Castlevania: Order of Ecclesia[GC 2008 - E3 2008] Castlevania: Order of Ecclesia - Provato 

Il vero Castlevania continua la sua strada su Nintendo DS con un nuovo capitolo che sembra davvero di gran qualità.

E3 2008

Oltre alla originale e inattesa variante picchiaduro della serie su Wii, per fortuna Castlevania ha ancora tanto da dire anche nelle sue vesti tradizionali. Sullo showfloor dell’E3 2008 abbiamo potuto toccare con mano Order of Ecclesia, nuovo episodio per Nintendo DS che riconferma per l’ennesima volta lo speciale rapporto che ormai è stato instaurato tra la serie creata da Koji Igarashi e i portatili della casa di Kyoto. Il gameplay è infatti quella speciale commistione tra platform e adventure che da anni delizia gli appassionati, ma ovviamente non mancano le novità distintive per questo capitolo. La protagonista è Shanoa, avvenente cacciatrice di vampiri facente parte appunto dell’Order of Ecclesia, e sospinta dalla volontà di porre fine al dominio del solito Dracula.

[GC 2008 - E3 2008] Castlevania: Order of Ecclesia - Provato [GC 2008 - E3 2008] Castlevania: Order of Ecclesia - Provato [GC 2008 - E3 2008] Castlevania: Order of Ecclesia - Provato

E3 2008

Messa da parte la trama, che avremo modo di approfondire in sede di recensione, ciò che ha colpito di più di questa prova losangelina è stata senza dubbio la componente grafica, di livello decisamente superiore ai precedenti exploit su DS. Sia chiaro, a dominare è sempre il 2d pur con l’inserimento di qualche intelligente elemento tridimensionale soprattutto nei fondali, ma la qualità del disegno, il livello di dettaglio e in generale l’impatto visivo sono davvero intriganti. E’ stato aumentato il tono dark e cupo, e allo stesso tempo quello fumettoso che si evince dal maggiore contrasto tra personaggi e ambientazioni. Queste ultime non si restringono al solo e classico castello, ma al contrario spaziano tra villaggi, foreste, monasteri, oceani e via dicendo, contribuendo così ad aumentare la varietà dell’azione. L’elemento RPG viene esteso dalla necessità di portare a termine delle quest, con obiettivi diversi, sia fondamentali per il proseguo dell’avventura sia marginali ma capaci di offrire oggetti e bonus extra. Anche le armi e gli attacchi secondari seguono regole particolari, mutuate da Dawn of Sorrow; i nemici rilasciano infatti delle “anime”, da equipaggiare in una delle due mani della protagonista. Ognuna di esse fornisce l’abilità di usare una determinata arma o magia, il cui utilizzo andrà a decurtare una apposita barra energetica richiedendo così una condotta più ragionata e strategica. In appendice, va segnalato che fortunatamente non dovrebbe essere presente alcuna necessità di utilizzo del pennino, che nel già citato Dawn of Sorrow erano risultato deleterio e poco integrato nel gameplay. Order of Ecclesia ci ha fatto quindi un’ottima impressione, restando fedele al gameplay storico della serie di Castlevania ma riuscendo comunque a dotarsi di un minimo di originalità e soprattutto di una componente grafica di gran livello. L’uscita è prevista per fine anno.

[GC 2008 - E3 2008] Castlevania: Order of Ecclesia - Provato [GC 2008 - E3 2008] Castlevania: Order of Ecclesia - Provato [GC 2008 - E3 2008] Castlevania: Order of Ecclesia - Provato

Aggiornamento Games Convention 2008

In occasione della GC 2008, Konami ha portato la stessa build dell'E3 2008. Ci limitiamo quindi a ripubblicare le nostre impressioni raccolte durante tale evento.

TI POTREBBE INTERESSARE