CD Projekt: i giocatori non dovrebbero pagare per i DLC “piccoli”  40

Come non sottoscrivere?

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —  07 Marzo 2012

Secondo CD Projekt, per voce di Mateusz Tomaszkiewicz, i giocatori non dovrebbero pagare per i DLC più piccoli. Tomaszkiewicz fa riferimento diretto ai pacchi contenenti oggetti o altre aggiunte di nessun rilievo. Insomma, se volete rilasciare una spada extra per il vostro gioco, non fatela pagare ai poveri giocatori che hanno già investito tempo e denaro nel vostro titolo.

Discorso differente per le espansioni che aggiungono diverse ore di gioco, come quelle che venivano pubblicate in passato, che possono valere il prezzo del biglietto. Come non sottoscrivere queste parole? Soprattutto per il fatto che provengono da uno studio che finora ha dimostrato un rispetto assoluto per i suoi utenti, rilasciando moltissimi contenuti aggiuntivi gratuitamente.

Vi ricordiamo che il 17 Aprile CD Projekt pubblicherà The Witcher 2 su Xbox 360.

Fonte: VG247