8.7

Redazione

7.7

Lettori (97)


  • 104
  • 4
  • 142
  • 0

Guitar Hero 5L'eroe del rock'n'roll 32

Sul palco di Guitar Hero 5 alla GamesCom 2009 di Colonia!

Versione testata: Xbox 360
Dopo il press tour a Londra, siamo tornati a visitare Guitar Hero 5 alla GamesCom di Colonia, e tra le conferme di quanto abbiamo scritto in precedenza, e che potete leggere più sotto, abbiamo anche potuto giocare a questo nuovo episodio. Abbiamo provato in un sol colpo la modalità RockFest e lo scontro tra quattro chitarre, constatando come oramai la giocabilità sia consolidata e che venga solo ritoccata di volta in volta limando soprattutto le parti relative agli assoli o quelle più complesse in genere.
Il producer ci ha ricordato le novità svelate in questi mesi, ovvero i cinque personaggi che andranno ad animare i palchi virtuali del gioco, dei quali, per adesso sono stati velati solo Shirley Manson, cantante dei Garbage, Jonnhy Cash e Carlos Santana. Nella versione Xbox 360, si potranno impersonare anche gli avatar, e bisogna dire che si sono dimostrati in grado di replicare le animazioni dei musicisti in maniera impeccabile.
Neversoft continua a profondere grande impegno anche nel perfezionamento del GH studio, ovvero nello studio virtuale nel quale produrre i propri brani e condividerli con altri utenti. Coloro che si sono appassionati a questo strumento con la passata edizione qui troveranno pane per i loro denti per mesi. Guitar Hero 5 uscirà nei negozi a settembre, e noi siamo pronti per la consueta galoppata attraverso una tracklist di ben 85 brani!

E3 2009

Guitar Hero è uno di quei pochi titoli che non hanno bisogno di presentazioni, soprattutto grazie alla fama costruita a partire dal capostipite su PlayStation 2 (era il 2005 quando il primo bundle con chitarra faceva la sua apparizione nei negozi). L'eroe del rock'n'roll Puntualmente la popolarità di Guitar Hero è aumentata ad ogni uscita e il gioco non ha mai smesso di affascinare sia il casual gamer sia chi ama trascorrere le serate coordinando pulsanti e pennata, magari in compagnia della propria "band". E' dunque con grande interesse che siamo andati a scoprire le feature del quinto capitolo della serie.

Jump in, jump out

Invitati da Activision ad una presentazione ufficiale del titolo a Londra, abbiamo avuto modo di toccare con mano le novità più importanti di questa nuova versione del celeberrimo rhythm game. La concorrenza di Rock Band negli ultimi anni si è fatta sentire, e gli sviluppatori non sembrano certo essersi risparmiati nell'introduzione di migliorie studiate per dare al proprio prodotto la fantomatica upper hand nell'inevitabile scontro con il rivale di casa EA. Dopo Guitar Hero: World Tour, che ha introdotto tracce per basso, batteria e voce, Activision e Neversoft hanno integrato un nuovo sistema dinamico, chiamato molto efficacemente "Jump-in Jump-out", che permette a più giocatori di entrare e suonare direttamente con il proprio strumento preferito senza dover mettere in pausa il gioco e ricominciare da capo il brano. Guitar Hero 5 supporta inoltre senza problemi più strumenti dello stesso tipo, così da rendere possibile -per esempio- l'utilizzo di due batterie, tre vocalist, quattro chitarre e così via, il tutto senza dover soffrire alcuna interruzione. Oltre a questo, la modalità multiplayer prevede anche un innovativo sistema di bilanciamento che cambierà, in alcune modalità, il livello di difficoltà di ogni singola traccia in base al numero ed al tipo degli errori che commetterà il giocatore. Questo consentirà a chiunque di portare a termine con successo un'eventuale esibizione di gruppo, sia questa in locale oppure online. Sempre sul fronte del multiplayer, da segnalare la sezione RockFest, che consentirà fino ad un massimo di otto utenti di sfidarsi in una serie di nuove modalità utilizzando tutti lo stesso strumento. L'eroe del rock'n'roll Fra le varianti previste, c'è quella chiamata Momentum, nella quale bisogna tentare di seguire le note di un brano a difficoltà crescente; Elimination, dove il giocatore meno brillante viene periodicamente scartato dalla competizione; Perfectionist, che calcola il punteggio valutando la performance su una particolare porzione di un brano; Do-or-Die che punisce con un breve timeout chiunque manchi troppe note; e infine Streakers, nella quale lo score aumenta al raggiungimento di 10 note perfette consecutive. Guitar Hero 5 sembra poi porre un forte accento sul lavoro di gruppo: esiste infatti la cosiddetta feature Band Moments, che premia gli utenti che riescono congiuntamente ad infilare una serie di note perfette con un moltiplicatore di punteggio e delle pirotecniche acrobazie dei personaggi su schermo. In quest'ottica "cooperativa" va inserito anche il cosiddetto Revival Meter: in sostanza, se un giocatore viene escluso a causa dei troppi errori, i suoi compagni possono rimetterlo in carreggiata producendosi in performance particolarmente riuscite. Tra le altre caratteristiche del gioco spicca la presenza di una tracklist di tutto rispetto che comprenderà non solo artisti e band affermate e universalmente conosciute come, per esempio, i Queen, gli Artic Monkeys, i Bestie boys, Bon Jovi, Iron Maiden, Rammstein, Iggy Pop, Tom Petty, Steve Wonder o i Blink 182 ma anche alcuni brani delle band emergenti più promettenti del mercato mondiale. In più, saranno disponibili moltissimi nuovi contenuti scaricabili che includeranno track pack dedicati ad un solo artista o band oppure ad alcune delle hit del momento. Per Guitar Hero 5 sono poi stati pensati nuovi strumenti, alcuni dei quali ancora in fase di definizione, con cui si vuole rendere l'esperienza ludica ancora più coinvolgente. Insomma, Neversoft ha buttato nel calderone un bel po' di elementi nuovi, ora non resta che aspettare nuove informazioni e la release della tracklist completa e definitiva.

