Guai per il team dietro Kingdoms of Amalur: Reckoning  21

38 Studios è indebitata

38 Studios, il team di sviluppo responsabile di Kingdoms of Amalur: Reckoning, si trova nei guai a causa di una fideiussione da 75 milioni di dollari che potrebbe non riuscire a restituire allo stato del Rhode Island. Il governatore, Lincoln Chafee, ha ammesso l'esistenza della problematica ma ha ribadito l'impegno, da parte di tutti, perché si risolva nel migliore dei modi.

Kingdoms of Amalur: Reckoning non ha ricevuto recensioni esaltanti dalla critica internazionale, ma è comunque riuscito a posizionarsi al top delle classifiche inglesi e nordiche, e pare che anche il DLC abbia fatto bene in termini di vendite. Purtroppo pare che il denaro oggetto della controversia non sia stato utilizzato per la produzione di Reckoning, bensì per Project Copernicus, un MMO ambientato nell'universo di Amalur ma che ancora non è neppure stato mostrato al pubblico.

Fonte: EDGE