I cinque migliori browser game su Poki.it  0

Cercate un azzeratore di produttività? Siete nel posto giusto

Prima del mobile gaming e dell'esplosione degli sviluppatori indipendenti, una delle frontiere poco esplorate e spesso ignorate di questo settore erano i giochi in flash e più in generale i browser game, ovvero tutto quel materiale che possiamo giocare senza neppure dover installare del software. Per anni i browser game sono stati, ma forse lo sono ancora, il nemico naturale della produttività umana. Non importa cosa stai facendo e quanto è vicina la scadenza, se un tuo collega ti manda una mail con scritto "guarda che figata!" non puoi far altro che sprecare il tuo pomeriggio lavorativo/studentesco giocando come se non ci fosse un domani, ovviamente tenendo sempre l'orecchio teso per scongiurare di farsi beccare dal capo. Anche se ora il settore dei browser game non è più fiorente come un tempo e la maggior parte delle risorse sono state spostate su indie e mobile, questi giochi sono comunque un ottimo banco di prova per i programmatori in erba, che possono eventualmente tastare il polso del pubblico per poi trasformare i loro progetti in qualcosa di più strutturato. Colti da un'improvvisa voglia di farvi cazzeggiare, ne abbiamo selezionati cinque su un portale ben fornito, cioè Poki.it: però se vi beccano non dite che è colpa nostra!

Ecco cinque browser game che ci sono piaciuti un sacco, ma occhio a non farvi beccare dal capo!

Agar.io

Ci gioca anche il Presidente degli Stati Uniti (o almeno quello di Kevin Spacey): tanto male non può essere, no? Agar.io è il classico gioco semplicissimo e all'apparenza privo di senso che può rubarti il tempo con più abilità di un bambino delle Favelas. Fondamentalmente è un simulatore di microorganismi in cui il più grande mangia il più piccolo, ingrandendosi, così da poter mangiare altri organismi un po' più grandi, finché il nostro alter ego cellulare non diventa una superpalla divoratrice di mondi. Ogni tanto può capitare di mangiare qualcosa che ci divida in tante sfere più piccole e allora dovremo nuovamente stare attenti a chi sta in cima alla catena alimentare. L'aspetto più divertente del gioco è che non ci si scontra solo contro il computer, ma con persone in carne ed ossa e credeteci quando vi diciamo che il loro sapore è decisamente più buono dei nemici controllati dall'intelligenza artificiale.

Slither.io

Il suffisso .io ci fa capire che ci troviamo di fronte a un gioco simile ad Agar.io e in effetti alcune dinamiche sono assimilabili, ma la strategia è completamente diversa. Slither.io è una partita a Snake in multiplayer. Ogni giocatore gestisce e guida un verme che può occasionalmente effettuare piccoli scatti, perdendo parte della propria lunghezza. Non ci sono muri e l'ambiente di gioco è disseminato di piccole sferette luminose che dobbiamo mangiare per crescere. L'unica minaccia sono gli altri giocatori che ogni tanto cercheranno di bloccarci la strada per ucciderci e raccogliere le sferette che verranno lasciate dal nostro corpo. Inizialmente saremo piccoli e abbastanza indifesi ma con molto tempo a disposizione potremo diventare un vero e proprio boa, una creatura enorme che non ci starà tutta sullo schermo, un bestione lento e ingombrante contro cui gli altri si potranno solo schiantare!

Sports Heads Football

Altro "macinatempo" terrificante. Immaginate una partita di calcio fra due giocatori composti solo da un testone e una palla. Lo scopo del gioco è fare almeno sette gol nella porta avversaria o fare più gol entro due minuti, in ogni modo possibile. Dunque valgono pallonetti, colpi di testa, colpi di rimbalzo, rasoterra, vale persino riuscire a spingere avversario e pallone dentro la porta. Ogni tanto sullo schermo compariranno alcuni power-up o malus che modificheranno le dimensioni della porta, del giocatore o della palla, che ci faranno saltare più in alto, muovere più velocemente o congelare su posto. Di Sport Heads Football ne esistono varie versioni, legate a varie caricature di giocatori famosi, ovviamente con i nomi totalmente storpiati. Andando avanti nel gioco anche lo stadio cambierà e si arricchirà con superfici dotate di vari angoli che ci permetteranno di fare gol veramente spettacolari. Attenti a giocarci se siete sotto scadenza.

Fireboy and Watergirl

Un'elementale del fuoco e una creaturina d'acqua si condividono lo schermo in questo puzzle game cooperativo. In Fireboy and Watergirl l primo si comanda con le frecce, la seconda con WASD. Entrambi hanno punti di forza e vulnerabilità che devono essere sfruttate per portare tutti e due di fronte ai rispettivi portali, cercando di orientarsi tra teletrasporti, trappole, blocchi semoventi, interruttori, piattaforme, fiamme e pozze d'acqua. Un giochetto semplice da capire che livello dopo livello si trasforma in intricato rompicapo che mescola logica, coordinazione e colpo d'occhio. Dategli una chance e vorrete averne anche una versione per desktop.

Money Movers 3

Altro puzzle in cooperativa dal concept semplicemente geniale: in Monkey Movers 3 un cane e il suo padrone fanno parte di una task force che deve bloccare alcuni tentativi di furto, recuperando nel frattempo le monete. Il cane è in grado di spaventare il ladro, ma ovviamente non può effettuare l'arresto. Il padrone è dotato di manette, ma senza il cane a fare da deterrente è soltanto un punching ball per malintenzionati. Per risolvere i casi i due devono dunque arrivare dai ladri più o meno nello stesso momento così da poter effettuare l'arresto senza alcun problema. Cane e padrone possono anche darsi una mano a vicenda, ad esempio salendo uno sull'altro, per superare ostacoli particolarmente ostici e far trionfare la legge!