Soldner: Secret Wars[E3 2004] Soldner: Secret Wars 

Ecco uno sguardo ancora più approfondito a Soldner.

[E3 2004] Soldner: Secret Wars Dopo “Operation Flashpoint” e “Battlefield 1942” il genere degli Sparatutto a squadre ha trascorso un periodo di relativa tranquillità, Soldner si prefigge d’interromperla.
Sviluppato in Germania dagli sviluppatori della Wing Simulations, “Soldner: Secret Wars” di candida infatti come titolo di prim’ordine sia in ambito SinglePlayer che Multiplayer. Così come per Godzilla anche in Soldner le dimensioni contano: 30 Km quadrati di terreno modellati direttamente dalle immagini satellitari di alcune regioni dell’Europa Orientale, circa 70 veicoli guidabili, una campagna e 250 missioni totalmente non lineari, fino a 128 giocatori gestibili in multiplayer (con speciali server Linux). Questi sono solo alcuni dei numeri che sottintendono la complessità e la profondità promessa dagli sviluppatori teutonici.
Come se non bastasse, il motore grafico proprietario sviluppato dalla Wings Simulation è stato appositamente ideato ed implementato per essere il più dinamico possibile: partendo dalla variabilità delle condizione atmosferiche, passando alla deformazione del terreno e delle costruzioni ed arrivando fino alla più completa configurabilità dei contenuti di gioco, direttamente dagli sviluppatori di MOD.

Tutto questo fa sì che Soldner sia uno dei giochi di guerra più interessanti, insieme a Battlefield 2 di cui, però, si sa ancora molto poco, soprattutto per quanto riguarda la data di rilascio.

Soldner è già in fase di beta pubblica e chiunque può provarlo scaricando la beta dalla nostra area files o dal sito di Jowood.

[E3 2004] Soldner: Secret Wars La configurabilità è la parola d’ordine di Soldner. E per configurabilità intendiamo sia la possibilità di modificare qualsiasi parametro di mezzi, armi e mappe di gioco, sia quella di scegliere i vestiti ed il volto del nostro personaggio virtuale. Il grado di interattività è enorme, tant’è che è possibile scegliere fra oltre 25.000 combinazioni di volti, vestiti ed accessori di base, ma se ne possono anche aggiungere di nuovi in maniera molto facile per chiunque abbia un po’ di dimestichezza con i prodotti di modellazione 3D.

Il colore di vestiti, divise, zaini e berretti può essere scelto allo stesso modo, oppure aggiunto semplicemente creando una nuova immagine in formato JPEG ed inviandola al server dove l’amministratore deciderà se includerla o meno nell’elenco di quelle disponibili in gioco.

[E3 2004] Soldner: Secret Wars Ogni elemento del mondo di gioco di Soldner può essere alterato o distrutto in maniera permanente. Si parla di staccionate, alberi, edifici, argini, colline; tutto questo ci permette di sfruttare il terreno su cui giochiamo in una maniera completamente nuova. Possiamo bloccare le strade facendo cadere gli alberi nel bel mezzo della carreggiata, oppure distruggere l’argine di un fiume o di un lago per far defluire l’acqua in altre zone della mappa.

E come se non bastasse, ci sono circa 200 “gestures”, ovvero animazioni dedicate solamente alla comunicazione con gli altri giocatori; alcune sono a dir poco esilaranti, e non mancano anche quelle più o meno offensive nei confronti altrui.

La possibilità di guidare mezzi di vario genere, dalle jeep ai carri armati, agli elicotteri, è estremamente divertente ed appagante, tenuto conto della vastità dell’area di gioco.

Rimane solo un piccolo dubbio. Riuscirà Soldner a sopravvivere all’assalto di Battlefield 2? Le carte in regola ci sono e le caratteristiche sembrano essere più che all’altezza del confronto.

Tutte le novità da Los Angeles, le notizie, i filmati, i videoarticoli, le anteprime. Non perdetele.

- TUTTI GLI ARTICOLI, DOWNLOAD, NOTIZIE E FILMATI
- TUTTO IL REPORTAGE SULL'XBOX
- TUTTO IL REPORTAGE DELLA PLAYSTATION2
- TUTTO IL REPORTAGE DEL PC
- TUTTO IL REPORTAGE DEL GAMECUBE
- TUTTO IL REPORTAGE DEL GAMEBOY ADVANCE