TorchlightIl CEO di Runic Games farebbe sparire da subito i supporti fisici 

Secondo Max Schaefer il futuro è nel digitale

In un'intervista rilasciata a Gaming Nexus, Max Schaefer, CEO di Runic Games, ha detto che vorrebbe eliminare da subito i supporti fisici. "Magari mi metterò nei guai per quanto sto per dire, ma non vedo l'ora che finisca l'era di confezioni e dischi. Potrebbero bruciarli tutti, per come la vedo. Il mercato retail ha delle responsabilità storiche per quanto concerne la crisi degli sviluppatori e la limitazione dei progetti cantierabili. Ora dobbiamo trarre vantaggio da servizi come Steam, forti di politiche di prezzo, modelli di business e giochi innovativi."

Schaefer, che attualmente è impegnato con il proprio team nello sviluppo di Torchlight II, ha anche parlato delle differenze fra Runic Games e gli altri studi. "Runic ha uno spirito indipendente, nutre amore per la creazione di giochi, rispetta i propri utenti ed è un gruppo orgoglioso delle proprie dimensioni ridotte. Non vogliamo essere i nuovi Electronic Arts o i nuovi Blizzard, vogliamo operare in una nicchia di mercato e produrre giochi di grande valore."

Fonte: Gaming Nexus
Il CEO di Runic Games farebbe sparire da subito i supporti fisici

TI POTREBBE INTERESSARE