Diario del CapitanoDiario del capitano in seconda (o terza...) 

Diario del capitano in seconda (o terza...)

Ecco: per la prima volta mi trovo "costretto" a scrivere il diario, e devo battezzare l'evento con una nota di richiamo. Credo sia infatti opportuno parlare del Forum, in cui ultimamente regna un po' di tensione. Alcuni lamentano che le varie aree tematiche si stanno trasformando in un unico miscuglio di argomenti di ogni genere, tralasciando la vera natura della "room" in cui si posta e, mio malgrado, devo dire che non hanno tutti i torti; inoltre negli ultimi tempi qualche discorso è scaduto in insulti pubblici e gratuiti verso chi ha fatto notare la cosa, con il solo effetto di fomentare ancor più gli animi e spingere i reply a uno stato più grave e offensivo.
Essendo "nostro" compito (e dico nostro per richiamare l'attenzione di tutti i moderatori) quello di controllare che le regole della comune e civile comunicazione siamo rispettate -cosa che a quanto pare è stata travisata- inviterei tutti ad un attento esame di coscienza per valutare quanto il loro comportamento sia stato rispettoso, o meno, nei confronti di tutti.
Per concludere vi ricordo le tre regole d'oro del postatore per antonomasia: Non si parla in modo scorretto e offensivo. Non si postano topic il cui argomento esula dalla sezione in cui si scrive. Non si accusa o attacca nessuno direttamente Ricordate inoltre che il forum è pubblico e ogni vostro intervento è soggetto alla critica di chiunque lo legga; sarebbe quindi giusto evitare di suscitare inutili polemiche.
Per farmi perdonare la predica (comunque necessaria) vi prometto che la prossima volta vi parlerò delle mie impressioni sui primi novelli (parlo di vini, non di newbie) del nuovo millennio!