Warcraft III: Reign of ChaosWarcraft 3 beta - Day Two: Orchi 

Dopo aver risolto un piccolo problema tecnico che ha rallentato la partenza del Focus, oggi ripartiamo con il secondo giorno del nostro coverage, e questa volta rivolgiamo la nostra attenzione alla razza degli orchi, ai loro segreti, alle loro tattiche ed alla loro impostazione così aggressiva. Impegnati nel recuperare un retaggio nobile perso nei millenni di razzie e rivolte, ce la faranno a ristabilire lo splendore di un tempo? Come sempre, ascoltiamolo dalle parole di Simone Pesenti Gritti, già autore del primo giorno dedicato agli umani.

Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi

UNITA' ED EDIFICI

Le unità degli orchi sono nettamente votate alla battaglia. E' un modo di lottare barbaro comunque, le loro armature sono in cuoio per non infastidire i movimenti e garantire il massimo potenziale di danno agli avversari.
I grunt possono andare in berserk aumentando la velocità dei loro colpi, mentre alle spalle schiere di lancieri troll colpiscono impalando con precisione i nemici.
Spesso a fianco delle orde di verdi creature si possono trovare delle bestie che al tambureggiare ritmico infonderanno enorme vigore a icompagni.
COme se non bastasse gli sciamani dalla pelle di lupo potranno infondere il tanto temuto Bloodlust nelle unità, aumentando il danno d'attacco, mentre il Troll Witch Doctor potrà già da subito rivelare aree di terreno piantando per terra un totem sentinella, in modo da preparare una calata distruttiva.
Gli eroi degli orchi sono tre, di cui uno è un appartenente ad un'altra razza.
Il blademaster è uno spadaccino eccellente, ed è capace di portare colpi devastanti e scompiglio tra le file, imparando tra le altre abilità, il colpo critico che infligge un danno massiccio e il turbine, che miete teste nemiche in men che non si dica.
Il far seer è uno degli sciamani più antichi della razza orchesca ed è in grado di colpire a cavallo del suo lupo diversi nemici con letali scariche elettriche. Può rivelare inoltre porzioni di terreno lontane sempre più grandi e provocare terremoti.
Chiude il mastodontico Tauren Chieftain, appartenente alla razza degli enormi minotauri, leader ancestrali dotati di un enorme mazza che causa un enorme onda d'urto.
Mentre incede minaccioso facendo tramare il terreno, è ingrado di infondere nelle unità amiche coraggio e desiderio di vittoria, aumentando le loro capacità di attacco. Egli può inoltre risorgere arrivato ad un certo livello.
Gli edifici sono strutture per lo più in legno, caratteristiche dei campi di battaglia e di addestramento. Un paio di particolarità significative, sono la possibilità di creare dei bunker per accogliere gruppetti di orchi stipati dentro, oppure dotarsi di una sorta di "spine" e protuberanze appuntite che danneggiano i nemici intenti a distruggerle.
Per il resto ci sono somiglianze con le controparti umane, se non ovviamente per la pressoché assente tecnologia, a privilegio della creazione di unità spirituali come gli stegoni.

Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi

GIOCARE CON LORO

Giocare con gli orchi significa non perdere nemmeno un attimo in chiacchiere, e prepararsi alla svelta per attaccare, attaccare e attaccare.
L'aggessività di questa razza si concretizza nel numero di unità dotate di capacità riguardanti il danno puro, che è molto alto.
Subito da procurarsi è una buona quantità di legname, oltre che oro per supplire alle esigenze delle truppe affamate.
Eroi come il blademaster che sale di livello a una velocità impressionante, e dell'enorme e robusto tauren chieftain sono i leader ideali che non avrete timore di sbattere in prima linea, nemmeno in mezzo a frotte di nemici (beh, oddio non buttatevi sempre a testa bassa però).
Riuscire a combinare un'alleanza tra compagnie di orchi guidate dal tauren e gruppi di umani guidati da un paladino, potrebbe creare una corazzata quasi impenetrabile, mentre le vostre catapulte si concentreranno sugli edifici.
Colpire, morire, non pensarci e ri-colpire... nobili orchi, questo è il nostro destino di eterni guerrieri!

Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi
Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi
Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi Warcraft 3 beta - Day Two: Orchi

ORCHI

Sono verdi e sono sempre con la luna storta. Questa è l'immagine classica degli orchi fantasy. In realtà con Warcraft 3 scopriamo che essi hanno un retaggio nobile. Certo parliamo di una nobiltà ruvida, basata sui clan e sull'onore, ma non per questo meno meritevole di una qualsivoglia casata di Azeroth.
Basati su un ordine militaresco ferreo e ispirati da culti animisti e sciamanici, gli orchi hanno da sempre abitato le fredde lande del nord, adattandosi ad ogni ambiente.
La loro è un'indole aggressiva però, e al minimo cenno di invasione nemica o sconfinamento nei loro territori non esitano a rispondere gettando benzina sul fuoco.
Eccezionali guerrieri e domatori di bestie, gli orchi possono beneficiare dell'aiuto delle Wyvern, i terribili predatori alati, nonché delle doti visionarie dei loro sciamani troll.
Il loro motto è agire e poi pensare. Anzi pensare se effettivamente è necessario pensare...

TI POTREBBE INTERESSARE