Lego Star Wars II: The original trilogy  0

La forza scorre potente all’interno dei lego.

Se un cast di oltre cento personaggi utilizzabili non fosse abbastanza, ecco che entra in gioco un editor che permetterà ai giocatori di crearsi il proprio personaggio potendo scegliere su uno qualsiasi dei pezzi di lego utilizzati per il gioco: tanto per fare un esempio, si potrà prendere il corpo di Chewbecca e metterlo con la testa di Luke, i capelli della principessa Leia e equipaggiarlo con un blaster; in termini di creazione del personaggio, sarà proprio l’arma a determinare lo stile di combattimento e non il corpo selezionato. Un ulteriore gradita novità è quella legata alla costruzione di veicoli nel corso degli stage: sarà possibile recuperare pezzi di lego e utilizzare il comando costruisci per assemblarli assieme per creare un mezzo utile agli spostamenti o semplicemente per abbattere mura e cancelli; la costruzione di veicoli sarà utilizzabile da tutti i personaggi e spesso si configurerà come una vera a propria caccia al pezzo nel corso di tutto il livello per concludere la propria costruzione. In risposta alle critiche di un eccessiva facilità della prima trilogia, i Traveller Tales hanno deciso di applicare al gioco una speciale AI auto-adattante che modifica la sua difficoltà in base alla bravura del giocatore nel corso dei primi livelli: in pratica se si supereranno indenni i primi capitoli si giocherà nei successivi ad una versione leggermente più difficile, se si avranno delle difficoltà il gioco abbasserà automaticamente il livello di sfida; una scelta rischiosa ma sicuramente effettuata per venire incontro a più gente possibile. Il gioco (totalmente multiplattaforma) verrà rilasciato in concomitanza con l’uscita dell’edizione speciale in DVD della trilogia originale (quella del 77, per intenderci) in data 12 settembre, una giornata in cui Guerre Stellari tornerà ad essere il centro del mondo.

Lego Star Wars è sicuramente stato uno dei migliori giochi della scorsa stagione: divertente, originale, ironico e basato su quella che è una delle migliori storie mai narrate al cinema; la prima trilogia però non è stata abbastanza per placare la sete di voglia di giocare dei fan della saga in giro per il mondo, che hanno quindi esercitato la forza sulle menti dei programmatori per ottenere questo “seguito” che permetterà di vestire i panni dei veri primi eroi di Guerre Stellari, Luke Skywalker e compagnia. Lego star wars è un action game con sezioni platform che ricalca in 18 episodi quelli che sono stati gli eventi significativi della trilogia, il tutto fuso con una grafica decisamente accattivante, un gameplay allo stesso tempo semplice ma solido ed una forte componente ironica legata alla distruttibilità dei piccoli pezzi di lego. Per venire incontro a chi la prima trilogia se la fosse già giocata (e finita), i Traveller Tales (gli sviluppatori di entrambi i capitoli), hanno deciso di inserire la possibilità di importare tutti i personaggi già sbloccati della serie per poterli utlizzare in aggiunta ai nuovi arrivati nella modalità Free (quella slegata dalla storia vera e propria).