Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

Sessanta milioni. Lo ripeto, sessanta milioni. E' questa l'incredibile numero di PlayStation 2 distribuite a oggi in tutto il mondo. Una cifra a dir poco iperbolica, ben superiore ai già incredibili risultati fatti segnare a suo tempo dalla prima PlayStation. C'è poco da aggiungere, o forse molto. PlayStation 2 ha superato ogni più rosea previsione, ha annichilito la concorrenza tanto che, siamo sinceri, la console war in questa generazione praticamente non c'è stata (se non nelle retrovie tra Xbox e GameCube, dove continua tutt'ora), e si è assicurata una posizione di assoluto dominio in tutto il mondo, e con larghissimo anticipo. Tenere il mercato dopo il successo della prima PlayStation non era cosa facile, ma l'operazione-PlayStation 2 è stata condotta da Sony in maniera a dir poco magistrale, dando alla gente esattamente ciò che si aspettava: la sicurezza della retrocompatibilità, il supporto DVD video, un hardware che, per quanto ostico da programmare, continua a stupire e, soprattutto, i giochi. Pieno supporto da tutti i publisher, con la certezza, per ogni giocatore, di ritrovare, aggiornati a 128bit, tutti i brand più apprezzati. Complimenti a Sony quindi che, ne siamo certi, con PS2 sfonderà il record di home console vendute settato con la prima PlayStation.

Un'altra notizia del giorno merita menzione nel Diario quotidiano: dopo Konami e Infogrames (che è diventata Atari), anche Ubi Soft, a sopresa, cambia logo. Look più adulto e cool e, soprattutto, sparisce lo spazio, croce di ogni giornalista di settore alle prime armi, tra Ubi e Soft. D'ora in poi si scriverà Ubisoft quindi, tutto attaccato. Il nuovo logo? Eccovelo: #I2#

Mauro Fanelli, responsabile editoriale area Console.

- Commenta questo Diario sul nostro Forum! -