WWE Wrestlemania XIXWWE WrestleMania XIX 

Botte da orbi come ogni edizione di un gioco di Wrestling, ma le novità non mancano...

WWE WrestleMania XIX WWE WrestleMania XIX

Tutti gli uomini della WWE

Ecco, salvo correzioni dell'ultimo minuto, tutti i lottatori della WWE che verranno inseriti in WMX9. Alcuni di questi non saranno selezionabili, ma il totale dei personaggi giocabili si aggira attorno ai 45-dico-quarantacinque! Mica male... Al Snow Batista Big Show Booker T Brock Lesnar Bubba Ray Dudley Chavo Guerrero Chris Benoit Chris Jericho Christian Christopher Nowinski D-Von Dudley Dawn Marie Earl Hebner Eddie Guerrero Edge Goldberg Goldust Hulk Hogan Hurricane Jeff Hardy Jerry Lawler Jim Ross John Cena Kane Kurt Angle Lance Storm Lita Matt Hardy Nick Patrick Randy Orton Ray Mysterio Ric Flair Rikishi Rob Van Dam The Rock Scott Steiner Shawn Michaels Stacy Keibler Stephanie McMahon Steve Austin Tajiri Test Torrie Wilson Triple H Trish Stratus Undertaker Victoria Vince McMahon William Regal

I am a Real American...

In questo senso la THQ non poteva certo disattendere le aspettative di tutti i wrestle-fans, uscendo anche quest'anno con un nuovo capitolo della saga di WrestleMania, giunto alla edizione X9, ed ispirato alla omonima manifestazione svoltasi negli States, anch'essa immancabile ed attesissima per ogni appassionato. Il lavoro degli sviluppatori è ripartito praticamente da zero, dal momento che troppi aspetti del precedente WrestleMania X8 erano decisamente da migliorare, sia sul piano grafico per lo scarso dettaglio dei lottatori che nella giocabilità, complice un sistema di prese assai poco funzionale. Soprattutto su questa seconda caratteristica si sono concentrati la maggior parte degli sforzi, e i risultati sembrano essere molto incoraggianti: avremo a disposizione un sistema di controllo molto più tecnico, fatto di prese forti e deboli, con relative combinazioni di mosse differenziate. Anche la posizione reciproca degli avversari influirà sul tipo di azione da compiere, così come l'interazione con il ring: nell'immancabile "volo dalle corde", con il quale infierire sull'avversario al tappeto, la distanza del salto porterà a conclusioni diverse, anche se tutte altamente spettacolari. A questo aggiungiamo la presenza del sangue (anche se in TV non si è mai visto nulla che potesse sembrare una ferita) e l'interessante introduzione dei danni localizzati sul corpo, che offrirà strategie personalizzate per battere chi abbiamo di fronte: pensate solo alla possibilità di indebolire un arto del vostro avversario per poi eseguire una presa proprio là dove è più vulnerabile, e vederlo dichiarare la resa immediata, per capire in quanti modi sarà possibile portare a termine un incontro... Ogni singolo lottatore inoltre, a fianco del campionario normale di mosse potrà sfruttare uno o più colpi particolari, eseguibili solo dopo aver riempito la ormai immancabile barra di energia (o di Rage che dir si voglia) con la pressione simultanea dei tasti A e B sul pad ed in grado di atterrare all'istante il nostro sfidante. Ma le vittorie non saranno solo fini a sé stesse per ottenere la cintura di campione di categoria: gli incontri frutteranno molti soldi, che potremo poi utilizzare nella ShopZone per sbloccare tutti i segreti presenti nel gioco, nuovi personaggi, costumi alternativi, arene di combattimento e quant'altro... Una cinquantina di personaggi ricreati in ogni dettaglio, più una modalità "create-a-wrestler" per personalizzare al massimo il proprio alter-ego fino anche alla sua entrata sul ring, completano il quadro più che positivo sulla qualità di WrestleMania X9 oltre a mettere in luce molte migliorie rispetto ai capitoli precedenti.

