VideoludicaNstory presents: ExciteBike & Ice Climber 

'Nstory: from NES to Revolution' presenta altri due classici intramontabili da (ri)scoprire: ExciteBike e Ice Climber...

Revolution, la prossima console Nintendo, porterà un’altra rivoluzione oltre al suo controller: la possibilità di funzionare come una Virtual Console per connettersi a un network ufficiale e offrire ai giocatori tutti i più grandi hit della storia di Nintendo. I classici Nintendo sono giochi senza tempo. A molti potrà sembrare scontato, inutile da ribadire. Altri potranno pensare, invece, che si tratti di un’affermazione esagerata, da vecchio giocatore nostalgico. In realtà, tutti i bei videogiochi di altre epoche – tali sono pochi anni in termini informatici – non hanno un valore puramente nostalgico, legato ai ricordi di un giocatore, proprio come un bel film non ha soltanto un valore affettivo per lo spettatore. Sono anche giochi il cui valore come piccoli mondi giocabili rimane intatto, in qualunque anno, per qualunque videogiocatore. Nintendo, questo, lo sa bene. Dalla lotta agli emulatori e alle ROM illegali alle prime compilation di classici sul Super NES, dalla serie NES Classics fino ai numerosi remake dei giochi dell’era a sedici e sessantaquattro bit per le nuove console portatili, Nintendo si è dimostrata la più fervente tra le compagnie decise a fare fruttare il proprio catalogo. Un catalogo, quello Nintendo, enorme, che annovera titoli che hanno fatto la storia dell’avventura videoludica. E i tempi sono maturi perché tutti i giocatori ne fruiscano, non solo gli appassionati di retrogaming alla caccia di console d’epoca e cartucce da collezione. Questi giochi – è questo quello che conta - non sono solo ricordi per alcuni tra i videogiocatori più anziani, o per gli appassionati e intenditori. Sono giochi che probabilmente divertiranno molti di voi come o più di quelli contemporanei. Giochi che scaricherete e dei quali non riuscirete a fare a meno. Sono i giochi che vi presentiamo in questa rubrica.


EXCITE BIKE (Arcade 1984, NES 1985)

Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber

ExciteBike è la quintessenza di un vecchio modo di intendere il gioco di corse, che non ha niente a che vedere con il realismo, la complessità estetica o un controllo complicato e punta tutto sulla ferrea solidità del design. Con questo non si vuole asserire che il genere si sia fermato a questa tappa, né che la sua evoluzione estetica, tecnologica e in termini di complessità non sia giusta e doverosa. Indicando la solidità di ExciteBike si vuol solo far notare come sia quasi un miracolo che un gioco tanto semplice, progettato per un hardware oggi totalmente obsoleto e dedicato a un tema come quello delle corse motociclistiche, riesca a far divertire nello stesso, identico modo di oltre venti anni fa. Confrontare ExciteBike con un gioco di corse attuale fa riflettere sul destino dei giochi elettronici perché, anche se la distanza in termini di tecnologia è tale da farlo sembrare praticamente un altro, ed estinto, mezzo espressivo, questo vecchio gioco per NES semplicemente continua a funzionare. Paradossalmente, anche a livello estetico. A molti potrà non piacere l’idea di avere davanti agli occhi una manciata di pixel e di ascoltare qualche beep e ronzio digitale, data l’opportunità di fruire di texture mapping fotorealistico e di rock ‘n roll ad alta qualità, ma non saranno pochi quelli che continueranno a godere della grafica di ExciteBike così com’era. Non è soltanto una questione di nostalgia per la “vecchia grafica” . C’è un qualcosa di stupefacente nel potere della grafica minimale, precisa ed espressiva, di molti titoli dell’era dei videogiochi blocchettosi, e ExciteBike è uno di quei giochi che, semplicemente, rimangono “belli” a vedersi. La visuale orizzontale, con un leggero effetto di profondità isometrica, e la sensazione di velocità continuano a fornire il materiale visivo essenziale per un gioco che continua ad essere entusiasmante.

Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber

Il punto di forza di ExciteBike, d’altro canto, al di la delle considerazioni estetiche, resta il fatto di essere un meccanismo di interazione fluido, dotato di poche regole essenziali, eppure capace di complicarsi e mettere costantemente in sfida il giocatore. ExciteBike è quanto di più semplice un set di regole videoludiche possa annoverare. Un bottone serve per accelerare. Un altro fornisce un’accelerazione più potente che, tuttavia, riscalda il motore. Oltre una soglia critica, occorrerà rilasciarlo per non incappare in una sosta forzata e, visto che l’accelerazione può essere solo di un tipo alla volta, sarà necessario passare di tasto in tasto cercando di ottimizzare al massimo la velocità di punta. Ora, il percorso è pieno di ostacoli come dune, fossi, chiazze di sabbia, zone che rallentano la moto e salti di varia natura, alle quali il giocatore deve opporre costantemente un’adeguata dose di tecnica. I salti andranno studiati in maniera tale da ottimizzare l’inclinazione della moto in funzione sia della velocità che dell’inclinazione del terreno su cui si atterra. L’accelerazione dovrà tenere conto dei tempi necessari a sfruttare un salto per evitare una chiazza che rallenterebbe la moto, ma d'altro canto un eccesso di riscaldamento dovuto al boost potrebbe bloccarla del tutto, come una velocità eccessiva o un'inclinazione scorretta rischierebbero di farla cadere. Pochi elementi come quelli descritti si combinano e rendono ExciteBike un’esperienza molto tecnica, nella quale la corsa contro il tempo dei livelli si trasforma automaticamente nella sfida alla capacità di affrontare gli ostacoli nel modo da mantenere più alta possibile la velocità. In ExciteBike esiste una modalità di gioco in cui la moto del giocatore è l’unica sulla pista e un’altra in cui sono presenti degli avversari, ma la sfida è in realtà sempre contro il tempo: è necessario terminare ognuno dei cinque tracciati entro il tempo prestabilito per averli superati, indipendentemente dal piazzamento relativo agli eventuali avversari che, in questo caso, costituiscono ulteriore motivo per sbandamenti e l’occasione per cadute rocambolesche. I cinque tracciati non sono certo un grosso fattore di durata, ma ExciteBike include persino – ed è uno dei primi giochi di corse della storia a farlo - un editor dei livelli, con il quale è possibile applicare ai tracciati a piacere i vari ostacoli, per affrontarli con o senza avversari. Il vero appeal di ExciteBike, tuttavia, non è nella quantità di tracciati: rimane, come spesso in un certo tipo di giochi, quel fascino particolare della lotta contro un sistema di controllo semplice, ma che diventa sempre più ostile all’aumentare della complessità degli ostacoli. E che genera quel fascino della partita lampo che si trasforma, irrimediabilmente, in un paio di orette volate via continuando a invocare il famigerato “ultimo tentativo”.

Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber

ExciteBike 64

Al contrario degli Ice Climbers, che hanno potuto ritornare all'azione soltanto come personaggi di una serie di cui non sono gli unici protagonisti, ExciteBike ha fatto una sua ricomparsa da protagonista nella softeca per Nintendo 64. ExciteBike 64, di cui ci interesseremo prossimamente, non è famoso come molti altri classici Nintendo, ma è un ottimo gioco di corse motociclistiche che riesce a mantenere intatto lo spirito dell'originale nell'ingresso alla nuova, terza dimensione dei poligoni.


Ice Climber (1985 NES)

Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber

Gli arrampicatori su ghiaccio sono personaggi della scuderia Nintendo caduti, dopo il NES, praticamente nell’oblio, fino alla loro recente riscoperta dovuta all’inclusione della coppia all’interno della serie di Super Smash Bros. Il gioco a cui questi singolari personaggi davano il nome è, in effetti, originale almeno quanto i personaggi stessi, ed è una delle miglior esperienze platform a due giocatori che si possano ancora trovare in giro. In Ice Climbers l’azione del giocatore è interamente dedicata al farsi strada in direzione verticale. Spezzando il ghiaccio e saltando sulle piattaforme sovrastanti, gli Ice Climbers devono evitare i nemici che si aggirano sulle piattaforme o svolazzano intorno ad esse, eventualmente assestando loro delle buone martellate. Una volta raggiunta la cima della montagna, si tratterà di raccogliere tutti i vegetali in una sezione bonus e, eventualmente, sconfiggere il boss alla sua sommità. Il meccanismo è, come di rito in una certa tradizione di giochi dell'epoca a otto bit, minimale e implacabile. Tuttavia, non è perfetto. Ice Climbers non è uno di quei super classici assoluti che, a distanza di un milione di anni, rimangono intoccabili. I suoi difetti di allora rimangono attuali, e sono relativi, in fondo, soltanto all’uso molto particolare del salto.

Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber

Gli Ice Climbers, anche da fermi, non saltano in linea retta, ma avanzando leggermente in orizzontale nella direzione in cui guardano. Saltando, come Mario, possono rompere i blocchi sulle loro teste, aprendosi dei varchi per saltare sulle piattaforme superiori. Una volta fatto un buco di grandezza adeguata per passarci attraverso, il salto con direzione incorporata si rivela un mezzo non proprio comodissimo per saltare su. Inoltre, la collisione non sempre perfetta con i bordi della piattaforma rischia spesso di fare diventare frustrante il processo. Il punto è che questa routine, spezza-salta-spezza-salta, è proprio il meccanismo fondamentale di Ice Climbers. Il gioco, anzi, non fa altro - e giustamente - che crescere su questa routine aumentando progressivamente la quantità di nemici che intralciano il processo di scalata, facendo crescere la velocità delle nuvole passeggere che fanno da piattaforme mobili per parti altrimenti inaccessibili, riducendo il tempo disponibile per portare a termine il livello. Tutto questo sembra, a volte, non funzionare perfettamente a causa del controllo un po' ostico.

Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber

Resta il dato di fatto che Ice Climbers è un platform game molto originale, e il suo controllo è in fondo funzionale alla scelta di non rendere troppo facile e intuitiva la scalata: la quale si suppone che sia qualcosa di impegnativo da portare a termine, di non facile da fare con un controller come nella vita reale. Sotto questa logica, Ice Climbers è davvero una scalata di una montagna e può allora essere liberato dalla critica al sistema del salto ed essere visto per quello che è: un gioco semplice da iniziare e difficile da portare a termine, originalissimo nella presentazione, colorato e divertente, dotato di una estetica e di una realizzazione grafica al di sopra di quelle del prodotto medio per il NES e di una modalità a due giocatori estremamente ben realizzata. Nel modo a due, Ice Climbers diventa un gioco collaborativo nel quale lo scopo è aiutarsi reciprocamente ma in cui, al tempo stesso, è facilissimo perdere le staffe con il proprio partner. La scalata verticale condanna alla perdita di un tentativo chi si soffermi su una piattaforma che viene fatta scomparire dallo scrolling in altezza. Di conseguenza, la sincronizzazione degli intenti diviene obbligatoria, e la sopravvivenza un affare comune. Nelle sezioni contro il boss alla sommità del livello, invece, come in quelle bonus e per l’aspetto di raccolta dei punti, i giocatori rimangono in competizione sul piano dell’hi-score. Ora, Ice Climbers non avrà la malvagità perfetta di Donkey Kong, il meccanismo perfetto di Mario Bros o il design superiore di Super Mario Bros, ma il suo multiplayer a due giocatori e la sua estetica surreale lo rendono ancora un gioco più che degno di qualche ora di (mal)sana collaborazione ai controller.

Nella prossima puntata di Nstory: from NES to Revolution...
BALLOON FIGHT + KID ICARUS: altri due classici senza tempo che giocherete su Revolution.

Nel frattempo non perdetevi tutti i numeri di RETROLUDICA, la nostra rubrica dedicata al retrogaming e alla storia videoludica.

In questa puntata di Nstory... EXCITEBIKE + ICE CLIMBER

[C] Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber ExciteBike Nstory presents: ExciteBike & Ice Climber Ice Climber [/C]

TI POTREBBE INTERESSARE