Oramai il filone degli horror game sembra essere il più prolifico in assoluto, e non a caso Sion ci propone l'anteprima dell'ultimo survival horror targato Sega, un gioco che lo ha terrorizzato per notti intere.

Grafica

La grafica del gioco sembra di ottima fattura e vi trasmetterà un'emozione a cui la Dreamcast aveva abituato solo con titoli come Resident Evil Code Veronica e Shenmue! Non fraintendetemi, i personaggi e i mostri alieni che incontrerete saranno tutti molto più irreali e fantastici, i vostri personaggi saranno realizzati in una grafica mista fra reale e Anime Japponese, ma questo non significa che il tutto non sia reso in modo straordinario,...anzi! Cosa molto bella sono gli effetti speciali; In alcune scene potrete vedere fiamme, melma, esplosioni e in particolar modo mi è piaciuto il modo in cui è stata resa la sensazione di umidità che si avverte in alcuni locali. Tutto sembra reale in questo campo, e se vogliamo fare qualche altro accenno, citiamo la bava che cola dalle fauci degli alieni e le scie che gli stessi lasciano mentre si spostano alla velocità della luce fra una parete all'altra. Quando ucciderete un mostro particolarmente ostico, l'inquadratutrà farà l'ormai famoso "giro stile Matrix" da cui noteremo noi muoverci insieme all'alieno il quale viene trafitto lentamente dal nostro proiettile che gli buca il cranio. Violenza? Molta, ma non mancano le situazioni in cui dovrete mettere in moto il vostro intelletto. 2

Sonoro

Le musiche piacevolmente orchestrate sapranno coinvolgervi nel modo giusto dentro ogni situazione. Quella del trailer che abbiamo potuto udire era magnifica. Ho da ridire solo su quella che udiamo entrando nell'inventario che esaminerete al ritmo di un waltzer! Questo smorza decisamente l'azione direte voi, ma nonostante ciò ho potuto constatare che se state combattendo e selezionate l'inventario, la musica resta quella del momento in cui avete accesso a quest'ultimo.Questo significa che la snervante musichetta è presente solo in alcuni casi. Gli effetti sonori sono molto curati, con spari e rumori molto realistici. Anche il doppiaggio è stato realizzato in maniera soddisfacente: i versi emessi dagli alieni sono a dir poco terribili e anche i loro passi incutono timore! 3

Personaggi del gioco

Yohan Goodman: E' un vero peccato che non ci siano foto disponibili su questo personaggio. E' un tipo che si innervosisce facilmente, è coraggioso ma non è un drago nell'uso delle armi. E' altruista e carino. Insomma è un tipo. Jessica Streap: E' la collega di Yohan, si butta sempre a capofitto nell'azione e il solo pensiero di doversi arrendere la manda in bestia. Facendo affidamento su di lei potrete superare parte degli enigmi del gioco, mantenendosempre la calma. E' anche un' esperta scassinatrice, pilota e ama le armi che mozzano gli arti. Lod Steel: Questo è scomparso dalla circolazione durante la scena iniziale...Che sfortuna! Comunque lui ama tenere sempre una sigaretta in bocca, anche se spenta, ma almeno si ricorda (Così dice lui). I capelli a punta sono sostenuti da una benda bianca. Le sue armi preferite sono i lanciafiamme. ha un carattere Euforico, simpatico, amante degli esplosivi e vuole sempre essere al centro dell'attenzione. Lod è il miglior amico di Yohan, non perchè sia il migliore ma perchè è l'unico che ha. 4

