Post Mortem  0

Post Mortem è l'ultima delle avventure realizzate dalla Microids, con la avremo modo di giocare nei prossimi giorni, durante la fiera Losangelina: cominciamo a dargli un' occhiata grazie alle prime informazioni ed alle prime immagini arrivateci in queste ore!

Post Mortem

Se siete appassionati di avventure a cercate nuovi stimoli, è davvero arrivato il momento per voi: Post Mortem è infatti l'ultimo titolo realizzato dalla Microids, e verrà presentato alla stampa durante l'E3 prossimo venture: il gioco è ambientato a Parigi, in un periodo temporale che si colloca tra le due guerre mondiale, descritto come "il tempo dei cambiamenti", come quel momento che avrebbe di fatto cambiato il mondo per sempre. E' anche un tempo nel quale Parigi si trova al centro di una rivoluzione culturale senza precedenti, dove arte e filosofia si fondono e propongono nuove e originali idee destinate ad avere un impatto enorme sulla cultura europea.
La storia, intorno a cui ruoterà il tema principale del gioco (il vecchio contro il nuovo, la magia e l'occulto contro la scienza, la follia contro la sanità mentale), inizia quando Gus Macpherson, un detective americano che ha deciso di spostarsi a Parigi, è coinvolto da una strana e misteriosa donna in una disperata ricerca dell'assassino della sorella e del fratello della stessa; le prime indagini rivelano che entrambi sono stati vittime di un omicidio rituale in un Albergo Chic della città, e a mano a mano che il protagonista avrà modo di scoprire nuovi dettagli sulla vicende, sarà chiamato a rivalutare le proprie convinzioni...
Il gioco utilizza un motore grafico capace di visualizzare le locazioni a 360 gradi, il che permette di riportare sullo schermo scene renderizzate in alta risoluzione per ottenere la più alta qualità grafica possibile. Anche i protagonisti del gioco, per poter ricreare una ampia gamma di espressioni e di movimenti unici, sono stati realizzati con un rendering in tempo reale.
Merita, prima di poter testare con mano il titolo durante la fiera, una menzione anche il sistema di dialogo con il quale avremo a che fare durante l'avventura: sono state implementati più di 6000 domande e risposte, e ciò consente di offire al giocatore un più alto livello di realismo di interazione, dandogli la possibilità non solo di decidere quale domanda porre all'interlocutore, ma anche con quale tono farla. Infine, sarà possibile controllare due personaggi diversi durante il corso dell'avventura, che dovrebbe durare intorno alle 20 ore di gioco.
Per il momento è davvero tutto: approfondiremo il discorso tra poche settimane...