Smash Court Tennis Pro TournamentSmash Court Pro Tournament 

Namco scende in campo con il gioco di tennis che ci vedrà impegnati nei più prestigiosi tornei del pianeta. Riuscirà Smash Court a scalzare Virtua Tennis dal trono di miglior simulazione dello sport della racchetta?

Smash Court Pro Tournament Smash Court Pro Tournament
Smash Court Pro Tournament Smash Court Pro Tournament

Smash Court ci farà dimenticare Virtua Tennis?

L'ambizione c'è tutta ma l'impresa necessaria per creare un gioco migliore di Virtua Tennis (o del seguito Tennis 2k2) è paragonabile a quella richiesta per sottrare a Pro Evolution Soccer la corona di miglior simulazione calcistica. Come superare quindi un gioco praticamente perfetto? Non sarà facile per Smash Court ma ci aspettiamo comunque grandi cose e, del resto, la mitica Namco ci ha raramente delusi.
Negli scorsi giorni ho avuto la possibilità di giocare qualche partita alla versione giapponese di Smash Court, già disponibile da alcune settimane nel Sol Levante, e le impressioni ottenute non hanno fatto altro che confermare le buone premesse. I punti di collegamento tra Virtua Tennis e Smash Court saranno numerosi e molto evidenti. E' chiara in entrambi i titoli l'intenzione di riprodurre le emozioni dello sport del tennis senza concedere troppo nè alla simulazione nè al gioco arcade. Ciò che ne deriva è un'impostazione molto diretta, spettacolare, realistica ma non troppo. Come già avvenuto nel titolo Sega, anche Smash Court offrirà la possibilità di controllare tennisti realmente esistenti. Saranno otto i campioni della racchetta selezionabili inizialmente. Pete Sampras, Andrè Agassi, Yevgeny Kafelnikov e Patrick Rafter tra gli uomini; Martina Hingis, Lindsay Davenport, Monica Seles, e Anna Kournikova tra le donne. I movimenti di ciascun giocatore saranno ricreati con molta accuratezza grazie all'utilizzo del motion capture che donerà un ulteriore tocco di realismo agli scambi.

Smash Court Pro Tournament Smash Court Pro Tournament
Smash Court Pro Tournament Smash Court Pro Tournament

Terra battuta o cemento?

Oltre ai tennisti "reali" saranno presenti le più importanti competizioni del circuito internazionale (ATP per gli uomini, WTA per le donne). Avremo infatti la possibilità di partecipare a tutte e quattro le prove del Grand Slam e di portare a casa le prestigiose coppe che solo i grandi campioni hanno potuto alzare al cielo. Esordiremo nella terra dei canguri a Melbourne negli Australian Open per poi calcare la terra rossa di Parigi (Roland Garros), l'erba di Wimbledon, ed infine la rovente superficie veloce degli US Open di New York. Le modalità di gioco disponibili saranno cinque: Arcade Mode, Pro Tournament Mode, Challenge Mode, Exhibition Mode e Time Attack. La più interessante modalità è sicuramente la Pro Tournament Mode che permetterà di prendere parte a tutti i tornei in sequenza nel tentativo di arrivare alla vetta della classifica mondiale. Con l'exhibition mode sarà invece possibile accedere alla modalità multiplayer che permetterà fino a 4 giocatori umani di scendere in campo contemporaneamente in avvincenti singoli o tiratissimi doppi. Come da tradizione per i titoli Namco, sarà possibile sbloccare numerosi extra completando tutte le modalità previste.

A Giugno si scende in campo...

Graficamente Smash Court promette di essere sufficientemente realistico. I modelli dei giocatori saranno piuttosto dettagliati e cercheranno di assomigliare il più possibile alle controparti reali. Purtroppo, a giudicare dalle immagini che vi proponiamo, la somiglianza sarà tale solo sulla carta e non dovremo quindi aspettarci l'accuratezza della riproduzione dei volti così come visto in Virtua Tennis. Per quanto riguarda stadi e pubblico sappiamo che non c'è da aspettarsi molto, del resto gli elementi di contorno contano davvero poco in un gioco di tennis.

Tutto ciò che ho detto, ci fa sperare in un titolo molto interessante e di sicuro successo. I pochi minuti passati in compagnia con la versione gipponese hanno sicuramente confermato questa impressione ma è ancora presto per esprimere un giudizio definitivo. Per sapere fino a dove potrà arrivare questo Smash Court vi toccherà quindi rimanere in attesa di un'approfondita recensione della versione Pal del gioco che, a meno di ulteriori ritardi, dovrebbe arrivare nei negozi a Giugno. Cominciate a scaldarvi...

Smash Court Pro Tournament Smash Court Pro Tournament
Smash Court Pro Tournament Smash Court Pro Tournament

Tennis... che passione!

La stagione tennistica della PlayStation 2 si preannuncia molto avvincente. Il 2002 è cominciato infatti nel segno dello sport della racchetta con il discreto Centre Court di Midas e si concluderà con lo sbarco sulla console di Sony di quel Tennis 2k2 che tanti consensi ha raccolto nella sua versione per Dreamcast. L'attesa per il capolavoro di Sega sarà però meno lunga del previsto, grazie anche all'arrivo su PlayStation 2 di un altro titolo tennistico che, previsto per il mese di Giugno in versione Pal, sembra più di una semplice alternativa al ben più noto gioco di Sega Sports. Si tratta di Smash Court Pro Tournament, titolo di esordio di Namco in un genere mai come adesso sotto i riflettori. Riuscirà la casa di Tekken e Soul Calibur a passare dalle arti marziali al tennis e a scalzare Virtua Tennis dal trono di miglior simulazione di tennis?