Sony E3 2002 Conference  0

Dopo la “Xbox Conference” organizzata da Microsoft ieri all’ Orpheum Theater di Los Angeles, oggi è stata la volta di Sony che, con ben due conferenze, ha tenuto impegnati la maggior parte dei giornalisti arrivati da tutto il mondo per l’intera giornata. Nella primissima mattinata si è infatti tenuta la conferenza di SCEA (Sony America), e qualche ora più tardi è stato il turno SCEE (Sony Europe). Roberto Cardona era lì per raccontarci i fatti.

SCEA Conference


Ma andiamo con ordine e cominciamo col dire che le prime parole di SCEA riguardano la “battaglia dei numeri” intesa come leadership di Sony nel mondo delle console, confrontata con GameCube e Xbox che restano a una distanza veramente notevole. Tale confronto viene infatti paragonato dalla stessa Sony alla differenza che passa tra il Grand Canion e Silycon Valley!
I dati alla mano sono decisamente in favore di Sony, ed in America i numeri parlano di circa 30 milioni di PS2 installate rispetto ai 4 milioni di GameCube e i 3,5 di Xbox. SCEA si aspetta di raggiungere quota 50 milioni entro marzo 2003, visto che le vendite restano molto incoraggianti dopo il recente abbassamento di prezzo di PS2 e periferiche, ma se ciò non dovesse bastare, SCEA ci tiene a precisare che la PlayStation 2 ha ancora molto da offrire grazie al Performance Analyzer, finalmente a disposizione degli sviluppatori per sfruttare al massimo la potenza della console.

SCEA Conference


A questo punto, il tema della conferenza si concentra sul gioco online. Dopo una serie di dati che mostrano il continuo interesse dei videogiocatori verso questa nuova esperienza di gioco, Sony garantisce un continuo supporto verso gli sviluppatori in questo senso e di seguito mostra 2 impressionanti prove “live” di gioco online. Prima con SOCOM facendo giocare fino ad 16 giocatori contemporaneamente da una parte all’altra dell’America e poi con Madden 2003. Infine viene mostrato un interessantissimo trailer di Resident Evil Online. SCEA ha in lavorazione 5 titoli online entro la fine del 2003. La conferenza di SCEA si conclude con una frase che lascia poco all’immaginazione: “Preferite buttarvi sugli esperimenti oppure puntare tutto sulla sicurezza di chi detiene la leadership?”

SCEE Conference

Verso le 12.30 è la volta della conferenza di Sony Europe, che parte subito forte con una cifra che farebbe girare la testa a chiunque: 118 milioni tra PS e PS2 installate in tutto il mondo. Il tema principale di Sony Europe si basa soprattutto sui dati e su una serie di grafici che mostrano il costante aumento di vendite sia di console che di software per PSOne e PS2. La conferenza europea è molto utile anche per capire come la Sony si stia muovendo nel nostro continente verso il gioco online, che ora più che mai sembra attirare l’attenzione dei videogiocatori.

SCEE Conference


Le basi su cui SCEE si sta muovendo sono una costante pressione verso le compagnie telefoniche affinché accelerino l’utilizzo del broadband in Europa e una campagna di sensibilizzazione verso gli utenti PS2. Il broadband sarà infatti accompagnato in Europa da una rivista ufficiale intitolata “PS2 Broadband Magazine”. Inoltre SCEE annuncia che con la PS2 online sarà possibile scaricare demo giocabili sull’Hard Disk, navigare in internet grazie ad un semplice browser, collegare videocam e webcam, utilizzare voice communicator, istant messager e così via.

SCEE Conference


Per concludere la conferenza, SCEE presenta una lunghissima serie di titoli, tra filmati inediti e versioni giocabili in prova, più o meno risaputi, ma tra questi abbiamo notato 2 novità che potrebbero stuzzicare la fantasia di tutti gli utenti PS2, ovvero l’annuncio di un versione “consollara” di The Sims e l’esclusiva Sony per la serie di GTA per i prossimi 4 anni! Tra i titoli che siamo riusciti a provare siamo rimasti piacevolmente colpiti da SOCOM U.S. Navy SEALs, Primal, Resident Evil Online, The Gateway, Ratchet & Clank, Tony Hawk’s Pro Skater 4 e TOCA Race Driver di cui nei prossimi giorni troverete numerosi approfondimenti.

SCEA Conference

Che il futuro delle console fosse il gioco online lo si poteva intuire già da qualche tempo e soprattutto la conferenza tenuta ieri da Microsoft ci aveva chiarito ancora meglio l’importanza di questo aspetto. La conferma che l’online gaming per le console sia il fine di importanti investimenti ci viene data anche oggi da SCEA che, similmente a quanto visto e ascoltato ieri, lo porta come tema fondamentale della conferenza.