Gran Turismo 6 - La Gente Mormora  128

Gran Turismo 6 è stato uno dei titoli più attesi e discussi del 2013. Qual è stato il responso del pubblico?

La gente mormora è una rubrica a cadenza mensile dedicata ai giochi di maggior successo, raccontati dal punto di vista del pubblico. Per rivedere a distanza di tempo e con un occhio diverso le recensioni, e riderci un po' sopra.

Gran Turismo 6  - La Gente Mormora

Nonostante abbia ricevuto diverse critiche al momento del suo arrivo su PlayStation 3, soprattutto a causa di una gestazione lunghissima e della mancanza di ammodernamento in alcune delle componenti del gameplay, Gran Turismo 6 si è confermato indubbiamente come una delle produzioni più importanti degli ultimi anni nell'ambito dei simulatori di guida. Anzi, a volerla dire tutta, il titolo per i fan è stato una sorta di enciclopedia per il franchise, la summa di quanto visto fino ad ora sia dal punto di vista tecnologico che contenutistico. Più di 1.200 vetture a disposizione, comprese le nuove auto marchiate Red Bull, Ferrari, Lamborghini, Honda e GM, i prototipi, trentatré piste, settantuno layout, percorsi cittadini e Gran Premi internazionali. In più la possibilità di personalizzare la propria scuderia e di organizzare tornei e campionati nuovi di zecca. Eppure, nonostante le premesse e il giudizio favorevole di gran parte degli appassionati del gioco e dei redattori delle principali riviste del settore, il gioco non ha fatto registrare vendite eccezionali, finendo per scatenare polemiche e critiche da parte di chi non considera affatto Gran Turismo 6 un grande simulatore di guida. Perfino la premiazione di Forza Motorsport 5 come miglior racing game del 2013 ai recenti DICE ha finito per gettare ulteriore benzina sul fuoco.

Gran Turismo 6 ha diviso il pubblico: capolavoro o delusione? Vediamo cosa ne pensano fan e detrattori

WTF????

Sui principali forum internazionali e nostrani, laddove si è discusso di Gran Turismo 6, i giudizi di fan e detrattori sono stati pressoché identici sia nei pro che nei contro, come raramente si è visto per altre produzioni. In sintesi del gioco a buona parte del pubblico sono piaciute in linea di massima la guidabilità delle vetture, la mole di contenuti in termini di modalità e macchine, la migliorata modalità carriera, le patenti e chicche grafiche come il ciclo giorno e notte e le condizioni meteo variabili. Di contro ad altri appassionati non sono piaciuti il sistema di guida, giudicato troppo arcade, poi quello che gestisce le collisioni, visto troppo poco credibile. E ancora, il sistema di gestione dei danni, considerati poco veritieri e ininfluenti sull'esito della gara, l'intelligenza limitata dei piloti avversari e parte dell'audio, con gente che non ha amato la colonna sonora.

A ogni modo quello che dà il titolo al paragrafo è l'acronimo della colorita esclamazione-domanda che più di ogni altra, e in maniera estremamente efficace, ha contraddistinto i commenti di coloro che sul web non hanno apprezzato il gioco di Polyphony Digital. Noi, visto che come scritto poco sopra i commenti sui vari forum sono molto simili fra loro, abbiamo concentrato le nostre attenzioni in particolare sul forum di gtplanet.net, da sempre uno dei punti di riferimento per gli appassionati della saga. Lì, nell'apposita discussione sui pregi e sui difetti della produzione, fra liti, ban e messaggi cancellati dai moderatori, un utente di nome frenzal se la prende con l'intelligenza artificiale del gioco, che a suo dire fa perdere il gusto di gareggiare. "I piloti sembrano fuori di testa e guidano senza logica" dice a supporto dei commenti di altri videogiocatori che come lui scaldano la discussione sull'argomento. "WTF, ma che gioco è!?!" esclama ShiftingGears, prima di farsi serio e aggiungere: "Correre in GT è di una noia mortale. Il nocciolo della questione è che ogni cosa che fai nel gioco sa di già visto, stanco, mediocre e stantio. Hai a che fare con gli stessi eventi per ore e ore e fai sempre le stesse cose." Lo svedese Hyland ci va giù in maniera ancora più pesante, sostenendo che nel complesso, quella di Gran Turismo 6 è un'esperienza mediocre e piuttosto noiosa da vivere, soprattutto a causa di una terribile intelligenza artificiale, di un frame rate ballerino e di una modalità carriera orribile. Di parere diametralmente opposto il forumista Dodzzz da Jakarta, che esalta invece la bontà della modalità carriera e in generale i contenuti presenti nel gioco: "è incredibile quanta roba hanno messo! E' uno dei titoli più grossi con cui abbia mai giocato. E poi ci sono mille cose da fare, a me piacciono in particolare gli eventi che aumentano di durata e complessità man mano che si avanza nella carriera".

