparto grafico è sempre di ottima qualità e i colori verde e oro del Brasile si ritrovano ovunque: il gioco non subisce mai un briciolo di rallentamento, non importa quanto sia concitata l'azione ma, del resto, le qualità di grafica e di musica a cui le trasposizioni olimpiche Nintendo ci hanno ormai abituato sono una garanzia (il tema musicale principale, pur di base abbastanza gradevole, dopo qualche tempo diventa decisamente ripetitivo). Abbiamo per le mani il gioco delle Olimpiadi di Mario e Sonic definitivo? Purtroppo non manca qualche difetto. Innanzitutto, le sfide non sono ben bilanciate, alcune discipline sono quasi imbarazzanti per la facilità a livello 1 ma risultano quasi impossibili se non eseguite con una precisione maniacale al livello 3. Altro appunto negativo è l'obbligo ad usare il GamePad per il giocatore singolo, possiamo infatti utilizzare il telecomando o il Wii U Pro Controller solo in multiplayer inoltre; il GamePad, che funziona anche in touch per la selezione dei menù, fa solo da secondo schermo senza aggiungere nulla di particolare. In locale è possibile giocare fino a quattro giocatori contemporaneamente ma come al solito manca il multplayer online e tutto ciò che potrete fare per confrontarvi con il "resto del mondo" è osservare il vostro posizionamento in classifica, oppure sfidare gli altri giocatori in modalità Partita con fantasmi (proprio come accade in Mario Kart 8) solamente per i cento metri, la staffetta e il nuoto.

Versione testata
Nintendo Wii U
Digital Delivery
Nintendo eShop
Prezzo
44.90 €
Multiplayer.it

7.5

Lettori (6)

7.4

Il tuo voto

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016 è tutto quello che ci si può aspettare da questo coloratissimo party game a tema sportivo, giocabile, divertentissimo con gli amici e sicuramente anche molto difficile al livello alto in alcune discipline. La serie continua sul binario di successo su cui viaggia da anni ed è apprezzabile lo sforzo fatto dagli sviluppatori per cercare nuove soluzioni sia inserendo discipline del tutto nuove come il Rugby a 7 sia cercando di variare il gameplay di quelle riproposte. Con 400 oggetti sbloccabili per i Mii e 14 discipline più tre speciali, di sicuro i fan non rimarranno delusi.

PRO

  • Divertimento e sfida assicurati
  • Tonnellate di vestiti, accessori e personaggi extra
  • Il rugby di Mario & Sonic

CONTRO

  • Poche discipline confronto ai giochi di Londra 2012
  • Manca ancora il multiplayer online
  • Difficoltà di alcune discipline poco bilanciate