Diario del CapitanoUn porno per Bill 

Nella guerra tra Microsoft e Sony sulle console ci si è messo in mezzo il sesso. Come? Leggete qui.

Chi l'avrebbe mai detto che nella guerra globale tra PlayStation 3 e Xbox 360 per la supremazia nell'intrattenimento domestico ci si sarebbe messo in mezzo anche Rocco Siffredi, re dei film a luci rosse de' noantri? In verità la bomba è stata lanciata non dallo stallone italiano ma dall'industria pornografica tutta riunitasi recentemente a Las Vegas per l'annuale AVN Adult Entertainment Expo (niente a che fare con l'Electronic Entertainment Expo). L'oggetto del contendere è stato banalmente il prossimo formato su cui poggerà l'industry del porno, dopo VHS e DVD. All'unanimità a Las Vegas, nello show di bulli e pupe siliconate, è stato deciso che si procederà su HD-DVD, tecnologia inventata da un consorzio di aziende capitanate da Toshiba, in guerra a sua volta con Sony, che con PlayStation 3 tenterà di imporre il formato Blu-Ray.
I due formati non così dissimili con la differenza che l'HD-DVD è più economico e dunque preferibile da un settore (la pornografia) che da sempre si muove su bassi budget. Ecco una sintetica tabella delle differenze tecniche, gentilmente fornita da Wikipedia:

Blu-ray Disc HD DVD ROM
Console di riferimento PlayStation 3 Xbox 360
Laser 405 Nanometers 405 Nanometers
Numerical aperture 0.85 0.65
Capacità strato singolo 25 GB 15 GB
Capacità doppio strato 50 GB 30 GB
Durata del video in doppio strato (Standard Definition) 23 ore 13.8 ore
Durata del video in doppio strato (High Definition) 9 ore 5.4 ore
Video codecs MPEG-4 AVC (H.264) / VC-1 / MPEG-2 MPEG-4 AVC (H.264) / VC-1 / MPEG-2
Audio codecs lossless (mandatory) Linear PCM/MLP(TRUE HD)[2-ch] Linear PCM/MLP(TRUE HD)[2-ch]
Audio codecs lossless (optional) DTS HD (lossless) & PCM5.1 (lossless) DTS HD (lossless)
Audio codecs lossy (mandatory) Dolby Digital Plus/DTS/Dolby Digital/MPEG Audio Dolby Digital Plus/DTS/Dolby Digital/MPEG Audio
Maximum data transfer rate 54.0 Mbit/s 36.55 Mbit/s
Sistema di protezione contenuti Advanced Access Content System (AACS-128bit) Advanced Access Content System (AACS-128bit)
Sistema Video (maximum) 1920x1080 50/60 Progressive HDTV 1920x1080 50/60 Progressive HDTV
Supporto Java Si No

Le puntate precedenti

Se vi siete persi le puntate precedenti del Diario del capitano (oltre 1200 editoriali), ecco le coordinate per rintracciarle:

- dal 3 maggio 2004 a oggi
- dal 2000 al 4 aprile 2004

E allora?

Non mettiamo la testa sotto la sabbia, non nascondiamoci dietro un dito (medio) di ipocrita negazione. La storia recente della tecnologia è piena di esempi di guerre vinte grazie al "terzo incomodo". Internet deve la sua iniziale espansione al mondo della pornografia, il VHS (le vecchie cassette) più economico sebbene di minore qualità, deve la sua imposizione all'industria della pornografia. E se tanto mi da tanto anche l'HD-DVD trionferà perchè più economico e più libero rispetto al Blu-Ray, sebbene meno capiente e dunque con minore spazio per la qualità visiva dei film.
La mia profezia non è ovviamente una certezza, eppure Sony negli ultimi vent'anni ha tentato più volte invano di imporre nuovi standard e per vari motivi non ce l'ha fatta. Ha perso con il Betamax contro il VHS, ha ormai praticamente perso sul fronte UMD (i dischetti utilizzati per la PSP) e rischia fortemente di perdere con il Blu-Ray. In questo paga in parte la pretesa di voler distinguersi, o forse di non accontentarsi, di seguire standard altrui. E' un peccato che certamente si potrà perdonare all'inventore del compact disc, che forse più di tutti ha rivoluzionato il modo di ascoltare la musica prima e il video poi, e della PlayStation, prima console ad essersi diffusa alla massa.

Piccolo aggiornamento: in seguito alla pubblicazione dell'articolo mi è stato fatto gentilmente notare da più parti che al recente CES di Las Vegas è stato annunciato l'HD-DVD a triplo strato da 50 gb, annullando di fatto il maggior vantaggio tecnico del Blu-Ray rispetto alla tecnologia rivale. Ciò non fa che ulteriormente rendere ulteriormente difficoltosa la battaglia di Sony. Vedremo gli ulteriori sviluppi nei prossimi mesi.

TI POTREBBE INTERESSARE