Sempre fra i pregi, molta enfasi è stata posta dagli appassionati della serie sul nuovo sistema relativo alle patenti, che non sono a parte o fini a sé stesse, ma si rendono disponibili quando si vuole salire di classe e regalano un auto quando conseguite, due quando si ottiene l'oro in tutte le prove. "Il fatto che i brevetti si ottengano in relazione alla mia effettiva abilità," dice un certo LS Chiou, "rende il livello di sfida molto interessante. Se possiedo stelle a sufficienza (la loro richiesta è piuttosto agevole), posso partecipare alla gara finale e al test della patente, quindi accedere anche alla classe superiore con macchine e piste più impegnative". Sempre sul forum di gtplanet.net, il nuovo motore realizzato dagli sviluppatori in collaborazione con Yokohama Rubber e KW Automotive ha riscontrato un grande successo, almeno a giudicare dai commenti positivi che ha raccolto. Come i nostri lettori ricorderanno, questo engine va a influire in particolare sulla gestione delle sospensioni, sul comportamento della macchina nelle curve e nei saliscendi, e sui pneumatici, che tengono in considerazione la struttura e le caratteristiche transienti del mezzo, contribuendo a rendere più realistico il modello di guida delle macchine. Un utente di nome Vegard sostiene che secondo lui il più grande miglioramento presente in Gran Turismo 6 è proprio questo elemento: "rende il gioco più realistico e apre a una nuova dimensione quando si tratta di taratura delle sospensioni". Per l'utente inglese VBR, poi, "guidare di notte su un circuito splendidamente illuminato, col cielo stellato che riproduce fedelmente perfino le costellazioni, è un'esperienza unica. Questo è uno dei motivi per cui GT ti cattura". Sempre sul tema estetico si sofferma l'americano Spitfire77, che si dichiara entusiasta di come le piste siano realistiche al 100%. L'utente vive in California e sostiene di aver avuto modo di vedere dal vivo il tracciato di Willow Springs: "quello riprodotto in Gran Turismo 6 è praticamente identico alla controparte reale. Sono rimasto molto colpito".

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Trenini e disfunzioni erettili

Non meno aspra è stata la battaglia combattuta dai sostenitori di Gran Turismo 6 e dai suoi detrattori anche sulle pagine di Multiplayer.it. Nei commenti alla nostra recensione, che potete rileggere a questo indirizzo, o rivedere in video grazie al filmato presente in calce al paragrafo, i nostri lettori hanno dibattuto spesso in maniera accesa su quelli che secondo loro erano i pregi e i difetti della produzione. C'è chi, fra i favorevoli al titolo di Polyphony Digital, è rimasto favorevolmente colpito da aspetti quali l'aspetto tecnico e i tanti contenuti, dicendo che, come ha fatto Nefilim888 , "la cosa che non si è capito è che GT6 ha sia la quantità che la grafica, il meglio che puoi trovare sulla OLD gen", e chi ha voluto sottolineare come a suo parere ci sia quasi una sorta di "aura magica" in questa produzione, che altri prodotti del genere non riescono ad avere o esprimere. "C'è una cosa che gli altri giochi di guida non hanno e GT sì: la passione, l'amore per le auto, l'immensità e la varietà" dice in tal senso Sneaky_Snake.

