Il mobile gaming sale in cattedra  0

Una tantum anche i più convinti detrattori del videogioco su cellulare dovranno mordersi la lingua e coprirsi il capo di cenere come in altre occasioni hanno dovuto fare i detrattori del videogame tout court. All'inizio furono "Sim City" e "Life & Death" ad entrare nelle polverose aule magne e nei laboratori rispettivamente delle Facoltà di Urbanistica e di Medicina, giapponesi le prime, americane le seconde, in quell'occasione non solo gli si riconosceva un ruolo didattico ma anche di accuratezza e veridicità tale della simulazione da poter costituire ausilio di studio in corsi della massima serietà e importanza.

Chiudo qua il lungo cappello introduttivo per arrivare a dire, non senza un certo compiaciuto stupore, che l'Università Bocconi ha sorpreso tutti, addetti ai lavori compresi, commissionando la realizzazione di un gioco interamente gratuito, facile ed immediato, in grado di introdurre studenti e non ai concetti base dell'economia e delle leggi di mercato tramite la gestione virtuale di un chiosco di gelati negli angoli più belli del capoluogo meneghino, fin qui già sarebbe sorprendente se non fosse che proprio il telefonino è stata la piattaforma scelta per raggiungere questo obiettivo. Il risultato finale è stato possibile grazie ad una partnership con TIM e allo sviluppo che è stato portato avanti lato client da Impressionware e lato server dal duo di StudioFT, insomma una produzione tutta italiana che l'istituto milanese ha realizzato bilingue in inglese ed italiano e che ha raggiunto un inaspettato quanto meritato successo anche nei campus statunitensi come testimoniano le positive reazioni di professori d'Economia d'Oltreoceano e che dimostra come il Made in Italy da esportare non debba per forza limitarsi ai soliti pizza e mandolino.

A qualche mese dall'uscita al pubblico possiamo dire che l'esperimento è riuscito e riafferma le nostre convinzioni su come lo snobbare il mobile gaming sia ora più sbagliato che mai, in particolar modo alla luce dei crismi accademici conferitigli da Ice Cream Empire, così com'è assolve i molteplici compiti di raggiungere un pubblico giovane, vasto, in età compatibile con l'iscrizione o la frequentazione della Bocconi, di diffondere il messaggio relativo alle basi dell'economia in pochi click divertendo e imboccando alla grande il filone dell'infotainment (informazione + intrattenimento), chi pensa che il cellulare serva solo per telefonare avrà di che riflettere, P.S.: Per chi volesse provare di persona l'url è www.icecreamempire.it


Se vuoi discuterne sul forum clicka qui !