Ghost Recon  0

Sono rari i casi in cui un libro di successo si trasformi anche in un concept videoliduco degno di tal nome. Una eccezione è rappresentata dai romanzi di avventura scritti da Tom Clancy, in cui minuziose ricostruzioni militari e trama intrigante si combinano dando vita a una idea di base che i varti sviluppatori non si sono lasciati scappare. Dopo i primi due capitoli, Rainbow Six e RS RogueSpear, i ragazzi della Red Storm sono al lavoro su questo Ghost Recon, che sembra promettere davvermo molto bene.

Al comando di truppe speciali USA

Sicuramente un gioco enorme, con degli scenari che riproducono diverse situazioni e quindi diversi ambienti. Molte sono le missioni e si varia da proteggere determinate persone, infiltrarsi e sgominare bande di malviventi o distruggere terroristi, tanto per fare qualche esempio. Possiamo scegliere diverse squadre fra quelle disponibili , dalle spie ai guastatori, per citarne alcune, e comunque il gioco riproduce fedelmente tutti corpi speciali in forza agli USA. Anche le armi e gli equipaggiamenti sono tutti veri e usati specificatamente da ogni gruppo: oltre agli abiti, alle tute mimetiche, ai caschi in kevlar, ai vari tipi di esposivi, sono disponili l'M4, il mitico mitragliore M16, l'M249, l'M5 e altri, tutti esistenti ed utilizzati dagli eserciti USA.

Grafica e Sonoro

Le immagini che accompagnano quest'anteprima sono sicuramente il miglior commento possibile. Altissimo il frame rate raggiunto (addirittura qualcosina in più dello spettacolare HALO) per non parlare poi dell'alto livello dei dettagli grafici. Ogni oggetto è composto da un numero elevato di poligoni che l'Xbox riesce a gestire senza fare una piega: nonostante tutto, il gioco risulta estremamente pulito e piacevolmente fluido.
Passiamo a trattare il comparto sonoro.
Sviluppato con tecnologia EAX, non fa certamente rimpiangere il mancato supporto Dolby Sorround. Gli ambienti riprodotti contengono anche il relativo rupporto audio, tanto che vi sentirete dei veri soldati e dovrete stare attenti anche al rumore che fate quando vi muove o quando sparate per evitare di attirare l'attenzioni dei vostri avversari.

Multiplayer che passione

Sfruttata al massimo la capavità locale dell'Xbox di accogliere più joypad, i vostri amici possono essere altrettanti soldati in forza al vostro gruppo. Ancora nulla di confermato ma si parla di multipayer online, con possibilità di sfogarsi in arene enormi che accoglieranno cybersoldati di tutto il mondo

Aspettando Ottobre...

Se amate il genere Halo e RainbowSix, come me, sicuramente i vostri desideri sono stati esauriti. Alto dettaglio grafico e fluidità rendono sicuralmente il titolo appetibile. Non ci resta che attenderne l'uscita prevista per Settembre/Ottobre 2002

Una saga creata da Tom Clancy

L'Xbox non è un giocattolo, il target di riferimento per le politiche di Marketing della Microsft è sicuramente un'età molto più alta rispetto la concorrenza. Questa mia ipotesi viene confermata dal fatto che i giochi per Xbox sono tutti destinati ad un pubblico adolescnete, diciamo da 14 anni in su. La potenza della nostra console è stata consacrata con giochi quali HALO e visto l'enorme successo del genere, è pronto un nuovo titolo su questo genere Ghost Recon. Parogonabile solo come motore grafico al blasonatissimo Halo, Ghost Recon potrebbe essere definito come il successore della fortunata serie Rainbow Six e RS RogueSpear. Ghost Recon, infatti, è uno sparatutto in prima persona in cui siamo chiamati a comandare un gruppo di forze speciale militare per far fuori i cattivi di turno.