Watch Dogs 2Consigli per hacker e hipster 

Come padroneggiare l'arte dell'hacking... e dell'essere hipster!

Watch Dogs 2 è davvero lontano dalla "seriosità" del suo predecessore. Questa volta è possibile essere i buoni e contrastare il Sistema a colpi di hacking con un atteggiamento del tutto diverso, mostrandosi allo stesso tempo ironici, trasgressivi e sopra le righe, in tutti i sensi. Ubisoft va persino a ripescare elementi dell'immaginario dei film d'azione degli anni '80. Chi ha detto che per fare gli hacker devono averti sterminato la famiglia? All'occasione, un hipster va bene lo stesso. Un titolo che ha molto divertimento da offrire, dunque, ma che al tempo stesso non fa sconti al giocatore e richiede la conoscenza di alcune regole. Abbiamo dunque riassunto per voi, e stilato, alcune basi imprescindibili. Vi permetteranno di proseguire nella storia di Watch Dogs 2 velocemente, sfruttare tutte le possibilità di violazione dei sistemi informatici che il gioco ha da offrire e trovare e perfezionare lo stile di gioco adatto per far saltare il Sistema. Vediamo come.

L'ultima guida in programma per conoscere a fondo Watch Dogs 2

Scegli il tuo stile di gioco

Aggressore? Fantasma? Trickster? Scegli la classe di gioco che fa per te, ma se le cose si mettono male non tenertela stretta e prova invece a cambiare. Consigli per hacker e hipster Le guardie di Watch Dogs 2 hanno imparato la lezione e non staranno a guardare. O meglio, potranno passare dal farsi i fatti loro in un angolo a organizzare vere e proprie missioni in avanscoperta per farvi fuori, se entrate nel loro territorio. Con tanto di lancio di granate. Dovrete quindi abituarvi a cambiare strategia altrettanto velocemente per restare al passo. Il gioco vi fornisce tre stili di gioco: Aggressore (incentrato sul combattimento), Fantasma (se preferite gli approcci stealth) e Trickster (per chi preferisce manipolare l'ambiente circostante e lasciare ad esso il gioco sporco). Non dovrete per forza sceglierne solo uno, anzi per proseguire nell'avventura sarà necessario attingere un po' a tutte e tre le modalità. Una specializzazione per ciascuno di essi, però, potrà ripagarvi sul lungo termine, consentendovi ad esempio l'accesso ad aree altrimenti inaccessibili (e a sbloccabili secondari). Non sprecate dunque i vostri punti per i potenziamenti di abilità generiche: dedicatevi prima a una specializzazione. Per esempio, le abilità incentrate sulle vostre qualità da hacker tornano particolarmente utili, e non solo nelle fasi iniziali di gioco.

Le telecamere di sicurezza sono lì per un motivo

Non importa che le meccaniche stealth non facciano per voi: è buona cosa utilizzare le telecamera di sicurezza che circondano un area di gioco in cui non siete ancora entrati fino a questo momento, ma in cui dovete entrare ora. Partite da una di esse, hackeratela, e poi seguite il filo che la lega a tutte le altre per esplorare fino all'ultimo anfratto della nuova zona. Potrete così individuare le guardie nemiche, il loro numero, i loro movimenti ciclici di pattugliamento, fino agli elementi ambientali o artificiali che potrete utilizzare per distrarle o metterle fuori combattimento. Una volta utilizzare le videocamere nei paraggi, i nemici appariranno sulla mini mappa, facilitandovi la vita mentre raggiungete i vostri obiettivi.

Chi comincia col Trickster, comincia bene

Consigli per hacker e hipster Ebbene sì, non si fanno preferenze, però è difficile ignorare i vantaggi di uno stile di gioco da Trickster. Con il suo modo di risolvere i problemi, potete cavarvela tanto nelle fasi iniziali di gioco quanto nella maggior parte delle missioni secondarie open-world. Del resto, lo spirito di Watch Dogs consiste proprio nello sfruttare tutto ciò che vi circonda a colpi di smartphone per risolvere vostri problemi, senza sporcarvi le mani. Il Jumper radiocomandato è lì, assieme al drone, per spiare l'ambiente circostante, hackerare manualmente gli oggetti di gioco, far esplodere ciò che può esplodere e mettere al tappeto determinate guardie, oltre a completare obiettivi e distruggere le difese della posta elettronica altrui. Niente male. Ci sono persino delle missioni in cui non vi servirà neppure entrare in un edificio per completare gli obiettivi. Da ultimo, è possibile potenziare il proprio quadcopter per ottenere con esso accesso diretto al proprio inventario di gioco.

