Papa Quash accusato di aver clonato Johann Sebastian Joust  6

In effetti sono... somiglianti

Papa Quash, l'ultimo titolo di Ustwo, è stato accusato, anche con una certa ragione, di essere un mero clone di Johann Sebastian Joust di Die Gute Fabrik per Move. Senza starci a girare troppo intorno, il primo copia di sana pianta il concept del secondo, solo che al posto del Move ci sono degli iPhone.

Ora, in casi come questo il danno è molto più grosso rispetto alla clonazione di FPS, hack-and-slash e, insomma, tutti i generi tradizionali, perché il fulcro del gioco è l'idea stessa.

La difesa di Ustwo, fatta dal direttore del marketing Steve Bittan, è quantomeno divertente nel suo tentativo di darsi un tono d'inconsapevolezza generale, attribuendo tutte le colpe a Sam Pepper, un ex del Grande Fratello UK.

Sostanzialmente Ustwo afferma che il concept di Papa Quash è di Pepper e che loro lo hanno sviluppato per lui, quindi l'applicazione è sua. Lo studio sapeva dell'esistenza di Johann Sebastian Joust, ma quando ne ha parlato con Pepper ha ricevuto rassicurazioni in merito. Come mai l'applicazione è stata lanciata con l'account di Ustwo e non con quello di Pepper? Perché l'account di Pepper aveva dei problemi. Detta fuori dai denti, la difesa è un pochino debole o, quantomeno, sottolinea l'ingenuità dello studio di sviluppo, che si è un po' troppo fidato delle parole di Pepper... come ci si fa a fidare di uno del Grande Fratello?