Neverwinter Nights Gold“Neverwinter Nights”, multiplayer ed intervista a Trent Oster 

Ecco Neverwinter Nights : approfondimento sul gioco in rete, l'editor di mappe (foto allegate) e di modelli ed intervista a Trent Oster, il programmatore capo del gioco. L'E3 2001 è stato il momento della presentazione dell'aspetto multiplayer. Quale occasione migliore per esserci?

“Neverwinter Nights”, multiplayer ed intervista a Trent Oster “Neverwinter Nights”, multiplayer ed intervista a Trent Oster

Eccovi il multiplayer

Kilamdil: Prima ha accennato ad una gestione degli npg per creare delle quest…può dirci qualcosa di più?
Trent Oster:
”Certamente. Attraverso l’editor si potranno impostare delle creature in modo da farle agire in un determinato modo e farle colloquiare in maniera interattiva con i giocatori. Inoltre si potranno collegare degli eventi a ciò che accade a questo nostro png in modo da rendere indipendente il proseguimento dell’avventura dalla presenza del gm.

Kilamdil: In che modo il gm potrà intervenire nel gioco? Una volta creata la mappa e l’avventura potrà agire in gioco?
Trent Oster: ”Si. Il gm potrà intervenire in ogni momento attivando nuovi eventi, creando nuovi mostri o facendo quanto altro ritiene necessario al proseguimento dell’avventura.”

Kilamdil: L’ottima grafica e la complessità del gioco richiederanno dell’ hardware “esagerato” per poter giocare via lan o web? Dovremo munirci tutti di G-Force 3?
Trent Oster: ”No. Sicuramente non sarà necessario un hardware esagerato per giocare via rete, basterà un computer di media potenza."

“Neverwinter Nights”, multiplayer ed intervista a Trent Oster “Neverwinter Nights”, multiplayer ed intervista a Trent Oster

Eccovi il multiplayer

Kilamdil: "Si è sentito parlare di un sistema di traduzione automatica del testo che verrà scritto dai players durante le sessioni di gioco in modo da non creare problemi di comunicazione durante le partite in multiplayer via web…sarà implementata questa opzione?
Trent Oster:
”Si”

Kilamdil: Sarà implementata anche la possibilità di comunicare in gioco via voce?
Trent Oster:
”No, non rientra nei nostri progetti l’implementazione di un utility di questo tipo.”

Mentre conducevo l’intervista ho potuto vedere direttamente il funzionamento dell’ editor e di quanto detto da Trent Oster e devo dire che le impressioni sono state molto favorevoli. La facilità di utilizzo sembra davvero reale, anche se il creare un dungeon completo di mostri, passaggi segreti ed npg richiede non poco tempo (soprattutto per quanto riguarda l’implementazione dei discorsi e degli eventi legati alle azioni degli npg).
I presupposti perché “Neverwinter Nights”, sia un titolo davvero valido anche sotto il profilo della gestione ed organizzazione del gioco on-line ci sono tutti… ora non ci resta che aspettarne l’uscita. 5

Kilamdil:"In che modo i giocatori potranno incontrarsi e giocare in rete? Ci saranno delle mappe predefinite o si potrà creare qualcosa con degli editor?"
Trent Oster:
”Sarà messo a disposizione dei giocatori, o meglio del master che coordinerà la partita, un potente editor per creare mappe, oggetti e personalizzare tutto a piacere”

Kilamdil: Ci parli maggiormente di questo editor?
Trent Oster:
”Con il nostro editor si potranno creare mappe, personalizzare i mostri, gli oggetti e creare npg quester da far agire a piacere in maniera automatica. Per quanto riguarda le creature si potrà ridefinire a piacere il loro nome, le loro caratteristiche, i loro poteri il carattere e gli oggetti che possiedono…in parole povere si potranno personalizzare completamente a piacere. Per gli oggetti il discorso è simile, si potranno cambiare le loro caratteristiche e si potrà definire in maniera particolareggiata il loro funzionamento; ad esempio potremo creare una spada fiammeggiante con dei bonus verso un certo tipo di mostri”.

TI POTREBBE INTERESSARE