Padroneggiate le abilità da hacker

Ripeterlo non fa male: non importa quale sia il vostro stile di gioco, è necessario apprendere almeno le meccaniche base dell'hacking. Vi semplificherà la vita e renderà il titolo molto più divertente. Tenendo premuto il comando R3 avrete accesso al Nethack: lo schermo di gioco diventerà bianco e nero, ma in compenso avrete a colpo d'occhio tutti gli oggetti ambientali che possono essere hackerati dal protagonista, inclusi i passanti. Questa schermata è anche utile per individuare i punti di interesse delle missioni secondarie, non sempre chiaramente visibili (la loro luce sarà arancione). Ricordatevi di accedere al nethack ogni volta che entrerete in una nuova area di gioco e di controllare ogni porta nelle vicinanze per controllare se è già sbloccata o se necessita di essere violata. In alternativa vi ritrovereste in un brutto guaio utilizzandola durante una fuga.

Non potete nascondere i corpi

Non si può avere tutto dalla vita: una volta eliminata una guardia non potrete spostarne il corpo per nasconderlo e sottrarlo alla vista dei propri compagni. Poco importa ad Ubisoft che questa regola vada contro il 95% dei giochi con meccaniche stealth esistenti, non si può fare e basta. Consigli per hacker e hipster Naturalmente questa piccola verità potrebbe portarvi a chiedervi per quale dannato motivo abbiate optato proprio per una strategia stealth: più guardie metterete al tappeto, più aumenterà la possibilità che un loro compagno passi lì vicino, le veda e vi scopra. Dunque l'approccio furtivo in questi casi non diminuisce il pericolo, ma lo amplifica, soprattutto in aree dove non dovrete vedervela con quattro nemici, ma con dieci o persino venti. C'è però un vantaggio nel proseguire con la meccanica stealth: più guardie eliminerete silenziosamente, meno possibilità ci sarà che le altre nei paraggi sentano rumori sospetti e chiedano rinforzi. E i nemici in Watch Dogs 2 sono estremamente aggressivi, se chiederanno rinforzi e vi ritroverete circondati avrete pochissime possibilità di portare a casa la pelle. Se verrete scoperti e riuscirete a fuggire dovrà passare un periodo di tempo discretamente lungo prima che le guardie tornino tranquillamente alle loro posizioni di partenza. Dunque se sceglierete di giocare stealth, o lo farete bene, o non otterrete alcun vantaggio. E comunque il pericolo sarà sempre dietro l'angolo.

Attenzione ai ladri!

Invasione hacker (Hacking Invasion) è una delle modalità online offerte da Watch Dogs 2: sostanzialmente un giocatore può entrare nel mondo di gioco di un secondo utente e iniziare a rubargli i seguaci. Si tratta di un minigioco molto divertente che può aprirsi a scenari imprevedibili. Mentre Invasione hacker non si avvierà se sarete nel corso di una missione principale, le cose andranno diversamente durante il gioco libero: anche se vi starete dirigendo verso un determinato punto della mappa per avviare una missione secondaria, qualsiasi giocatore online sarà libero di entrare nella vostra San Francisco e iniziare a fare danni. Naturalmente dalle impostazioni di gioco potete modificare a vostro piacimento se far entrare qualcuno o negargli l'accesso. Se non volete essere disturbati mentre giocate ne avete tutto il diritto.

Scaricate le applicazioni per smartphone

Due di esse saranno disponibili fin da subito, ovvero SongSneak e ScoutX. Consigli per hacker e hipster La prima vi consente di scaricare nuove canzoni non appena le ascolterete per San Francisco, è sufficiente tirare fuori dalla tasca il cellulare e avviare l'app. Esattamente, proprio come con Shazam. La colonna sonora di Watch Dogs 2 non è affatto male e se giocherete per diverse ore consecutive potreste sentire la necessità di variare l'audio di gioco. Potete mettere in esecuzione una canzone in ogni momento, non soltanto in macchina. Ma anche lo ScoutX è un'applicazione essenziale. Serve a scattare fotografie a persone o luoghi, azioni che aumenta il numero di seguaci a vostra disposizione. Più seguaci avrete, più missioni principali e secondarie potrete sbloccare. I seguaci possono essere guadagnati, comunque, con tante attività diverse (ad esempio completando specifiche missioni) ma lo ScoutX è molto più rapido e semplice da utilizzare.

A chi serve un bel fucile?

Se sceglierete uno stile di gioco da Aggressore, allora avrete bisogno di armi fin dalle prime sessioni di gioco. Inizierete con una pistola stordente con tempi di ricarica lunghissimi e in breve otterrete una 9 millimetri, ma nessuna delle due vi sarà particolarmente utile. È vero che potreste anche iniziare ad accumulare denaro per comprarvi una bella stampante 3D, in grado di realizzare per voi tutte le armi che desiderate. Tuttavia è meglio risparmiare per potersi permettere un drone il prima possibile, e solo in un secondo momento pensare ad armi e munizioni. Come procurarsi dunque un bel fucile senza spendere un centesimo? Iniziate ad essere aggressivi per le strade e ad importunare i passanti: ben presto arriveranno delle pattuglie della polizia. Non appena saranno lì, mettete al tappeto un poliziotto e rubategli il fucile. È indifferente che ora veniate uccisi o riusciate a scappare: avete un fucile a pompa SG-90 nuovo fiammante nell'inventario e nessuno potrà portarvelo via.