Colin McRae Rally 2005  0

Il Re dei simulatori di Rally torna anche quest'anno su Console e PC, riuscirà a riconquistare il proprio trono?

..più macchine, più tappe e nuove sfide, con il cuore che pompa adrenalina..

Colin McRae Rally 2005 è in attualmente in fase gold, pronto per l'uscita settembrina su Xbox, PlayStation2 e PC. E' adesso chiaro come dopo l'uscita di RallySport Challenge 2, che di fatto detronizzava Colin da miglior titolo rallistico in commercio, i ragazzi inglesi non siano stati a dormire sugli allori ma si siano subito messi in moto per creare un nuovo capitolo del loro franchise più famoso in grado di competere con gli standard attuali di grafica, gameplay e varietà di gioco. Vediamo insieme come Colin McRae è cambiato.

Quali miglioramenti possibili in un anno?

E' la domanda che è lecito porsi. Ad un solo anno di distanza ecco tornare sui nostri schermi Colin McRae. E' subito chiaro di come il team di sviluppo abbia concentrato le proprie forze per migliorare l'engine grafico ormai datato come il vecchio "2004" posto avanti al nome lasciava supporre. La quantità di poligoni utilizzati per ogni singola macchina è aumentata considerevolmente, e con essa la gestione della fisica e della guidabilità delle stesse vetture. I paesaggi circostanti sono anch'essi notevolmente upgradati. Decine e decine di alberi poligonali sfrecceranno accanto alle nostre macchine, con grossi effetti di luce, bump mapping del terreno e asfalto, manti erbosi ondeggianti e orizzonte infinito. Il nuovo Colin mantiene intatto il feeling della serie, curando molto la fisica di ogni macchina in ogni condizione meteo, pioggia, sole o neve che sia. Il diretto concorrente Rallisport Challenge2 risulta avere invece un approccio molto più "arcade". La modalità carriera risulta essere molto più profonda e coinvolgente, con più di 23 eventi ed oltre 300 stages. La fisica dei danni appare rivoluzionata, mentre il predecessore possedeva ammaccature e rotture "standard" per ogni veicolo, in Colin 2005 la Ford Focus si spacca in modo diverso rispetto ad una Toyota, riproducendo poligonalmente i danni delle vere controparti reali. Nonostante Colin McRae 2005 sia stato raffinato rispetto all'anno precendente, l'impressione generale che crea nel giocatore è quella di avere sottomano un upgrade del precedente capitolo piuttosto che un gioco nuovo. Questo ovviamente non è del tutto un male, i fanatici della serie ne saranno ben contenti, ritrovandosi in un gameplay ormai perfezionato e collaudato, mentre per gli altri potrebbe subentrare una leggera sensazione di deja-vù, altrimenti chiamata noia, alla lunga distanza. E forse è proprio per questo motivo che Codemaster ha cercato di allungare il più possibile la modalità carriera.

Le auto disponibili

Questa è la lista completa delle auto disponibili, non sono compresi eventuali veicoli segreti.

Classe: 4WD
Subaru Impreza WRX
Ford Focus Rally Car
Citroen Xsara Rally Car
Mitsubishi Lancer Evo VIII
Peugeot 206 Rally Car
Volkswagen Golf R32
Audi A3 Quattro

Classe: 2WD
MG ZR
Citroen Saxo Kit Car
Volkswagen Polo Super 1600
Toyota Celica GT-S
Ford Fiesta Rallye Concept

Classe: Group B
Audi Sport Quattro S1
MG 6R4
Peugeot 205 T16 Evo2
Ford RS200

Classe: RWD
Lancia Stratos
Lancia 037
Ford Sierra RS Cosworth
Alfa Romeo Alfetta GTV

Classe: Super 2WD
Alfa Romeo 147 GTA
Renault Sport Clio V6
Volkswagen Golf GTI

Classe: 4x4 Fuoristrada
Land Rover Freelander M-sport
Mitsubishi Shogun Montero Evolution II
Nissan Pickup- Dakar 2004

Classe: Special
Volkswagen Beetle RSi
Ford Escort Mk1
MGC Sebring Special
1967 Morris Mini Cooper S

Classe: Classic
Ford Escort RS Cosworth
Lancia Delta Integrale Evo
Toyota Celica GT-Four (ST185)
Subaru Impreza 22B STi

Questione di particolari..

Iniziando a giocare, è impossibile non notare la differenza di velocità rispetto al predecessore. Le auto di Colin McRae 2005 sfrecciano veloci, molto più veloci di prima. A detta degli sviluppatori, ben il 33% in più. Pare che qualche velata ispirazione sia arrivata direttamente dalla serie di Burnout e di Need For Speed, rendendo il gioco molto più "schizofrenico" e meno ragionato. Proprio per questo motivo, oggi più che mai sono indispensabili le indicazioni che il nostro prode navigatore saprà dettarci posto del passeggero. Il 2005 segna per Colin in ritorno di Nicky Grist per questa funzione fondamentale.

Pare che qualche velata ispirazione sia arrivata direttamente dalla serie di Burnout e di Need For Speed, rendendo il gioco molto più "schizofrenico" e meno ragionato.

Questione di particolari..

Oltre agli evidenti miglioramenti sul versante grafico e della fisica, nel nuovo Colin McRae Rally si fanno notare particolari apprezzabili come una grafica dei menù totalmente riveduta, molto piacevole e funzionale. Alcuni tocchi di classe sono stati inseriti nel gioco, come ad esempio gli alberi che lasciano cadere le proprie foglie se colpiti dalla nostra auto. I campionamenti audio sono stati resi più variegati e mantengono la stessa qualità di Colin 2004, ovvero altissima. Bello l'effetto di stordimento che appare andando a sbattare violentamente: ricorda vagamente l'effetto delle granate flash-bang di Rainbow Six 3. Dopo l'impatto serviranno alcuni istanti per recuperare la lucidità, simulando la perdita momentanea delle nostre capacità visive. Buone notizie anche dal fronte multiplayer: il gioco supporta l'opzione ad 8 giocatori mediante Xbox Live! Non abbiamo ancora avuto modo di provare questa interessante modalità ma Codemasters assicura la sua completa funzionalità, mentre PlayStation2 sfrutterà il proprio Network Adapter.

Sicuramente Colin McRae Rally 2005 torna ad essere il miglior gioco di corse Rallistiche disponibile (tra poco) in commercio. La già collaudata formula di questo popolarissimo marchio Codemasters risulta quest'anno molto più raffinato nei particolari, nella grafica e nel multiplayer. Pur mantenendo l'impostazione di gioco classica, risulta inoltre molto più divertente grazie ad un sensibile aumento della sensazione di velocità in gioco. Ci diamo appuntamento su queste stesse pagine per tornare a discuterne in sede di recensione, ricordandovi che l'uscita per Xbox e PlayStation2 è prevista per metà settembre, data da definirsi. Codemasters assicura inoltre che la versione PC sarà in commercio in contemporanea (o quasi) con quella casalinga. Che dire, iniziamo a scaldare i motori!

"porta più macchine, più tappe e nuove sfide, con il cuore che pompa adrenalina di Colin McRae Rally 2005 nella nuova modalità multidisciplina Career Challenge. Guidando i piloti attraverso la loro personale formazione professionale come pilota di rally, guiderai la più variegata delezione di macchine da rally di diversi produttori". Con queste premesse lo sviluppatore inglese Codemasters ci introduce al nuovo capitolo del fortunato e famoso titolo rallistico per console e PC.