Controllo

Il controllo è simile a quello visto in Metal Gear Solid. Sul pianeta rosso potrete incontrare molti superstiti con cui interagire per ottenere informazioni utili al raggiungimento del vostro obbiettivo. Un'interessante chicca è quella di poter, con uno strano aggeggio, studiare il DNA degli alieni uccisi, e costruire quindi delle "pallottole speciali" apposite per lo sterminio di quel tipo di creatura. In poche parole è come se in RESIDENT EVIL dovessimo trovare pallottole apposite per gli zombi , per i cani e per gli hunter. Durante il gioco vedrete mostri esplodere, liquefarsi, bruciarsi e congelarsi grazie alla presenza di 30 diverse armi. Pistole, fucili, laser e lanciafiamme sono le prime armi con cui potrete iniziare il massacro, poi a lanciarazzi, lanciagranate, armi protoniche a getto di liquido congelante e molte altre, fra le quali circa la metà sono pure invenzioni della fantasia dei programmatori: un'arma simile a quella di Ripley in Alien è un fucile che combina lanciafiamme, granate, mitragliatore e pistola in un tuttuno! Un accenno particolare va fatto in riferimento al lanciagranate, il quale può essere caricato con bombe chiodate, napalm, acido e molto altro. Pensate poi al fatto che i mostri reagiscono in modo diverso all'arma che usiamo. Abbiamo notato che provando ad affrontare un alieno gigante con una piccola pistola, questi non si curava del'arma che utilizzavamo, ma con in fucile laser questi si spingeva all'indietro e iniziava a fiondarsi da un lato all'altro della stanza cercando di colpire e schivare allo stesso tempo, dimostrando così un buon livello di Intelligenza Artificiale che renderà ancor più entusiasmanti i combattimenti! Cè da notare che nelle parti in cui avrete il controllo di Jessica, lei sarà molto più vulnerabile di Yohan ma molto più veloce e capace di schivare i colpi nemici. Allo stesso tempo Yohan sarà più lento ma molto più resistente. L'engine grafico è molto simile a quello di BLUE STINGER logicamente migliorato. Il sistema di inquadrature dinamico conferisce al gioco qualcosa di veramente spettacolare. La telecamera ruoterà intorno all'azione, zoomerà sugli scontri e le situazioni più importanti, senza che voi dovrete fare niente e non sarà difficile che vi troviate in una situzione in cui non sapete cosa fare. Munizioni, vite e altro in questo trailer non erano visibili sullo schermo ma bisognava esaminare gli oggetti per farle comparire: ad ogni modo i produttori hanno detto che nella versione finale del gioco saranno visibili come in RESIDENT EVIL mediante un luccichio. La barra vitale scenderà ogni qualvolta verrete colpiti: se il protagonista è impaurito, sentirete i suoi battiti echeggiare e se in quel momento verrete colpiti vedrete la barra energetica scendere più velocemente anche del doppio rispetto ad una situazione normale! Questo fatto si verificherà sempre durante gli scontri contro i boss, dove combatterete sempre col battito cardiaco elevatissimo. 5

Conclusioni

I produttori del gioco hanno garantito che TYPE-X dovrebbe vedere la luce per Settembre in Giappone e per Natale completamente sottotitolato nella nostra lingua. Per quei quattro minuti del demo che abbiamo potuto giocare e per i pochi trailer rilasciati da SEGA, il titolo in questione sembra veramente ben fatto. TYPE-X nella versione Jappo sarà parlato in inglese e scritto in japponese, quindi anche noi poveri occidentali potremo capire qualcosa della trama.Si parla di circa 30 ore di gioco totali, 4 ore di scene non interattive e 2 di FULL MOTION VIDEO! Ci sono dei titoli che un recensore si sente di consigliare anche a scatola chiusa e questo è uno di quelli! Certo se poi SEGA farà enormi sbagli e non pubblicizzerà come sempre il suo gioco (Almeno in jappone) e quest'ultimo non venderà, questo non significa che sia brutto....sapete come si dice, se uno è la causa dei propri mali....

Type-X

Nel filmato introduttivo durante una tempesta, un'astronave si lancia verso lo spazio ad una velocità impressionante e subito siamo con la visuale nella navicella. Troviamo, fra i computer e le macchine di bordo, 7 astronauti: il Comandante Alex Gordon, Elen Strong, Robert Flishin, Françoise Retail,Yohan Goodman, Lod Steel e Jessica Streap.
La navicella atterra con un fantastico FMV sul suolo di marte...tre membri dell'equipaggio vengono incaricati di recarsi a terra per dare un'occhiata ad una torre di controllo che stranamente da una settimana non risponde ai segnali radio... Adesso avete il controllo del personaggio, vi avvicinate al portellone, indossate le tute insieme ai vostri due amici e mentre vengono mostrati gli ultimi setup, controllo motori e tutto il resto, ad un certo punto vi verrà detto che avete 3 ore di ossigeno per tornare sulla navetta spaziale. Una volta scesi un certo Lod vi chiamerà come impaurito. Non avrete tempo di accertarvi dell'accaduto che qualcosa di misterioso passerà davanti a voi e la navicella esploderà con un fantastico effetto speciale. Vi getterete a terra, ma un frammento lacererà la tuta di Jessica e il suo timer di ossigeno inzierà vertiginosamente a discendere: intanto Lod è scomparso. A questo punto la terra sotto i vostri piedi inizierà a franare e pur riuscendo a salvare la vita di Jessica, sarete costretti a correre nella colonia spaziale a pochi metri da lì per rifugiarvi. Sentirete uno straziante urlo di Lod, ma ormai è troppo tardi e dovete entrare...
I due sopravvissuti si liberano delle tute spaziali e si apprestano ad esplorare l'interno della colonia spaziale costruita con grandi pannelli di vetro, giardini biologici, diversi piani e laboratori. Ad un certo punto ecco muoversi qualcosa, un uomo! Corre disperato verso di voi mentre qualcosa di strano e viscido in un lampo lo decapita e la sua testa dopo un piccolo volo, roteando finisce davanti ai vostri piedi. Il tempo di guardare velocemente di fronte e le luci si spengono. Compare il titolo del gioco " TYPE X " e sotto "Final Mutation". 1