The Sims 2: Free Time - Anteprima  0

I Sims si prendono una pausa dalle loro normali attività lavorative per buttarsi anima e corpo in quelle, più piacevoli, ricreative. Evviva il tempo libero!

A ciascuno il suo

L'ora abbondante passata a guardare molti dei nuovi sviluppi è stata scandita dalla visione di come, ancora una volta, le azioni compiute abbiano due risvolti principali: l'ulteriore ampliamento delle possibilità di personalizzazione e l'arrivo in nuove aree.
Nel primo caso si tratta soprattutto di oggettistica per la casa o vestiario: mettendosi a cucire con l'apposita macchina appaiono una serie di menù con i quali decidere la fantasia e la sagoma del tessuto, mentre sedendosi di fronte alla base rotante utilizzata per modellare i vasi di ceramica – la stessa della famosa scena di Ghost, per intenderci - vanno scelte forma e colore.
Capita altre volte, invece, di voler fare qualche metro fuori casa, giungendo magari alla locale gara di cucina, a quella di modellismo o al campetto nel quale fare due tiri a calcio o basket. La competizione culinaria, con la relativa preparazione della leccornia preferita e l'analisi della stessa da parte di una giuria, ha in particolare mostrato come gli spunti per una versione finale molto ricca di contenuti vi siano tutti.
In aggiunta, ci sono alcune piccole chicche che mantengono alto lo spirito dell'espansione. L'esempio più fulgido è la sorpresa di trovarsi un'automobile in disuso nel cortile di casa, lasciando che sia il Sim a ripristinarla secondo le direttive appositamente impartite.
Per dare un senso di progressione alle azioni compiute e stimolare il continuo miglioramento di statistiche e affini, sono molti i contenuti inizialmente segreti e quindi disponibili dopo aver soddisfatto certe richieste. A tal proposito un contest di ballo è stato un buon passatempo per verificare agilità e senso musicale.
Tecnicamente non ci sono novità e graficamente il motore muove esattamente lo stesso mondo visto in passato, super colorato e dotato di buone animazioni, per quanto i modelli non abbiano un numero di poligoni al passo con le ultime uscite. Tutta la nuova oggettistica sembra ben fatta e anche le costruzioni o le strutture più grandi – porte, canestri e tavoli per i plastici – sono stati creati in modo adeguato.
Aspettando di mettere le mani sulla versione finale, non può non essere notato come ci siano dei segni positivi in questo The Sims 2: Free Time, che fanno ben sperare e suggeriscono una miglior resa rispetto alle ultime, non eclatanti apparizioni.

The Sims 2: Free Time sarà disponibile su PC.

Il segreto per fare il gioco PC più venduto di tutti i tempi deve essere un'alchimia piuttosto complessa, che non dà come risultato il solito sparatutto o strategico in tempo reale. Almeno una variabile dell'equazione che ha portato a casa degli utenti il brand di The Sims 2 per un totale di novantacinque milioni di volte, è però chiara: la struttura di questo gestionale si presta miracolosamente bene ad aggiunte, varianti e divagazioni, facendo sì che ciascuno personalizzi al massimo la propria esperienza.
Se animali domestici, vacanze e feste hollywoodiane hanno già stancato, Electronic Arts si appresta ad allargare la sua già sterminata – e forse inflazionata – offerta a proposito, mettendo sul piatto una serie di hobby secondari con i quali godersi altre ore di gioco.
Invitati a un evento appositamente dedicato, è stato possibile dare una prima occhiata a questo The Sims 2: Free Time, per farsi un'idea preliminare su questa settima espansione ufficiale.
L'idea di base è molto semplice: cercare di proporre ai propri Sims una serie di passatempi che giustifichino l'introduzione di molti nuovi oggetti, spazi e attività. In totale sono dieci le aree di interesse principali – musica, sport e cucina, per citarne alcune – a cui sono associati una serie di valori che aumentano in corrispondenza all'assiduità con la quale ci si applica.
In aggiunta ogni personaggio dispone di una propria inclinazione, assolutamente non vincolante ma in grado di influenzare il risultato finale e, qualora legata ad una serie di altre condizioni, di portarlo in uno stato speciale, caratterizzato da un'aura di luce che ne esalta le potenzialità. Per rendere più piacevole e completa l'esperienza viene qui introdotto anche uno pannello che riepiloga ogni evento occorso all'alter ego di turno, così da poter rileggere la sua storia.