Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Un sabato da dimenticare quello di ieri.
Un hard-disk IBM 20GB/7200 con le testine fuori asse mi ha fatto rischiare di perdere i dati dell'ultimo trimestre. Durante il tentativo (poi riuscito) di travasare i dati in un altro IBM identico, siamo andati incontro in uno stesso problema (nelle testine del secondo hard-disk).
Quindi due HD con il medesimo problema, lo stesso giorno.
Successivamente con la reinstallazione del sistema operativo nel nuovo hard disk (abbandonati gli IBM, dopo aver salvato i dati, mi sono buttato su un più classico Western Digital), ho subito errori irreversibili di Windows, fino a che non ho scoperto che la scheda madre, una Microstar MS-6195, andava in conflitto con la G400. Con il successivo aggiornamento del Bios della scheda madre, il problema è stato risolto, ma nel frattempo è passata una giornata (sabato appunto).

Parliamo di cose meno frustranti. La prima: in questi ultimi due giorni abbiamo avuto ospite in redazione Bais, personaggio che appartiene alla mitologia dei Lan Party (ne ha fatti 200 o più?), sceso dalle nebbie del nord. La seconda: l'Italia che ha vinto 2 a 0. La terza: una Voodoo 5 5500 recapitata gentilmente dalla 3DFx che ha dimostrato tutta la sua grandezza (il cavetto di alimentazione extra fa effetto).
E' tutto.