Diamine, l'E3 è finito!  0

..e chi se ne era accorto?

..e le citazioni in grassetto mi fanno impazzire!

Bello l'E3. In tanti, troppi, mi hanno chiesto com'è stato. Chi non c'è mai andato, chi ha saltato l'ultima edizione. L'E3 è cambiato, gli operatori di questo settore sono cambiati. Gli sviluppatori sono cambiati. Tutti girati verso il simbolo del dollaro perchè senza denaro non si campa. E' finita l'epoca delle vacche grasse. Ora per vendere un gioco in modo decente bisogna avere tutti gli attributi a posto.
Calma piatta. Ci agitiamo come vespe impazzite in mezzo ad un mare completamente in bonaccia. Non c'è vento. L'estate è iniziata prima quest'anno. Solo noi ronziamo, il rumore dà fastidio alle nostre orecchie in questo silenzio assordante.
Dove sono i giochi. Voglio un bel gioco da giocare, non è il momento. Ancora no.
Quanto sei grande Gabe. Non entravamo tutti e due nell'obiettivo della telecamera. La foto di gruppo è stata l'apice della fiera. Peccato che quasi dovevamo prendere in braccio Doug. Grazie Gabe di esserti alzato dal trono ed averci raggiunto. Yes, we're number one.

A presto, Andrea Pucci

Piaciuto l'editoriale?

Puoi scrivermi le tue riflessioni o commenti a questo indirizzo di posta: pucci@multiplayer.it.

Ci sono volute due settimane per riprendersi dallo sforzo di Los Angeles. Il Diario di oggi è un editoriale post moderno, forse post nucleare, un alternarsi di pensieri e parole in un ordine assolutamente casuale. Quello che J. Joyce definiva il "flusso di coscienza".
La prima parola che mi viene in mente è: devastante. Come il ritmo tenuto quella settimana, l'allergia ai pollini assillante e il basso numero di ore dormite.
La seconda parola è: shock. Tra la partenza del nuovo Multiplayer.it, i problemi tecnici assillanti e il fuso orario mi sono ripreso come da uno stato di trance.
La terza parola è: cambiamenti. Tanti, troppi tutti insieme. E il bello è che continuano. Non ci si annoia di certo.
Confusione, opportunità, eccitante, depresso, sonnolenza, troppo lavoro, gioco poco, il tempo non basta, stress, dov'è il cinema, starnutisco, antistaminico, sonno, troppo sonno, non dormo abbastanza.
Mai fino a oggi una mutazione di Multiplayer.it aveva attirato su di sé tante critiche, complimenti e aspettative. Problemi e opportunità. Abbiamo tanti problemi da risolvere ma intravedo così tante opportunità! Mi piace moltissimo il nuovo corpo degli articoli e le citazioni in grassetto mi fanno impazzire!