World of Final Fantasy arriva su Steam: la nostra recensione  51

Il delizioso JRPG ispirato a Final Fantasy arriva anche su PC con una bizzarra conversione

RECENSIONE di Christian Colli   —   28/11/2017

Dopo essere uscito per PlayStation 4 e per PlayStation Vita, lo spin-off rivelazione del 2016 approda anche su Steam con una conversione tipica di Square Enix: pigra, svogliata e praticamente identica alla versione originale per la console casalinga di Sony. Il che non è necessariamente un male, dato che World of Final Fantasy era un signor gioco e, non dovendo contare su un quadro tecnico sfavillante, ma comunque al passo coi tempi, il passaggio da PlayStation 4 a PC si è rivelato decisamente indolore. Il gioco è pressoché identico a come ce lo ricordavamo, eccezion fatta per alcuni piccoli dettagli che ci hanno fatto aggrottare la fronte.

Scarica il Video

I mondi di Square Enix

Per chi si fosse perso la nostra copertura lo scorso anno, vale la pena sottolineare che World of Final Fantasy è un episodio slegato dalla serie Final Fantasy, anche perché Square Enix per l'occasione ha imboccato una nuova strada: quella dei cloni di Pokémon. I protagonisti di questa storia sono due fratelli che si ritrovano improvvisamente coinvolti in una grande avventura: avendo perduto i loro ricordi, Reyn e Lann dovranno catturare i "miraggi" sparsi per il mondo di Grymoire, creature tratte direttamente dall'universo di Final Fantasy come i chocobo o i malboro che i nostri possono impiegare in combattimento. I vari miraggi hanno dimensioni diverse che incidono tatticamente sulla composizione del gruppo durante gli scontri. I miraggi più grandi, infatti, possono trasportare Reyn, Lann e le creature più piccole sopra le loro teste. I due fratelli possono anche cambiare forma e tramutarsi da "jiganti" in "lilichini", versioni rimpicciolite e pucciose che possono cavalcare i miraggi più grossi. Ogni "pila", quindi, somma le statistiche e le abilità dei miraggi che la costituiscono, comprese le resistenze elementali e altri parametri da gioco di ruolo. World of Final Fantasy è un gioco molto semplice solo in apparenza, poiché cela una notevole profondità che diventa evidente soprattutto verso la fine del gioco e nelle zone segrete da esplorare in cerca di ogni segreto.

Il giocatore può scegliere se scandire gli scontri a turni o in tempo reale, impiegando una variante dell'Active Time Battle adottato in vari Final Fantasy e cambiando in qualunque momento anche l'interfaccia, magari preferendone una più classica a quella stilizzata predefinita. Ogni volta che tocca agire a una delle nostre pile, potremo scegliere che abilità usare, se curare i nostri eroi o se imprismare gli avversari, catturandoli e aggiungendoli al nostro Miraggiario, una sorta di enciclopedia che permette anche di potenziare i miraggi, sbloccando le loro abilità coi punti guadagnati in battaglia e persino evolvendoli in creature più grosse e minacciose. Nonostante sia importante affrontare i nemici più difficili con un pizzico di strategia, è importante specificare che la storia e i dialoghi di World of Final Fantasy raramente si prendono sul serio, essendo pieni di battute e citazioni più o meno riuscite: in questo senso, lo spin-off di Square Enix rappresenta soprattutto una bellissima lettera d'amore per i veri fan della serie, ma anche una specie di JRPG introduttivo per chi non si è mai cimentato nel genere. Nella trentina di ore necessarie a completare l'avventura troverete un po' tutti i cliché del genere, da forze del male che vogliono distruggere il mondo a misteriosi individui mascherati, passando per ricordi dolorosi, momenti drammatici e soprattutto grandi slanci di umorismo e gag a profusione.

La conversione per PC

Come dicevamo in apertura, la versione PC di World of Final Fantasy non differisce in modo particolare da quella PlayStation 4, sia nel bene che nel male: il gioco gira infatti soltanto a 30 fotogrammi al secondo e Square Enix non si è neppure degnata di implementare un menù che permetta di personalizzare l'aspetto del titolo che, peraltro, e curiosamente, parte in modalità finestra. Per modificare alcuni parametri visivi come la risoluzione generale, la risoluzione delle ombre oppure il valore del post-processing bisogna richiamare una finestrella apposita dall'interfaccia di Steam e quindi impostare queste poche, sparute opzioni a piacimento. È davvero pochino e il gioco, per quanto bello da vedere grazie anche all'ottima direzione artistica, soffre un po' di questa penuria di possibilità, specie se calcoliamo che è passato un anno dall'uscita originale: fortunatamente, l'esperienza è stata riproposta integralmente sotto ogni altro punto di vista e nelle ore che abbiamo trascorso con questa conversione non abbiamo notato bug o problemi tecnici degni di nota.

Non si spiega, quindi, come mai Square Enix abbia trascurato completamente la possibilità di personalizzare la grafica della versione PC ma si sia premurata di implementare nel gioco stesso una serie di voci nuove di zecca che permettono di disattivare gli scontri casuali o rendere infiniti i guil e le evocazioni in combattimento. World of Final Fantasy non è neppure un gioco particolarmente difficile, perciò è inutile dire che l'aggiunta dei trucchi ci ha fatto storcere un po' il naso. Ovviamente sono alterazioni completamente opzionali che vi consigliamo spassionatamente di ignorare, a meno che non abbiate già giocato il titolo originale e vogliate completarlo nuovamente a tutta velocità senza dare troppo peso all'aspetto ruolistico. Sarebbe un gran peccato, ma la scelta spetta a voi.

Scarica il Video

Digital Delivery
Steam
Prezzo
39,99 €
Multiplayer.it

8.0

Lettori (6)

8.7

Il tuo voto

La conversione di World of Final Fantasy è più che accettabile, ma fa sorridere che Square Enix si sia presa la briga di implementare una serie di cheat nel menù del gioco, relegando a una misera finestrella le poche opzioni che consentono di personalizzare la grafica secondo necessità. Fortunatamente il gioco è rimasto lo stesso dello scorso anno, coi suoi tanti pregi e i suoi pochi difetti: se il character design puccioso non vi spaventa e volete affrontare un JRPG sbarazzino e diverso dal solito, World of Final Fantasy merita sicuramente la vostra attenzione.

PRO

  • Tutto sommato, è una buona conversione di un ottimo JRPG
  • Il sistema di combattimento è molto divertente
  • Lo stile chibi è irresistibile... se vi piace

CONTRO

  • Poche opzioni per personalizzare la grafica
  • Gli stessi pregi dell'originale, ma anche gli stessi difetti
  • Se non vi piace lo stile chibi... state alla larga