Ri-tagliuzziamoci più di prima nella recensione di Snipperclips Plus: Diamoci un Taglio!  13

Snipperclips si aggiorna e raffina nella versione Plus

RECENSIONE di Giorgio Melani   —   21/11/2017

Snipperclips: Diamoci un Taglio è stato uno dei giochi che abbiamo più apprezzato nella lineup di lancio di Switch, a dire il vero piuttosto scarna ma schiacciata da quel mastodonte videoludico che è The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Nella grande ombra proiettata dal gioco di Aonuma e compagni tuttavia, il piccolo indie di SFB Games ha saputo ritagliarsi uno spazio importante, diventando una sorta di cult nel sempre più vasto pubblico della console Nintendo. Diversi elementi si sono infatti incastrati perfettamente, giocando a suo vantaggio: la caratterizzazione audio-visiva è semplicemente perfetta e ha costruito un'identità specifica e ben riconoscibile per il gioco, che in mezzo a tanti indie digitali è rimasto particolarmente visibile. Il concept stesso è originale e divertente, ma ancora di più risulta perfettamente costruito sulle potenzialità multiplayer di Switch, fondandosi soprattutto sull'azione cooperativa a due giocatori con schermo condiviso, situazione perfetta per l'utilizzo sulla console Nintendo sfruttando i due Joy-Con staccati. Tutto questo ha contribuito al successo di Snipperclips anche al di là di un difetto riconosciuto unanimemente da tutti coloro che pure l'hanno anche molto apprezzato: una durata piuttosto striminzita, che ha reso il gioco un po' troppo flebile sul fronte della longevità. Gli sviluppatori devono aver tenuto presente questo punto debole della loro creazione e si sono messi subito al lavoro, arrivando a proporne una soluzione ora, a otto mesi di distanza dal lancio originale. Ecco dunque Snipperclips Plus: Diamoci un Taglio! Una versione potenziata che fa raggiungere all'idea di SFB Games quella completezza che mancava nell'edizione iniziale, ponendo dunque rimedio a quell'unico aspetto negativo che era stato rilevato all'epoca del lancio con una bella iniezione di contenuti aggiuntivi.

Quasi un gioco nuovo

Nel caso non lo conosciate già, per le caratteristiche di base di Snipperclips vi rimandiamo alla Recensione sulla versione originale che abbiamo pubblicato all'epoca del lancio, poiché la struttura di base è ovviamente la stessa. In pratica, si tratta di un particolare puzzle game nel quale ci troviamo a controllare due simpatiche figure di carta all'interno di schermate fisse, nelle quali si deve ottenere un qualche risultato che ha a che fare con le caratteristiche dello scenario. La meccanica si basa sulla possibilità di tagliare le due figure in vari modi, sovrapponendole fra loro e staccando parti dalla forma originaria in modo da modellarli a piacere per raggiungere diversi scopi. Il tutto si fonda sull'azione coordinata dei due personaggi (o sulla competizione, nel caso si adotti tale modalità), per cui il modo migliore di affrontarlo è il multiplayer a due giocatori; questo può essere effettuato esclusivamente in locale, cosa che potrebbe rappresentare un ostacolo anche se ci si rende bene conto come la presenza fisica dei due giocatori nello stesso spazio sia in effetti un elemento naturale per questo gioco.

Snipperclips Plus è venduto come nuova edizione del gioco a 29,99 euro in versione fisica, comprensiva dei contenuti originali e di quelli nuovi in un'unica soluzione, oppure come DLC aggiuntive per coloro che possiedono già l'originale al prezzo di 9,90 euro. Si tratta di una soluzione equa, se si considera che l'espansione Plus introduce 30 nuovi livelli divisi in due ambientazioni inedite che si aggiungono ai 45 nei tre mondi già esistenti, dunque ampliando sostanzialmente l'offerta originale. Il gioco raggiunge così una forma ben più che completa, considerando che la dotazione iniziale non era comunque propriamente misera, diventando in questo modo un puzzle game veramente ricco e praticamente senza punti deboli, al di là dell'intrinseca necessità di doverlo giocare in multiplayer per poterlo apprezzare in pieno.

