FIFA 17Come sfruttare le novità nel gameplay 

Qualche consiglio per iniziare a giocare a FIFA 17 con la giusta marcia!

Come abbiamo visto nella nostra recensione, il gameplay di FIFA 17 non si discosta in modo troppo eccessivo da quello del suo predecessore, la nuova edizione della simulazione calcistica targata EA Sports ha comunque introdotto alcuni elementi interessanti un po' in tutti i suoi aspetti. Per ingannare il tempo in attesa dell'uscita ufficiale di domani 29 settembre, abbiamo quindi pensato di fare una carrellata sulle novità più importanti, in modo da avere una breve guida da usare per non farsi trovare impreparati nelle partite con gli amici a FIFA 17. Vinca il migliore!

Qualche consiglio per uscire imbattuti dalle prime sessioni di gioco con gli amici a FIFA 17!

Questione di fisico

Tra le novità principali delle meccaniche di gioco di FIFA 17 troviamo la cosiddetta Pushback Technology, grazie alla quale i giocatori possono tenere in modo più efficace a distanza gli avversari. La pressione del tasto L2/LT del controller permette infatti di coprire la palla col corpo del giocatore che ne è in possesso, il quale farà uso di braccia e gomiti per allontanare i difensori. Come sfruttare le novità nel gameplay Si tratta dunque di una novità rivolta principalmente alla fase d'attacco, utilizzabile anche per fare in modo che i giocatori più forti fisicamente possano prendere posizione su una palla aerea, impedendo al difensore di colpire la palla di testa. Online si vedono ancora pochi giocatori fare uso di questo nuovo metodo di copertura, che richiede un po' di pratica prima di potere essere usato al meglio: il consiglio che vi diamo è quello di non sottovalutare questa possibilità, sia contro giocatori umani che contro la CPU. Nel primo caso diventa infatti facile sorprendere i meno attenti, mentre nel secondo ci è sembrato indispensabile per mantenere un possesso palla efficace sulla trequarti avversaria. Non dimenticate che la Pushback Technology funziona anche in ambito difensivo, dove lo stesso tasto L2/LT era in precedenza dedicato al cosiddetto "jockey": adesso i difensori rispondono alle sbracciate avversarie facendo sentire a loro volta il proprio fisico, ingaggiando duelli per tenere l'attaccante lontano dalla porta. In caso di chiara possibilità di conquistare la sfera resta comunque una valida soluzione il tackle in piedi. La scivolata la consigliamo solo per impedire un cross basso, o in casi estremamente disperati dove proprio non si può fare in altro modo.

Calci piazzati

Le situazioni di palla inattiva in FIFA 17 sono piuttosto diverse da quelle di FIFA 16, rispetto al quale si trovano cambiamenti un po' dovunque. Il calcio d'angolo è di sicuro quello che ha visto i cambiamenti maggiori, in quanto la vecchia modalità di battuta è stata mandata in pensione a favore di un nuovo sistema che richiede una certa pratica per essere addomesticato. Per battere i corner vi consigliamo di scegliere innanzitutto un giocatore premendo il tasto L1/LB, per poi spostare il mirino giallo che appare sul prato verde con la levetta sinistra del controller. Come sfruttare le novità nel gameplay Una volta deciso dove tirare, tenete premuto il pulsante di cross per decidere la forza del passaggio e muovete il giocatore selezionato nella posizione che desiderate per lui, in modo da aumentare le possibilità di successo sul calcio d'angolo. Per calciare dalla bandierina, bisogna poi premere nuovamente il tasto di passaggio alto. Se invece dopo aver letto qualche anteprima di FIFA 17 temete in modo particolare per i rigori, anche in questo caso non c'è niente che non possa essere addomesticato con un po' di sana pratica. La prima cosa da imprimere nella propria mente è che muovendo la leva sinistra si fa partire la rincorsa del giocatore, per cui è essenziale farlo solo quando si è completamente pronti per battere il rigore. I nuovi rigori offrono poi un'arma in più ai giocatori di FIFA 17, vale a dire la possibilità di cambiare al volo l'angolo di tiro, sfruttando per esempio un eventuale mossa del portiere verso uno dei due lati della porta. Nei rigori, così come nelle punizioni, muovendo la leva destra si può cambiare la posizione di partenza della rincorsa del giocatore: sia dalle nostre prove che da alcuni pareri letti online non sembra ancora chiara la reale influenza di questa azione sulla tipologia di tiro. Tra le novità inserite da EA Sports nelle situazioni da fermo in FIFA 17 c'è gloria anche per le rimesse laterali: il giocatore che ha la palla in mano può infatti effettuare una finta per disorientare gli avversari, rendendo quindi questa fase meno prevedibile rispetto al passato. La procedura da seguire per effettuare una finta rimessa è simile a quella della finta di tiro: basta infatti premere il bottone del passaggio, per poi premerne subito un altro.

Tiri, cross e passaggi

FIFA 17 presenta alcune novità da tenere presenti anche nelle fondamenta del gameplay, a partire dal tiro. Premendo due volte l'apposito bottone del controller è infatti possibile effettuare tiri bassi e tesi, potendo contare così su un maggiore controllo per evitare che la palla finisca alle stelle. Come sfruttare le novità nel gameplay Considerando che quest'anno i colpi di testa sembrano avere un discreto successo, è bene non dimenticare che lo stesso tipo di meccanica può essere applicata anche a essi, schiacciandoli verso il basso premendo due volte sul bottone del tiro. In ambito di passaggi, fate attenzione al nuovo filtrante, attivabile con la pressione del tasto R1/RB: nonostante all'inizio possa sembrare piuttosto simile al filtrante che si conosce già, esso si rivela ottimo per far viaggiare la palla attraverso zone in cui la presenza avversaria è piuttosto nutrite, permettendo tipicamente al proprio compagno d'inserirsi in eventuali buchi aperti dal movimento del giocatore che controlliamo. In modo simile, tenete presente che anche i portieri possono effettuare rinvii tesi, alimentando così un'azione di contropiede. Per farlo, bisogna anche in questo caso tenere premuto R1/RB mentre si effettua il rinvio. Il consiglio generale che vi diamo a conclusione di questa miniguida sul gameplay di FIFA 17 è quello di allenarvi quanto più possibile, sfruttando anche il FIFA Trainer per prendere conoscenza di tutto ciò che questo gioco ha da offrire.

TI POTREBBE INTERESSARE