BattleHand Heroes: la recensione 0

A metà fra Gli Incredibili e Marvel Strike Force, il nuovo RPG prodotto da Kongregate arriva su iOS e Android

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   29/05/2018

Il genere degli RPG in stile Marvel Strike Force va forte su mobile, complice l'immediatezza della formula e il fatto che i controlli via touch screen si sposino alla perfezione con questo tipo di applicazioni. I ragazzi di Another Place, sotto l'egida di Kongregate, hanno però pensato di realizzare una variazione sul tema, di non prendersi troppo sul serio, e il risultato è un titolo che ricalca le atmosfere dissacranti de Gli Incredibili, pur mettendoci a disposizione una squadra di eroi, Le Sentinelle, con cui c'è poco da scherzare. I componenti del team sono infatti esseri sovrumani, dotati di poteri micidiali basati sulla forza, la capacità di volare, le abilità psichiche, il controllo dell'energia e altro ancora.

Da questo punto di vista il lavoro svolto dal team di sviluppo appare ineccepibile: i colori accesi degli scenari, gli ottimi modelli poligonali dei personaggi (con le proporzioni esagerate che ben conosciamo, toraci enormi e gambe piccole), il set di animazioni a loro disposizione, le mosse spettacolari che ne compongono il repertorio e finanche la varietà di nemici nelle tante missioni della campagna disegnano il quadro di un prodotto davvero ricco e ben realizzato, che riesce nell'arduo compito di bilanciare in modo sensato le esigenze di un modello freemium che permette di giocare per diversi minuti prima che i "biglietti" si esauriscano, ricaricandoli nel giro di poco tempo, e di sbloccare nuovi contenuti e personaggi anche senza mettere mano al portafogli.

Scarica il Video

È il mio turno!

La formula di BattleHand Heroes, come detto, è quella che gli appassionati di RPG mobile ben conoscono, con scontri di gruppo regolati da un sistema a turni. All'interno di diverse location, con un grado di difficoltà man mano maggiore, il nostro team dovrà confrontarsi con i nemici più disparati, che si tratti di criminali umani o androidi, e metterli fuori gioco utilizzando al meglio le carte che in maniera casuale vengono pescate dal mazzo di ogni eroe. Mr. Sunshine, il Superman della situazione, può ad esempio sferrare pugni volanti, ma anche procurarsi istantaneamente delle travi d'acciaio, dei divani o dei cartelli stradali da sbattere in faccia agli avversari, mentre ad esempio Kitty Karma utilizza le arti marziali e alcuni strumenti di luce per vincere i combattimenti.

In tutti i casi c'è un indicatore che, una volta riempito, consente all'eroe di turno di eseguire una spettacolare special e infliggere danni ingenti ai propri bersagli. Le meccaniche del gameplay vengono regolate dall'immancabile sistema di prevalenze, che si rifà a cinque elementi l'uno più efficace dell'altro, ma alla fine dei conti è l'avvedutezza strategica a determinare la vittoria nelle fasi più avanzate e complesse della campagna, che riesce a non diventare ripetitiva in tempi brevi nonostante i duelli siano effettivamente molto simili tra di loro. Fra una missione e l'altra è possibile utilizzare il variegato loot ottenuto per potenziare le carte del mazzo, equipaggiarne di nuove, far salire di livello gli eroi, ottenerne altri e così via, nell'ambito di una struttura molto ben congegnata, che include anche un'arena per gli scontri in multiplayer asincrono e le immancabili gilde a cui unirsi per ottenere premi extra.

Versione testata
iPhone (1.0.2)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

8.2

Lettori

S.V.

Il tuo voto

BattleHand Heroes è un ottimo titolo, un RPG con combattimenti a turni come se ne vedono ormai tanti su iOS e Android, ma caratterizzato da una realizzazione tecnica di pregio, da idee molto valide sul piano artistico e da un gameplay che riesce a coinvolgere anche sul lungo periodo, senza risultare eccessivamente ripetitivo. Mr. Sunshine e i suoi compagni sono dei personaggi magari derivativi ma ben disegnati, dotati di un set di mosse divertenti e spettacolari, perfettamente incardinate nel sistema di carte ideato dagli sviluppatori per regolare gli scontri. Abbiamo apprezzato anche l'approccio elastico al modello freemium, che pur limitando la durata delle sessioni sulla base dei "biglietti" non pone veri e propri vincoli alla fruizione del gioco, consentendo di andare avanti finché lo si desidera e di sbloccare anche nuovi personaggi senza pagare.

PRO

  • Tantissime missioni, tanti nemici
  • Gameplay immediato e coinvolgente
  • Coloratissimo, bei personaggi, mosse spettacolari...

CONTRO

  • ...ma non chiedetegli originalità
  • Dopo qualche ora può diventare ripetitivo