Scarica il Video

Le aggiunte

I due mondi aggiunti sono Cosmic Comics e Toybox Tools, uno caratterizzato da un'ambientazione vicina ai fumetti e l'altro incentrato sui giocattoli, dunque si tratta di due aggiunte di un certo spessore alla dotazione originaria. Per quanto riguarda le soluzioni di gioco, c'è ovviamente un certo riciclo di idee come già visto anche nella versione base, perché sarebbe stato alquanto difficile proporre una nuova idea per ogni singolo livello, tuttavia permane la caratteristica base di Snipperclips, ovvero la libertà di interpretazione dei problemi e delle relative soluzioni. Il bello del gioco è che non offre alcuna indicazione precisa su cosa fare e come farlo, sebbene lo scopo sia sempre piuttosto chiaro, dunque tutto è lasciato nelle mani del giocatore, il quale può raggiungere la soluzione in svariate maniere. Non c'è una soluzione univoca agli enigmi, e nonostante ci sia solitamente una strada che può essere preferibile ad altre, la cosa spassosa è che si può comunque risolvere il problema anche adottando metodi non molto convenzionali, spesso portandoci a situazioni che fanno sogghignare.

Al dei due nuovi scenari, ci sono comunque diverse situazioni inedite nei trenta livelli aggiuntivi, come cannoni che sparano, pericolosi liquidi che devono essere trasportati con "contenitori" improvvisati, giocattoli da spostare attraverso leve e meccanismi vari e altre soluzioni che arricchiscono parecchio il già vasto repertorio di azioni e soluzioni. Ai livelli della modalità standard vanno inoltre aggiunte le tre nuove modalità Blitz competitive che rendono più convincente questa soluzione, sebbene rimanga un'alternativa di minore importanza rispetto alla "Campagna": troviamo dunque Territory che ci richiede di colorare del proprio colore parti di scenario, Roundup incentrato sulla cattura di insetti e Keepaway nel quale dobbiamo trasportare incolumi dei palloni a discapito di getti d'acqua (e ovviamente dell'azione disturbante dell'avversario). Chiudono la rassegna delle novità la modalità Stamp, che consente di eseguire dei disegni in base alle forme delle creature in maniera cooperativa e la possibilità di affrontare i livelli con difficoltà maggiorata nella modalità che propone la forma dei corpi "random".

Scarica il Video

Digital Delivery
Nintendo eShop
Prezzo
29,99 €
Multiplayer.it

8.6

Lettori (2)

7.6

Il tuo voto

Snipperclips Plus: Diamoci un Taglio! pone rimedio a quello che era il maggiore difetto oggettivo del gioco originale, facendo raggiungere all'ottimo puzzle game di SFB Games una forma veramente completa. Le nuove aggiunte si integrano perfettamente con la dotazione originale, tanto da far pensare proprio a una chiusura del cerchio con la piena realizzazione di quella che era forse la visione iniziale degli sviluppatori, grazie a una maggiore quantità di tempo concessa per l'elaborazione dei livelli. Nonostante la crescita esponenziale dell'offerta indie in digitale su Switch rispetto alla sua prima apparizione al lancio della console, Snipperclips si conferma in questo modo uno dei titoli più originali e piacevoli da giocare, purché si affronti principalmente in due giocatori.

PRO

  • Ora più completo e ricco di contenuti
  • Una bella idea ottimamente realizzata in forma di puzzle
  • Ottima caratterizzazione grafica

CONTRO

  • Il multiplayer è quasi obbligatorio
  • Su 75 livelli e passa, qualche idea riciclata è inevitabile

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su Nintendo eShop