Intervista a Chris Parise

Multiplayer.it: Quante tracce sono previste in Guitar Hero 5?
Chris Parise: La tracklist prevede 85 tracce più 170 scaricabili online sottoforma di brani singoli e trackpack che riguarderanno specifici generi e band. Prevediamo che a regime sarà possibile scaricare un trackpack a settimana. In più si potranno utilizzare gli eventuali download effettuati con Guitar Hero: World Tour.

M.it: Come è avvenuta la selezione delle tracce?
C.P.: Questo processo è stato forse il più complesso nella storia di Guitar Hero. All'inizio si era pensato di dare spazio ai brani più conosciuti dei principali artisti mondiali. Alcuni nostri collaboratori insistevano però sulla possibilità di dare alla musica di artisti emergenti una possibilità e ci hanno portato ad esempio tracce davvero splendide che, anche se conosciute solo parzialmente dal grande pubblico non mancheranno di soddisfare chi predilige la qualità alla riconoscibilità.

M.it: Come funziona il Jump-in e Jump-out?
C.P.: Questa funzione l'abbiamo pensata per i casual gamer, per chi vuole passare da uno strumento all'altro o per chi vuole dare la possibilità ai propri amici di entrare nella band che sta suonando in quel momento senza per forza mettere in pausa il gioco, connettere il controller e ripartire. Il funzionamento è semplicissimo, basta collegare lo strumento per far apparire sullo schermo la traccia da seguire. Durante una festa, per esempio, si possono creare delle playlist da far girare come colonna sonora e chiunque può iniziare a suonare uno strumento senza interrompere la musica. Lo stesso vale per quando ci si ferma o si vuole cambiare strumento. Il software riconoscerà la mancanza di interazione e rimuoverà dal video la traccia dello strumento non più utilizzato. Questa funzione però non è stata implementata nel gioco online a causa del lag che si viene a creare sulla rete che potrebbe rovinare l'esperienza complessiva.

L'eroe del rock'n'roll M.it: Quanti giocatori possono giocare su una console?
C.P.: Il limite fisico della console è fissato in quattro giocatori. Grazie al Jump in è però possibile fare in modo che nello stesso brano possano interagire molti più utenti che si potranno alternare ai vari strumenti senza interrompere il gioco.

M.it: Durante la presentazione avete parlato di nuovo hardware, dobbiamo aspettarci dei nuovi strumenti?
C.P.: Al momento stiamo lavorando su una nuova chitarra che vedrà delle modifiche nella parte dei "pickup" e sfrutterà nuovi componenti per migliorare la sensibilità e l'esecuzione.

M.it: Ci sono novità anche per quanto riguarda la modalità carriera?
C.P.: La modalità carriera seguirà a grandi linee quella di World Tour ma in base al tipo di difficoltà con cui si completerà una traccia si sbloccheranno vari contenuti, personaggi, accessori...

M.it: Grazie mille
C.P.: A voi!

Certezze

  • Cooperative ancora migliorato
  • Tracklist aggiornata

Dubbi

  • Concept a rischio inflazione