Diario del capitano  0

Diario del capitano


"Se riuscirai a non perdere la testa quando tutte le altre dot.com chiudono
e i tuoi dipendenti tremano, incolpando te per la stessa possibile sorte;
se riuscirai ad avere fede in te quando i venture capitalist dubitano,
e mettendo in conto (e nei conti) anche il loro dubitare;
se riuscirai ad attendere che gli accessi al sito aumentino senza stancarti nell'attesa,
se riuscirai a sognare il futuro della tua azienda, senza dimenticare che potrebbe finire domani;
se riuscirai a pensare senza che pensare sia il tuo scopo, ricordandoti anche di lavorare, ogni tanto,
se riuscirai ad affrontare il successo con orgoglio
e dare alle crisi del NASDAQ le colpe dell'insuccesso;

se riuscirai a ideare nuove strategie e tattiche, fregandotene della netiquette
per catturare utenti nelle tue maglie e intrappolarvi gli ingenui,
se riuscirai ad ammucchiare tutte le tue stock option
e a regalarle ai dipendenti per pagare loro gli straordinari,
se riuscirai a costringere cuore, nervi e muscoli di ogni singolo programmatore
benché sfiniti da un pezzo, a servire ai tuoi scopi,
e a tener duro quando niente più resta della tua dot.com;

se riuscirai a fare spamming tremendo serbando intatte le tue virtù,
se né i nemici né i cari amici riusciranno più a comunicare con te, se non con un SMS,
se tutti i dipendenti contano per te, ma nessuno mai troppo...da non rischiare il licenziamento,
Internet sarà tuo, allora, con quanto contiene,
e- quel che é più - tu sarai un CEO di una vera dot.com, ragazzo mio!
"

Ringrazio Simonetta Zandiri e Punto Informatico per l'ispirazione di questa domenica piovosa.