Super Mario MakerSpazio alla creatività 

Abbiamo provato la versione portatile di Super Mario Maker

A poco più di un anno di distanza dall'uscita su WiiU, Super Mario Maker è quasi pronto a sbarcare su Nintendo 3DS con una versione creata appositamente per la console portatile della grande N. L'idea di avere a disposizione un Super Mario Maker che ci permettesse di creare e di giocare ad un numero potenzialmente infinito di livelli firmati dalla community si è rivelata indubbiamente vincente per Wii U, ma dal suo annuncio la versione Nintendo 3DS si è portata dietro parecchie critiche e incertezze su una struttura di gioco che rinuncia alla possibilità di caricare i livelli online, consentendo lo scambio con altri giocatori solo in locale. Questa importante assenza andrà a compromettere la godibilità del nuovo titolo Nintendo?

Super Mario Maker arriva su Nintendo 3DS con un ricco editor ma senza la condivisione online dei livelli

Scambio di livelli

L'idea di Nintendo con la versione Nintendo 3DS di Super Mario Maker è stata quella di creare un titolo non solo che permettesse ai giocatori di dare libero sfogo alla propria creatività mettendogli a disposizione un ricchissimo editor, ma che riuscisse anche a sfruttare al meglio le caratteristiche di Nintendo 3DS per offrire un'esperienza di gioco unica e diversa da quella di Wii U. Spazio alla creatività Sebbene il focus del titolo ruoti sempre attorno alla creazione di livelli, Super Mario Maker 3D offre tutta una serie di contenuti che vanno maggiormente incontro alle esigenze dei possessori di una console portatile. La prima e più discussa differenza è quella di non poter fare l'upload sui server dei livelli creati, ma di poterli scambiare solamente in locale connettendo tra di loro due console, caratteristica che Nintendo ha sempre spinto tantissimo su Nintendo 3DS. Non sempre, infatti, quando si è in mobilità si ha a disposizione una connessione internet, ed ecco allora che basta collegarsi ad un'altra console tramite il wi fi per condividere le proprie creazioni e sperimentare i livelli creati da un altro giocatore. L'idea ha suscitato reazioni contrariate da parte della community che si sarebbe aspettata comunque la possibilità di poter caricare online i propri livelli e magari poterli anche classificare, esattamente come accade con Wii U. Tuttavia si sono riscontrati dei limiti tecnici a questa tipologia di condivisione di contenuti. Non tutti i livelli creati dai giocatori WiiU saranno disponibili per Nintendo 3DS per via della minor potenza di calcolo della console portatile che non riuscirebbe a gestire tutti gli elementi presenti su schermo dei livelli più complessi. È stato quindi necessario fare una cernita escludendo una piccola parte dei più di sei milioni di livelli creati dagli utenti Wii U, lasciando comunque una vastissima possibilità di scelta anche ai giocatori Nintendo 3DS di Super Mario Maker. Ci saranno ancora i livelli raccomandati da Nintendo, ma è stata esclusa la possibilità di votare le creazioni degli altri giocatori per evitare sbilanciamenti tra quelle esclusive per Wii U che riceverebbero un numero minore di voti, e quelle disponibili per entrambe le console che avrebbero goduto di un pubblico più ampio e di conseguenza collezionato un numero maggiore di feedback.

