Marvel: La Grande Alleanza 2Dalla parte dei supereroi 

Il secondo capitolo del gioco dedicato ai supereroi Marvel soddisferà pienamente le aspettative dei fan sia tecnicamente sia per quanto riguarda la trama.

Marvel: La Grande Alleanza è stato uno dei giochi più apprezzati dagli appassionati di fumetti perché, per la prima volta, permetteva di giocare utilizzando tutti i supereroi Marvel come, per esempio, Wolverine e gli X-Men, l'Uomo Ragno, Hulk, i Fantastici Quattro e molti altri ancora. Dalla parte dei supereroi Il secondo capitolo è stato realizzato dando ascolto ai fan che chiedevano ancora più personaggi in contemporanea sullo schermo, una trama dallo spessore maggiore e una maggiore interattività con gli scenari. Vicarious Vision li ha quindi accontentati portando sullo schermo un numero di personaggi davvero significativo (si parla di quasi tre dozzine in contemporanea senza scatti o errori di visualizzazione), utilizzando nuove tecnologie per rendere gli scenari ancora più interattivi e fruibili dai giocatori. Il tutto senza parlare della giocabilità, che permetterà di avvicinare al gioco sia i fan sia chi si vuole avvicinare per la prima volta a questo videogioco pieno di supereroi.

Ma quanta bella gente

Per quanto riguarda la trama, Marvel: La Grande Alleanza 2 sfrutta come linea conduttrice una delle saghe più apprezzate sia per gli intrecci sia per il pathos che è stata capace di generare nei lettori: Civil War. La trama prende spunto dall'attacco preventivo dei supereroi contro la Latveria e Lucia Von Bardas che ha causato una rappresaglia contro la città di New York. Grazie a questo fatto, unito ad aluni incidenti che hanno visto protagonisti dei supereroi, il governo americano è riuscito a far passare il Superhuman Registration Act che obbliga i supereroi a registrarsi come armi di distruzione di massa e diventare agenti governativi. Alcuni si piegheranno a questa legge, altri si ribelleranno. I primi si schiereranno dalla parte di Iron Man e affronteranno i mutanti ribelli guidati da Capitan America. E' al giocatore che spetta la decisione relativa a quale schieramento scegliere. Da qui in poi i fatti si susseguiranno in modo frenetico e il giocatore dovrà darsi da fare non poco per sopravvivere a questa lotta fratricida. Uno degli aspetti migliori di questo gioco è rappresentato dalla modalità cooperativa che vedrà giocare assieme un team di quattro personaggi sulla stessa console. Purtroppo non ci sono stati dati dettagli sulla modalità online. Molto lavoro è stato poi fatto per la gestione degli ambienti che ora sono completamente interattivi e illuminati in modo dinamico. Dalla parte dei supereroi Per fare un esempio durante la prova abbiamo visto come i tuoni e i lampi di Tempesta venivano riflessi su superfici differenti come cemento e metallo. Parlando di poteri gli sviluppatori hanno insistito molto sul fatto che si potranno combinare tra loro così da ottenere un maggiore effetto sugli avversari. Durante la dimostrazione abbiamo assistito a questa fusione e dobbiamo dire che il modo con cui vengono combinati tra loro i vari poteri è davvero interessante.
Il gioco è previsto per Xbox 360, PlayStation 3 e Wii (oltre che per il portatile di casa Nintendo, il DS) e dovrebbe arrivare sul mercato in tempo per le vacanze natalizie.

TI POTREBBE INTERESSARE