La recensione di Fusion Heroes  0

Robot giganti che si affrontano a colpi di raffiche, missili e minion per la supremazia: ecco a voi Fusion Heroes

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   15/05/2018

Forse qualcuno di voi si ricorderà di Cyborg Justice, un picchiaduro a scorrimento uscito nel 1993 su Mega Drive. Nel gioco si controllava per l'appunto un cyborg, con la possibilità di sbloccare man mano nuovi componenti e poi installarli, cambiando braccia e gambe del protagonista per poter utilizzare armi e attacchi differenti contro i nemici. La formula di Fusion Heroes ricorda quel tipo di approccio, sebbene il mobile game sviluppato da Boarding Party Games appartenga a un genere molto diverso, quello degli strategici. In un futuro remoto, in cui l'umanità si è estinta sotto i colpi delle macchine, i robot combattono per la supremazia utilizzando fucili, laser, missili e minion, in una sorta di arena eterna dove i duelli sono all'ordine del giorno.

Il nostro alter ego meccanico vuole spianarsi la strada verso il potere, e per farlo dovrà affrontare cinque missioni dal grado di difficoltà crescente, che cambiano in modo casuale dopo un tot di minuti. Ognuna presenta avversari di grado e abilità differenti, che si alternano in una sequenza micidiale, da portare a termine contando su di un'unica barra della salute e sull'equipaggiamento selezionato sulla base dei premi ottenuti fino a quel punto: nuovi fucili, missili di tipo differente, ma anche tre tipologie di "minion" che potremo rilasciare sul campo di battaglia per neutralizzare quelli mandati dal nemico oppure per arrivare a danneggiarlo direttamente.

Scarica il Video

Furia robotica

Durante gli scontri di Fusion Heroes il nostro personaggio si trova nella parte sinistra dello schermo, il nemico di turno nella parte destra, mentre in alto l'interfaccia mostra in maniera chiara l'energia vitale residua di entrambi. Il sistema di fuoco è molto particolare: c'è un reticolo puntato costantemente sul nemico ed è possibile aprire il fuoco semplicemente toccandolo, ma per infliggere una quantità di danni dignitosa bisogna fare in modo che il tocco avvenga quando un indicatore flottante entra in collisione con il mirino. Ce ne sono di diverso tipo: quelli standard sono gialli, quelli rossi determinano un momentaneo stordimento dell'avversario, mentre quelli viola vanno "infranti" per distruggere gli scudi.

La capacità del nemico di fare lo stesso dipende naturalmente dal suo grado di abilità, ed è per questo che prima di affrontare missioni di alto profilo è bene selezionare il miglior equipaggiamento disponibile fra gli oggetti sbloccati, davvero numerosi, appartenenti a categorie diverse. Ognuno di essi è potenziabile e sostituibile attraverso una rapida procedura di crafting che però va a impiegare la valuta pregiata del gioco, i diamanti: fortunatamente se ne ottengono anche senza spendere denaro reale. Cambiando la corazzatura e le armi, cambierà contemporaneamente l'aspetto del nostro robot, che a intervalli regolari potrà anche scaricare verso il bersaglio una raffica di missili oppure attivare tre diverse tipologie di minion.

Di default si tratta di unità di velocità media, di un singolo robottino più resistente e lento oppure di un gruppo scalmanato di velocisti, da rilasciare quando il nemico farà lo stesso, così da evitare di subire danni; oppure per aumentare l'enfasi degli attacchi e mettere a segno un poderoso colpo di grazia. Il risultato è un gameplay frenetico e divertente, anche se piuttosto limitato in termini di spessore e varietà: gli scontri sono molto simili fra loro, difficoltà a parte, e lo sblocco di nuove missioni non porta vera e propria aria fresca all'interno dell'esperienza. La bella grafica in pixel art e la colonna sonora rock costituiscono in ogni caso un valido sprono a effettuare il download Fusion Heroes, che può essere giocato gratuitamente senza problemi.

Versione testata
iPhone (0.9.5)
Digital Delivery
App Store
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

7.0

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Fusion Heroes propone un curioso mix fra strategia e sparatutto a base di robot giganti e grafica in pixel art: ingredienti indubbiamente stuzzicanti, che danno vita a un'esperienza immediata, divertente, diversa dal solito, fatta di sequenze casuali di nemici da affrontare dopo aver gestito al meglio l'equipaggiamento, montando le armi e gli extra conquistati sul campo. Il gioco può essere scaricato e utilizzato gratuitamente senza problemi, a patto di avere un po' di pazienza per poter superare le sfide più impegnative, ma l'esperienza si rivela un po' troppo limitata per garantire un intrattenimento che non sia solo occasionale.

PRO

  • Concept originale, bella grafica in pixel art
  • Immediato e divertente
  • Missioni sempre nuove, tante armi da sbloccare...

CONTRO

  • ...ma l'azione è ripetitiva
  • Gameplay limitato
  • Non chiedetegli più di una partita ogni tanto