WWE WrestleMania XIX WWE WrestleMania XIX

Io ti spiezzo in due!

Parlando delle modalità di gioco invece, penso sia ormai quasi inutile illustrare i tipi di incontro presenti anche nei precedenti episodi di WrestleMania, per concentrarci su un paio di innovazioni molto particolari, che rendono WMX9 qualcosa di più del solito gioco di wrestling. Siamo stati abituati da sempre agli incontri nelle arene, nelle gabbie, con o senza "aiuti esterni" quali seggiole, panchine e ogni altro oggetto contundente, ma ora i combattimenti, se necessari, avvengono anche fuori dal quadrato... Abbiamo ogni volta combattutto per un titolo in singolo, in coppia, in multigiocatore a quattro, nella Royal Rumble o in altre modalità più o meno spettacolari (e tutte presenti in WMX9), ma cosa succederebbe se fossimo esclusi dalla Federazione? Ecco quindi spiegata la motivazione di uno "story mode": d'altra parte anche guardando questo spettacolo in TV restano molto più impressi i retroscena che avvengono lontano dal ring tra i wrestlers, e i programmatori hanno deciso che anche questa parte dello show andava trasposta in un videogame, se non altro per allungare ulteriormente la longevità e renderlo più simile alla controparte televisiva. La trama, peraltro molto esile, vede Vince McMahon, vero e proprio "capo" di tutto il carrozzone multicolore della WWE, buttarci fuori dalla Federazione per impedirci di partecipare all'ultima edizione di WrestleMania, con tanto di infamia. Ma dietro l'offerta di collaborazione della sua figlia ribelle Stephanie, avremo il compito di distruggere, è proprio il caso di dirlo, l'impero economico di Vince, per convincerlo a tornare sui propri passi e reinserirci nella Lega dei Wrestlers Professionisti. Questa sezione di WMX9 sarà sostanzialmente un picchiaduro a scorrimento, in cui l'unico obiettivo delle varie missioni è causare danni economici di proporzioni inaudite, sfasciando i negozi che vendono il merchandising di Wrestlemania o facendo irruzione negli uffici dirigenziali della Federazione per portare un po' di scompiglio fra i colletti bianchi. Anche se rappresenta una piacevole innovazione rispetto alle ormai straviste modalità di gioco, l'attenzione maggiore andrà sicuramente dedicata agli incontri veri e propri, a meno che non sia utile a sbloccare particolari goodies di WMX9, quali filmati in FMV o gallerie fotografiche sui lottatori, che peraltro figurano nell'elenco degli extra disponibili. E in questo senso la THQ sembra aver speso molto bene le proprie risorse, proponendo un titolo che agli occhi dei fan promette grande divertimento sotto molti punti di vista, dotato di un sistema di controllo semplice ma sufficientemente tecnico per riprodurre tutte le "coreografie" di ogni wrestler. Probabilmente rimarrà un gioco per un pubblico di nicchia come lo sono stati i precedenti, ma anche chi non ama questo "non-sport" potrebbe prenderlo in considerazione come alternativa agli altri picchiaduro, che soprattutto su GameCube non abbondano di certo. Manca ancora poco all'evento: la WrestleMania inizierà ai primi di settembre!

WWE WrestleMania XIX WWE WrestleMania XIX

Si potrà inserire questo gioco nella categoria "simulazione sportiva"? Domanda ardua, perché a conti fatti il wrestling è quanto di più finto esista in circolazione: botte camuffate, voli da stuntman, costumi sgargianti ed un contorno da semi-telenovela fatta di amori e rancori tra i wrestlers che condisce ogni puntata trasmessa. Un ottimo pretesto per fare molto spettacolo e poca competizione fisica, ma se lo spettacolo piace perché fermarlo?

TI POTREBBE INTERESSARE