L'alba del giorno dopo...  0

...o dei due giorni dopo, quasi tre.

A maggio sono arrivati 15 pallets su due camion.
Prova, collega, connetti, installa, monta.. per cinque mesi.
E poi tutto il porting, tutti i programmi da riscrivere, tutte le pagine da rifare quasi da zero. E' stato lungo e snervante.
Non siamo al 100%, mancano i files, fisicamente; troppi per essere presi e assestati in breve tempo. Abbiamo optato per tenere l'Area Files chiusa per qualche giorno, so che capirete.
E sicuramente ci sarà qualcosa che abbiamo scordato nel groviglio di cavi di rete e fibra ottica, qualcosa persa nel passaggio dati, database, files e via dicendo.
Se notate qualcosa di strano, non preoccupatevi, abbiamo ancora da fare...
Ma per ora, buona notte.

Le puntate precedenti del Diario del Capitano

Se vi siete persi le puntate precedenti del Diario del capitano (oltre 1200 editoriali), ecco le coordinate per rintracciarle:

- successive al 3 maggio 2004
- dal 2000 al 4 aprile 2004

orrei scusarmi con tutti voi per i disservizi di questi ultimi giorni, ma come già sapete questa ristrutturazione si è resa necessaria. Un po' per il sostegno degli attuali servizi, un po' per l'ampliamento dell'offerta Premium che ci attende. E andava fatta prima del lungo periodo natalizio, dove tutto deve funzionare, per forza.
Ormai i vecchi sistemi hardware e software erano obsoleti per le nostre velleità di crescita, rapide e intense.
I lavori non sono stati facili e tanto meno brevi. Da marzo di quest'anno abbiamo capito che era il caso di investire sulle fondamenta che ci devono tenere a galla. E così dopo consigli, consultazioni, preventivi, abbiamo deciso su cosa orientarci; a occhi chiusi e con il naso tappato, visto che in Italia solo il Ministero della Difesa aveva comprato un sistema identico. Quindi nessuna esperienza pratica di funzionamento e nessuno a cui chiedere come andava il sistema.
Siamo passati da una struttura complessa, ad una molto complessa, tanto che nemmeno chi ce l'ha venduta sapeva bene che problemi avremmo potuto avere.
Ci siamo dovuti reinventare, cosa che tra queste "pagine" (o mura), è d'obbligo ogni volta che mettiamo in piedi qualcosa di grande. Dopo rotture fisiche, problemi software, stress fisico e mentale, configurazioni ed eccezioni per gestire questa immensa macchina che è Multiplayer.it, siamo arrivati ad una seconda inaugurazione della quarta versione del sito.