Nuove sfide per Mario

All'atto pratico, con la versione portatile di Super Mario Maker Nintendo ha voluto creare un titolo che fosse molto più equilibrato della versione Wii U tra contenuti offline e online, limitando la possibilità di condividere le proprie creazioni ma riempendo il titolo di livelli offline. Spazio alla creatività La risposta di Nintendo all'assenza del libero scambio online di livelli è la Sfida Super Mario, una raccolta di 100 livelli creati dalle più grandi personalità Nintendo sfruttando proprio l'editor implementato nel gioco. Avremo quindi la possibilità di giocare a livelli creati direttamente da Miyamoto e da altri illustri game designer della software house di Kyoto attraverso diciotto mondi differenti pieni di insidie e pericoli da affrontare nei panni delle diverse incarnazioni di Mario per salvare l'amata principessa Peach. Si parte dall'iconico livello 1-1 di Super Mario Bros. per arrivare a mondi e power up presi da tutte le più famose incarnazioni dell'idraulico baffuto. Arrivare alla bandierina ci assicura il passaggio allo stage successivo, ma per i giocatori più hardcore ci saranno due medaglie da guadagnare ad ogni livello soddisfacendo degli obiettivi sempre differenti. Ad esempio, nel mondo 1-1 una medaglia la si ottiene raggiungendo il traguardo con Mario di Fuoco, mentre la seconda ne trasforma completamente l'approccio facendolo diventare una speedrun da completare in 13 secondi. In pochi si accontenteranno di finire semplicemente il livello e con gli obiettivi troveranno pane per i loro denti mettendo a dura prova riflessi e pazienza per soddisfare richieste talvolta completamente in antitesi tra di loro. In un livello popolato di Fiori Piranha e Goomba una volta dovremmo eliminare completamente i primi e successivamente solo i secondi per ottenere entrambe le medaglie, oppure dovremmo affrontare un livello senza mai lasciare andare il tasto corsa studiando accuratamente ogni salto e schivata per arrivare al traguardo senza fermarci mai. Si tratta di condizioni che costringono a rivivere il livello sotto un nuovo punto di vista, talvolta mettendoci di fronte a richieste che inizialmente sembrano impossibili da soddisfare salvo poi scovare piattaforme e vie secondaria con un po' di ragionamento. Ottenute 40 medaglie si ha accesso a un mondo aggiuntivo, ma si ha sempre la possibilità di rigiocare i livelli già completati attraverso il Memobot.

Libera immaginazione

Spazio alla creatività I 100 livelli della Sfida Super Mario sono indubbiamente un bottino corposo che terrà impegnati i giocatori per molto tempo, ma in Super Mario Maker a farla da padrone è l'editor con cui creare nuovi scenari da condividere - in locale - con altri giocatori. Su questo fronte Nintendo ha fatto decisi passi in avanti rispetto alla versione per Wii U, rimaneggiando certi aspetti dell'editor per rendere l'esperienza di creazione più accessibile e maggiormente coinvolgente fin da subito. Ricorderete che la versione per home console inizialmente offrisse solamente un'esigua quantità di strumenti da utilizzare, che andavano aumentando a mano a mano che spendevamo ore a creare nuovi livelli. Lo scopo era quello di dare al giocatore pochi strumenti con cui farlo impratichire e poi fornirgliene di nuovi una volta fatta esperienza. L'editor di Super Mario Maker su Nintendo 3DS invece ha più delle metà degli oggetti già sbloccati da subito e completando i mondi della Sfida Super Mario se ne ottengono di nuovi, tra piattaforme, power up, nemici e sfondi da utilizzare nelle nostre creazioni. Vi è inoltre un valido tutorial, strutturato in una serie di lezioni tenute dal piccione Yamamura accompagnato dalla sua assistente Mashiko, che ci illustrerà come creare un livello da zero dandoci preziosi e interessanti consigli di game design in un modo estremamente più coinvolgente rispetto al manuale elettronico utilizzato precedentemente. Il tutto è estremamente semplice e intuitivo: basta utilizzare il pennino per selezionare e posizionare i vari elementi su schermo, con la possibilità di provare istantaneamente la nostra creazione e fare i dovuti aggiustamenti senza caricamenti di sorta. Si possono salvare in tutto 120 livelli creati con l'editor, con in più la possibilità di scambiarli con un amico per creare livelli cooperativi, ma rimarrà da verificare quanto l'assenza della possibilità di caricare le proprie creazioni online scoraggerà i giocatori nel cimentarsi a dar vita a nuovi scenari.

Certezze

  • Editor ricco e intuitivo
  • Tutorial molto valido
  • Tanto da giocare anche offline

Dubbi

  • La mancanza dell'online toglie inevitabilmente appeal alla creazione dei livelli