Intervista esclusiva a John O’ Rourke  0

Valter Prette ha avuto l'onore di incontrare John O’ Rourke, il Sales Manager mondiale di Microsoft, per scoprire che sorprese ci stanno preparando i suoi ragazzi: tenetevi forte, perchè in questa intervista realizzata esclusivamente da Multiplayer.it sono nascoste, tra le righe, alcune delle più importanti rivelazioni a proposito dell'Xbox...


[Valter Prette] Non pensate che obbligare l’utente ad usare il network Microsoft sia una scelta rischiosa rispetto a Sony che ha adottato una linea di liberalizzazione assoluta?
[John O’ Rourke] Sony con la sua scelta non tutela l’utente perché la presenza di molti ISP differenti può confondere gli user e creare problemi di compatibilità fra un provider e l’altro.
Noi garantiamo a tutti gli utenti lo stesso servizio ovunque.
Gli utenti non dovranni prendersi carico di nulla, gli sviluppatori potranno usare dei tool standardizzati, Microsoft pensa a tutto il resto.

[Valter Prette] Non è prematuro investire così tanto nell’on-line, visto la titubanza degli sviluppatori? Nintendo ha dichiarato di non credere in questo mercato.
[John O’ Rourke] Noi vogliamo essere in prima fila: saremo pronti quando sarà necessario, anche se ci volesse del tempo.

[Valter Prette] Prevedete lo sviluppo di giochi che si connettono al PC?
[John O’ Rourke] No. Ci sono troppi problemi di sicurezza legati all’intrusione degli hacker. I PC sono troppo esposti, Xbox vuole essere un sistema sicuro.

Qui si conclude l'intervista, limitata dai pressanti appuntamenti di 'O Rourke, che noi ringraziamo sentitamente per l'opportunità più unica che rara concessa a Multiplayer.

Grazie alla gentile disponibilità di Microsoft (presente con me all'appuntamento il PM italiano di Xbox, Andrea Giolito nelle vesti di supporter e moderatore), ho avuto l’opportunità di incontrare una delle persone più importanti del momento, da cui per intenderci possono dipendere le vostre abitudini ludiche nel futuro a venire. John O’ Rourke sembra avere le idee chiare su come cambiare i gusti della gente, vediamo insieme.

[Valter Prette] I numeri annunciati da Microsoft sono stati molto sorprendenti e hanno suscitato le ironie della concorrenza, lei intende confermarli?
[John O’ Rourke] Confermo appieno, il lancio europeo ha piazzato 500mila Xbox, i tassi di vendita di giochi per singola console sono più alti di quelli che avevano caratterizzato la Ps2.
Ci sono 200 giochi pronti e 300 in sviluppo, e tre nuove esclusive terze parti, che non rivelerò, in arrivo.

[Valter Prette] Lei parla di cifre di distribuzione o di installato effettivo?
[John O’ Rourke] E' difficile conteggiare le console effettivamente vendute dai negozi.
Le cifre della concorrenza sono attendibili quanto le nostre, e difficilmente verificabili quanto le nostre.

[Valter Prette] E i 2 miliardi di dollari di investimenti annunciati per sviluppo fino al 2005?
[John O’ Rourke] Questo è un volume di affari che riteniamo realistico, il mercato è in espansione il prossimo anno.

[Valter Prette] Durante la conference si è puntato l'accento sul servizio on-line.
Quanto investirete su Xbox Live?
[John O’ Rourke] Live è un servizio molto ambizioso sul quale intendiamo puntare.
Si tratta di una cosa assolutamente nuova per l’utenza.
Immaginate di poter sapere in ogni momento se i vostri amici sono in linea ovunque nel mondo, e di venire avvertiti dalla Xbox. Potete a quel punto invitarli a giocare con voi. Se il vostro amico sta usando un altro gioco, vi può raggiungere semplicemente sostituendo il DVD, senza dover resettare la console e senza perdere la connessione.
Ogni singolo utente è registrato in modo univoco a livello mondiale e questo permette la realizzazione di un ranking assoluto dedicato ai giochi Xbox o a intere categorie. Per esempio se avete raggiunto un certo livello di esperienza come mago negli RPG il vostro livello sarà direttamente acquisito quando vi inserirete in un nuovo RPG dichiarando il vostro login registrato.
Infine il voice communicator: la vostra voce può essere modificata per assumere cadenze e fonie differenti su ogni gioco e in ogni occasione.
Tutti questi servizi sono provvisti da Microsoft in modo trasparente all’utente.