"Ha i suoi soliti difetti, ma correre con auto antiche, o prototipi, in piste storiche, di giorno, per poi passare al tramonto e infine di notte, sotto un cielo stellato e magari con l'imprevedibilità della pioggia, non ha prezzo. Per non parlare delle tiratissime gare nascar, o i magnifici circuiti off-road per rally, o ancora qualche gara spensierata coi kart. Non è perfetto, fa dell'ambizione il suo punto di forza. Ha i suoi alti e bassi, ma rispetto all'equilibrio di Forza, qui si notano anche i pregi, e sono tanti. Ora si può solo sperare che un Gran Turismo 7 next gen risolva i soliti difetti". Altri elementi di pregio della produzione sono state considerate anche in Italia le patenti, che servono per far "evolvere" il pilota e hanno quindi una maggiore funzionalità rispetto al passato, e il sistema di guida, che pur non rivoluzionando la serie e con i suoi difetti, è finita per piacere egualmente ai fan della saga. Sulle sensibili migliorie all'intelligenza artificiale degli avversari questo il pensiero di CapitanCatarro76: "io trovo GT6 molto, molto difficile, sopratutto nelle gare di alto livello. Se riuscite a vincere facilmente i campionati più avanzati contro le auto da corsa e le gare endurance (che ancora non ho sbloccato), disattivando gli aiuti, magari sotto la pioggia di notte... o siete dei fenomeni del volante o dite cazzate". Molto apprezzata dai nostri lettori la modalità carriera, come sottolineato da stefyli: "io ho già una decina di ore di gioco e confermo che la carriera è bellissima e ti 'prende', difatti è strutturata benissimo e invoglia a non smettere mai di giocare (ho anche Forza Motorsport 5 e non mi interessano le console war a più di 40 anni per favore)". E proprio sul paragone fra Gran Turismo 6 e Forza Motorsport 5 di Xbox One si sono scatenate le discussioni più accese.

I sostenitori del titolo pubblicato da Microsoft Studios hanno battuto sul tasto che pur avendo meno contenuti, soprattutto in termini di automobili, esso resta comunque superiore al concorrente a livello simulativo. Dice Rhysith1982: "NESSUN Gran Turismo, nemmeno in passato, ha MAI fatto il culo a Forza... non c'è proprio paragone... gran Turismo è un marco giochi con tante macchine buttate nello scatolone, tutte uguali e di plasticaccia; Forza ne ha di meno, curate individualmente all'inverosimile e con un ottimo sistema di danni. Seriamente, dire che Gran Turismo è Meglio di Forza è parlare col paraocchi..." L'utente AdajoA1984 entra a gamba tesa sull'argomento: "Ignorare l'evidenza è comprare Forza Motorsport ,che è uno scandalo, ancora nel 2014 non hanno un sistema di pioggia, ciclo giorno notte e vetture dimezzate! quel 8.8 che ha preso Forza 5 è uno scandalo incredibile, da denuncia in difesa dei consumatori!! le altre vetture sono presenti in disco e ti vengono vendute a 50€, chi è ha preso il voto scandaloso adesso? vi hanno venduto 500€ una ciofeca (console più forza), prima ve ne renderete conto, meglio è per tutti, la maggior Ignoranza è Ignorare una tale Evidenza!" Enigmatico il commento di nicolaxl : "giocare a questo e poi a forza e' come andare prima con la Canalis e dopo con la Bindi. E lo dice uno che oggi ci ha provato..." Ma a cosa? Ad andare con la Bindi o a giocare con entrambi i titoli? Mistero. A ogni modo, ci sono stati utenti come Alluminio che in maniera alquanto divertente hanno voluto invece sottolineare quelli che per lui sono i difetti delle meccaniche di guida del gioco con una battuta: "dai che siamo vicini al capodanno facciamo tutti un bel trenino... pepepepepe pe pe pepe pepepepepe!!!! scherzo naturalmente... massimo rispetto a Gran Turismo!!" Sulla stessa lunghezza d'onda anche l'opinione di Nero89, secondo il quale, levando la grafica, "GT6 ha la giocabilità di un pene con disfunzioni erettili. Le auto non hanno appeal pad alla mano, sembrano tutte identiche in pista, l'intelligenza artificiale fa schifo ormai da anni, con le traiettorie scriptate e sempre identiche. E' tutto un trenino".

