Super Cat Tales 2, la recensione 1

Dopo due anni tornano i gattini avventurosi di Neutronized: scopriamo se sono ancora carini e coccolosi in queste recensione

RECENSIONE di Fabio Palmisano   —   11/10/2018

Come è evidente dalla numerazione nel titolo, Super Cat Tales 2 è il seguito del platform omonimo uscito nel 2016 e che avevamo elogiato proprio su queste pagine per il gameplay efficace e per la convincente realizzazione tecnica in pixel art. Facendosi promotore del detto "squadra che vince non si cambia", questo secondo capitolo oggetto della nostra recensione non accenna minimamente a stravolgere la formula del predecessore, puntando anzi ad accontentare i fan con una nuova infornata di livelli da affrontare nei panni dei felini protagonisti. Il trascurabilissimo espediente narrativo in questo caso è l'invasione del mondo da parte di alcuni soldati di latta che evidentemente soltanto i nostri gattini sono in grado di combattere: come spesso accade in ambito mobile, si tratta di un mero pretesto per dare il prima possibile il via all'azione, che anche stavolta si rifà ai platform dell'epoca a 16-bit ma con un deciso occhio di riguardo per un sistema di controllo cucito su misura sui dispositivi touch.

Scarica il Video

Gameplay e controlli

Proseguendo sulla strada imbastita dal prequel, Super Cat Tales 2 si rifiuta di infarcire lo schermo di tasti virtuali, puntando tutto sulla semplicità più estrema: ecco dunque che gli input che l'utente deve fisicamente impartire sul display sono soltanto quelli di premere sulla parte destra o sinistra del dispositivo per spostare il gattino nella relativa direzione e di eseguire un doppio tap per farlo correre. Il resto è tutto delegato all'ottimo lavoro di game design di Neutronized: i salti si compiono in automatico scattando verso il bordo di una piattaforma, mentre andando addosso alle superfici verticali si ottiene il risultato di distruggere quelle provvisorie e di scalare quelle infrangibili. In questo semplicissimo sistema, la varietà è salvaguardata dalle diverse abilità degli otto felini protagonisti che si sbloccano progressivamente nel corso dell'avventura: c'è quello capace di eliminare i nemici con una carica, quello in grado di nuotare controcorrente e via discorrendo, e passare da uno all'altro richiede soltanto di aprire un apposito menu toccando l'icona nell'angolo in alto a sinistra dello schermo. Oltre a ciò, Super Cat Tales 2 aggiunge anche l'elemento di uno slot nel quale assegnare uno dei tanti oggetti messi in vendita nell'apposito negozio e che garantiscono determinati bonus.

Così facendo, Neutronized mette ancora più in risalto una caratteristica che già era stata apprezzata nel primo capitolo, ovvero la necessità di tornare sui propri passi per poter raccogliere tutti i collezionabili offerti dai vari livelli. Poche delle tre campanelline nascoste in ogni stage sono infatti ottenibili alla prima visita, mentre la stragrande maggioranza richiede le abilità dei gattini sbloccati in seguito o l'aiutino di oggetti del valore di svariate centinaia di monete. La potenziale longevità guadagna senza dubbio da questa dinamica, ma va anche detto che Neutronized pare aver calcato un po' troppo la mano su un aspetto che non necessariamente andrà a genio a tutti i giocatori. Stesso dicasi per il sistema di controllo che abbiamo descritto in apertura, obiettivamente semplicissimo ma che in più di qualche occasione fa sentire la mancanza di un modello più classico che garantisca un maggior controllo sui movimenti dei gattini. Sono queste, di fatto, le uniche variabili che possono influire sul gradimento di un prodotto che, per il resto, svolge il proprio lavoro in maniera ineccepibile. Il level design mantiene una qualità costante per tutta la (lunga, considerando che parliamo di circa 100 stage) durata dell'avventura, la difficoltà è ben bilanciata e la realizzazione tecnica può contare su una grafica che conserva lo stile retrò del prequel ma migliorandola sotto tutti gli aspetti, mentre il sonoro dà sfoggio di musiche chiptune decisamente convincenti. Dulcis in fundo, la formula free to play è sfruttata in maniera onesta, con pubblicità che possono essere disattivate dietro pagamento di un balzello e acquisti in-app utili per semplificarsi la vita ma non indispensabili per proseguire.

Versione testata
Android (1.0.5)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Multiplayer.it

7.9

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Super Cat Tales 2 va sul sicuro, continuando senza grandi deviazioni il percorso tracciato dal primo capitolo: siamo dunque di fronte al classico caso di un seguito che espande l'offerta del precedente (nuovi livelli, gattini e oggetti) senza però apportare vere e proprie modifiche alla struttura di gioco. Un po' di coraggio in più da parte di Neutronized sarebbe stato gradito, ma senza voler cercare il pelo nell'uovo Super Cat Tales 2 rimane un platform carino e divertente che può tener compagnia per diverso tempo gli utenti che sapranno apprezzarne le peculiari caratteristiche.

PRO

  • Gameplay riconfermato in toto
  • Tecnicamente sempre gradevole
  • Longevità e sfida più che dignitose

CONTRO

  • Sistema di controllo semplice ma poco preciso
  • Il backtracking può non piacere a tutti
  • Cambia poco rispetto al prequel