Brothers in Arms: Furious 4Ancora su Brothers in Arms: Furious 4 - Chiarimenti da Ubisoft 

Verrà nuovamente registrato

Ubisoft ha fatto un po' di chiarezza sulla faccenda dell'abbandono del trademark Brothers in Arms: Furious 4 in un comunicato inviato a Games Radar.

A quanto pare, la scelta è stata presa deliberatamente dal publisher per poter ri-registrare successivamente il medesimo titolo sotto un'altra forma. La prima registrazione di Brothers in Arms: Furious 4 è avvenuta citando sia Ubisoft che Gearbox come co-autori del prodotto, ma la denominazione non ha convinto l'ufficio brevetti americano, perché il marchio Brothers in Arms appartiene totalmente a Gearbox e non poteva essere registrato sotto Ubisoft.

Per questo motivo, la scelta era continuare con un trademark condiviso ma con eventuali problemi legali e amministrativi da aggiustare in seguito oppure ripartire da capo. La seconda opzione è stata dunque selezionata da Ubisoft, che ha deciso volontariamente di far decadere i termini temporali per i diritti su Brothers in Arms: Furious 4. Il titolo verrà dunque a breve nuovamente registrato presso l'ufficio brevetti, ma unicamente sotto la responsabilità di Gearbox. La precisazione dovrebbe dunque anche mettere a tacere i dubbi sulla possibile cancellazione del gioco che erano emersi in seguito alla faccenda, visto che a quanto pare il progetto è ancora vivo e vegeto.

Fonte: Games Radar

TI POTREBBE INTERESSARE