Archivio[GC 2006] Conferenza Microsoft 

Ecco il resoconto completo della conferenza Microsoft alla Games Convention 2006.

ha portato alla definizione della macchina Microsoft come sport-console definitiva

Si è poi assistito ad una serie di brevi filmati di Crysis (nulla di nuovo rispetto all’E3) e di Forza Motorsports 2, ancora una volta non in-game e quindi di scarsa rilevanza. Non molto più interessante la successiva dimostrazione di Viva Piñata, eccessivamente breve per illustrare il gioco nella sua completezza e pure poco opportuna vista la presenza dello stesso titolo in versione giocabile appena fuori dal teatro allestito da Microsoft. Altro argomento toccato è stato Xbox Live Arcade, con un filmato dei prodotti scaricabili attualmente e l’annuncio di tre nuovi giochi da tavolo, ovvero Carcassone, Alhambra e Catan. Nessuno in sala si è strappato i capelli. Una breve digressione ha poi riguardato alcune periferiche: Xbox 360 HD-DVD Player, disponibile in Europa a fine anno, Wireless Headset, Wireless Wheel, Wireless Gaming Receiver per Windows e la tanto attesa Vision Camera, di cui è stato svelato il prezzo (49,99 Euro la versione base, 89,99 Euro con inclusi 12 mesi di abbonamento a Xbox Live).

L’ennesimo cambio di anchorman ha portato il discorso a vertere su XNA, il programma per creare videogiochi e renderli pubblici su internet: in un paio di minuti e con qualche clic qua e un drag & drop di là, è stato realizzato uno sparatutto 2D a scorrimento orizzontali con protagonisti aerei e tank dalla piacevole qualità cosmetica. Interessante. Il momento conclusivo è stato infine dedicato all’annuncio di PES 6 in esclusiva per Xbox 360, che assieme a FIFA 07 (anch’esso in esclusiva next-gen) e alla line-up sportiva EA ha portato alla definizione della macchina Microsoft come “sport-console definitiva”. Insomma, novanta minuti a volte fin troppo accademici di una conferenza sostanzialmente priva di botti.

Seguendo un trend evidentemente consolidato per questa Games Convention, anche la conferenza Microsoft non ha riservato grandi sorprese né annunci particolarmente clamorosi. Invece, è stata un’occasione per alcuni dirigenti di snocciolare tutta una serie di dati relativi ad Xbox 360, dalla base attualmente installata della console fino a progetti e stime future della società statunitense. Il primo momento videoludico vero e proprio è stata la presentazione di FIFA 07, nuovo episodio della serie calcistica previsto per l’autunno: oltre ad un trailer e una breve sessione di gameplay volta ad indicare le principali novità grafiche (riconducibili ad animazioni più raffinate), è stata data un’anticipazione circa le inedite funzionalità online del prodotto, che comprenderanno boards con statistiche e risultati della partite.

L’attenzione si è poi spostata sul marchio Games for Windows: dopo un video con alcuni flash di interviste a vari sviluppatori PC che incensavano il sistema Microsoft, sono stati annunciate due nuove periferiche da gioco: l’Intellimouse Explorer 3.0 e l’HABU Laser Gaming Mouse, descritto come il mouse definitivo per i videgiochi. Inoltre, è stato sottolineato come tutti gli accessori wireless di Xbox 360 (pad, volanti, ecc.) potranno essere utilizzati su PC. A seguire è stata la volta di Flight Simulator X, la cui presentazione svolgeva la doppia funzione di mostrare come il pad Xbox 360 funzionasse bene con i giochi PC e di dare un assaggio delle potenzialità delle DirectX 10, definite addirittura come un “rivoluzionario passo in avanti” in termini grafici.

TI POTREBBE INTERESSARE