Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

E' sabato, e il sabato, almeno quasi regolarmente, si parla di E3. Stavo lavorando ieri insieme a Michele Borri ad una lista "definitiva" dei titoli attesi per questo E3. Michele mi ha fatto ridere quando ha esclamato "Ma non saranno poi così tanti!". Abbiamo iniziato a scrivere. Scrivi, scrivi, i titoli hanno cominciato ad accumularsi in modo massiccio, dopo essere stati appuntati nelle ultime settimane su foglietti, ICQ e quant'altro. La lista definitiva non è ancora completa, ma Michele si è ricreduto.
Ho avuto qualche brivido quando sono arrivato a definire le probabili chicche mostrate da Activision e Sierra. Ci sarà la grande D? E la grande Q? E, infine, la grande H?
Dagli elementi raccolti, sono arrivato alla conclusione che quest'anno ci sarà da leccarsi i baffi, e forse ci sarà un gran revival del singleplayer. Sembra buffo dirlo qui su Multiplayer.it, ma se da una parte c'è un "multiplayer in cerca di autore" (se mi passate il gioco di parole), dall'altra c'è un genere, il singleplayer appunto, che emerge dal passato intenzionato a sfruttare le nuove tecnologie - dalla grafica all'intelligenza artificiale - con l'intenzione di tornare a competere in popolarità con il suo fratellino cresciuto forse troppo in fretta negli ultimi cinque anni.

TI POTREBBE INTERESSARE