Warcraft III: Reign of ChaosWarcraft 3 

Warcraft 3 Warcraft 3

A che gioco giochiamo?

Cominciamo dal genere: RPS (Role Playing Strategy). Cosa si nasconde dietro ad un acronimo tanto particolare? La Blizzard ha inventato RPS unendo due concetti differenti fino a oggi: RTS (Real Time Strategy, StarCraft ad esempio) e RPG (Role Playing Game, Diablo - altro esempio). Con RPS vuol coniare un nuovo modo di giocare in cui strategia e gioco di ruolo si fondono in un nuovo genere. Sebbene rispetto agli iniziali "annunci" la Blizzard abbia fatto passi indietro nell'innovazione (quindi si è spostata verso un classico RTS), Warcraft III mantiene ancora intatto un certo fascino.

Nel gioco potrete comandare degli eroi, che cresceranno di esperienza con il passare del tempo e che guideranno le truppe a vostra disposizione. Essi potranno inoltre raccogliere e conservare oggetti magici e reliquie in un inventario, aumentando il potenziale dell'armata e nel contempo acquisendo abilità nuove. Nel caso un vostro eroe muoia niente paura...dopo aver sepolto il defunto...ehi ehi, scherzavo! ^_^...Dicevo, dopo la morte di un eroe potrete reclutarne uno nuovo in città, a un costo ovviamente superiore rispetto alle unità più comuni. Quest'idea ricorda un po' Heroes of Might and Magic, strategico a turni della 3DO, ma in un gioco in real time come W3 darà certamente i suoi frutti, rinvigorendo un genere che sembrava non avesse più molto da dire. In verità la Blizzard ha corretto il tiro, spostando il gameplay verso lo stile più classico dello strategico in tempo reale, permettendo di controllare le singole unità, senza però la logica dell'andate e massacrate e gestendo l'approvvigionamento delle risorse(aspetto sul quale si sta lavorando per una resa meno macchinosa e ripetitiva). L'interfaccia di gioco è simile a quella già collaudata di Starcraft, riveduta e corretta per l'occasione.

Warcraft 3 Warcraft 3

Il motore grafico che starà alla base del gioco è completamente in 3D e ci regalerà, oltre a stupendi effetti di luce e animazioni fluide, un cambio dinamico delle condizioni meteorologiche che influenzerà non poco la strategia d'attacco, al pari del terreno con la sua natura sempre differente (dalle vallate erbose ai picchi innevati). Pare proprio che ci saranno anche ambientazioni al chiuso nelle quali aggirarsi circospetti...

Warcraft 3 non sarà solo più bello da vedere. Oltre alle due razze presenti nei precedenti capitoli, gli Orchi e gli Umani, ci saranno anche Demoni, Non-morti e una razza non meglio precisata attorno alla quale ruota tuttoggi un alone di mistero. Morale? Ben 5 razze differenti, ognuna con la stessa possibilità di conquistare le terre di Azeroth e allo stesso tempo dotata di caratteristiche uniche.
Riuscite ad immaginare come ci si senta ad allearsi con una legione di non-morti per sconfiggere insieme il pericolo di un'invasione demoniaca? Beh, io sì! E sto già lucidando l'armatura! ^_^

Una caratteristica importante che riguarda le costruzioni è che oltre a quelle "tradizionali" che metteremo in piedi noi, esistono dei punti nella mappa dove ne troveremo altre neutrali, che ci serviranno ad avere ragione del nostro nemico. Quando ci troveremo invece al di qua della barricata, ovvero in difesa, daremo del filo da torcere agli invasori con mura e torri diverse nell'aspetto e nella funzione a seconda della razza che sceglieremo.

Warcraft 3 Warcraft 3

Multi-Battaglia

Una trama avvincente e un'ambientazione efficace sono ottime, ma se a questo ben di Dio ci aggiungiamo un multiplayer azzeccato è il massimo!
In questo campo i nostri amici californiani hanno esperienza da parecchio tempo e potremo scendere nell'arena dedicata di Battle.net che potrà ospitare un largo numero di utenti e molteplici modalità di gioco, incluso il team-play e le quest. Non vi basta? Allora vi dico che troveremo incluso nella versione finale di Warcraft 3 un editor di livelli molto più potente di quello di Starcraft (già di per sé completo), che ci permetterà di intervenire su ogni elemento o evento del gioco, rendendo tutto il più "customizzabile" possibile.
In questo modo anche chi non ha dimestichezza con la grafica 3D potrà cimentarsi nella creazione di avventure sempre nuove.

Morale della favola..

Solo qualche mese ci separa dalla data di rilascio, che è ufficialmente fissata per la prima metà del 2001, per sistemi Windows 95/98/200/NT.
Prendetela con il beneficio del dubbio, ma posso dirvi con certezza che il prodotto finale rispecchierà sicuramente gli standard di qualità a cui mamma Blizzard ci ha abituato da anni. Restate sintonizzati e ne saprete di più!

Se c'è una cartella che ha sempre avuto un posto fisso nel mio hard disk è stata sicuramente quella di Warcraft 2. Una pietra miliare nel campo degli RTS: la Blizzard lo sa e ora ritenta il colpaccio con un seguito che sembra avere tutte le carte in regola per diventare un nuovo punto di riferimento nel suo genere.