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Giapponesi spendaccioni

Anche i nostri lettori hanno manifestato poi grandi rimostranze sulla tenuta di strada e, soprattutto, sulla gestione della fisica degli incidenti e dei danni alle auto, definita da alcuni addirittura "assurda", sempre per via del fatto che gli incidenti non influiscono come dovrebbero sulla guidabilità del veicolo. I danni per DriverD non dovrebbero però suscitare così tante critiche, visto che a suo parere in un titolo di guida bisognerebbe pensare a gareggiare ponendosi il problema di non toccare mai le auto avversarie, i muri o le recinzioni. Critiche, come visto poco sopra, pure sulla intelligenza artificiale dei piloti gestiti dal gioco stesso: "si avverte che l'intelligenza artificiale degli avversari è pilotata", dice Dr.Jeckyl, che sottolinea come ciò stoni in un simulatore. Ultime critiche al gioco sul comparto audio, e in particolar modo sui campionamenti relativi ai rombi dei motori, che per alcuni lettori non sarebbero credibili.

Qualche polemica c'è stata anche per il voto, croce e delizia di ogni recensione, soprattutto dei titoli tripla A. Il dibattito si è accesso sul 9 attribuito da Multiplayer.it al gioco, che per alcuni va bene ("Non è che la recensione più attendibile è sempre quella col voto più basso", CapitanCatarro76), mentre per altri doveva essere molto di meno, a seconda dei punti di vista. Così, fra chi si chiedeva il perché la gente deve lamentarsi di un gioco che ha preso 9 e chi pensa che meritasse molto di meno, ("Nove?? Ma che voto è?!?" darthmau5) non sono mancate le solite accuse di corruzione all'indirizzo dei recensori. Come quelle dell'utente Skua_September, che chiede ai due autori dell'articolo, Antonio Fucito e Massimo Reina, "ma i giapponesi vi pagano?" La risposta, ironica sia chiaro, alla foto qui di fianco, in basso a destra. A sostegno invece della bontà della valutazione data dal dinamico duo arriva BRD93, che accusa alcuni lettori di non leggere bene gli articoli, limitandosi solo a guardare il numerino finale. "Solo il 10% degli utenti di Multiplayer.it legge davvero le recensioni invece di limitarvi a paragonare il voto con quelli internazionali, giudicate il metro di giudizio di questo sito, un 9/10 é ben distante dalle perfezione, dovreste sapere che qui non si passa da 9 a 9,5 ma i voti vanno anche per 9,1-9,2.... Quindi considerando questo, il voto mi sembra coerente con quanto descritto nella recensione: non un capolavoro, ma un gran gioco, questo è Gran Turismo 6".

Gran Turismo 6  - La Gente Mormora

Anche per l'utente Voooray la recensione e il voto sono giusti, in linea con le aspettative, e per esprimere la sua soddisfazione cita una frase tratta dall'articolo: "e poi c'è l'inebriante sensazione di affrontare una curva ristretta con una sbandata controllata, eseguendo all'ingresso una secca sterzata per far girare l'auto leggermente di traverso rispetto alla direzione di marcia, facendole quindi puntare il muso verso l'interno della curva per poi, mentre le ruote derapano, riprenderne il controllo portando le ruote allineate alla linea di curvatura con una leggera controsterzata, e azionare l'acceleratore". Il nostro lettore aggiunge poi che se un gioco di guida riesce a dare certe sensazioni perché non dovrebbe meritare un voto alto? Di diverso parere skillo77 , che sostiene che il voto sia stato dato solo per far contenti i fanboy di Sony "che in questo sito ce n'è a strafottere!" E così via, potremmo continuare ancora per ore a elencare i commenti di una fazione e dell'altra, e siamo certi che i dibattiti che hanno caratterizzato l'uscita di Gran Turismo 6 continueranno ancora per molto tempo, come sempre del resto quando ci si trova dinanzi a produzioni di questa portata. In definitiva ci sarà sempre chi vedrà in questo titolo il miglior simulatore di corse automobilistiche e chi, di contro, continuerà a trovarlo un gioco sopravvalutato. L'importante è come sempre prenderla a ridere: in fondo sono solo videogiochi.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Se riuscite a vincere facilmente i campionati più avanzati contro le auto da corsa e le gare endurance disattivando gli aiuti... o siete dei fenomeni del volante o dite cazzate! CapitanCatarro76



GT6 ha la giocabilità di un pene con disfunzioni erettili. Nero89