Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Riprendo in parte l'argomento introdotto nel tardo pomeriggio di ieri da Almor per esaminare un po' con voi il fenomeno Ps2.
Nonostante tutti i problemi dichiarati e le console annunciate dalla concorrenza di Sony (XBox di Microsoft, Gamecube di Nintendo), la PlayStation Cap.2 è approdata nei negozi del mercato più grande e difficile del mondo, gli Stati Uniti. Un milione di macchine richieste, cinquecentomila consegnate. A causa del gap tra offerta e domanda, si sono create file mostruose di fronte ai negozi (piccoli o grandi che siano. Date un'occhiata qua), scene da panico, addirittura da Far West per poter mettere le mani sul gioiello di casa Sony.
Ma cosa ha provocato questa "corsa all'oro", che in ventiquattrore ha fumato mezzo milione di console? I motivi vanno cercati sia all'interno del fenomeno PlayStation, sia fuori. Se guardate dentro, allora vi renderete che dal punto di vista commerciale il successo è stato più che annunciato. I milioni di PSX1 vendute negli ultimi anni hanno creato un esercito di potenziali acquirenti per il seguito. Si tratta dello stesso fenomeno che accompagna le saghe cinematografiche al botteghino, che "comunque vada" possono sempre contare sui fan storici. Effettivamente è la prima volta che mi capita di vedere il sequel di una console (Gameboy escluso)..
Se guardate poi fuori dalla Ps2, troverete per ora solo annunci e Dreamcast. Gli annunci, riguardanti macchine in uscita non prima della fine del 2001 non sono certo riusciti a creare consistenti "effetti attesa" (dicesi effetto attesa, quella motivazione che vi spinge a NON comprare in attesa di qualcosa di meglio). La Dreamcast invece non è riuscita ancora a diventare un fenomeno di massa, specie in Italia. E' rimasta un oggetto per intenditori. Insomma non è accaduto quello che testimonia il passaggio di un oggetto dalla nicchia, al grande mercato: la vendita massiccia negli ipermercati (come invece è accaduto alla PSX1).

Spero di essere stato abbastanza esauriente nel commentare queste ultime ventiquattrore di PlayStation 2. Ora non ci resta che aspettare il lancio in Europa, Italia compresa, previsto per il 24 novembre. Per allora conosceremo ancora meglio la Ps2 (e vedremo se i difetti risalenti al lancio giapponese del marzo scorso sono stati veramente risolti) e potremo essere protagonisti di scene da panico nei negozi delle nostre città.