AppleApple vs Samsung - L'azienda coreana ha pagato l'ammenda per i brevetti "copiati" - Aggiornata 

Con 30 camion pieni di monete da 5 centesimi

Aggiornamento: la notizia, com'era prevedibile dato il tono piuttosto scanzonato, era una bufala. Il tutto è partito da una sorta di scherzo che si è poi propagato su internet, ma non c'è nessuna base reale sulla questione. Ci scusiamo per aver contribuito a propagare il caos su una voce assolutamente non ufficiale.



Sicuramente a molti è capitato, nella propria vita, di pagare qualcosa con gli spiccioli del bussolotto.


Talvolta si fa per scherzo, e a volte si è costretti a farlo per necessità visto che le banche hanno orari particolari. Ma quando la cifra da pagare è un miliardo di dollari, versare la cifra in monete da 5 centesimi può risultare un atto a dir poco aggressivo. Non che la causa intentata da Apple, con tempistiche strategiche, sia stata un esempio di fairplay, ma la risposta di Samsung, permessa dalla mancanza nella sentenza di clausole circa il metodo di pagamento, alza i toni della diatriba di una buona spanna.

Lee Kun-hee, presidente del consiglio di amministrazione di Samsung Electronics, ha rincarato la dose affermando che la sua compagnia non si farà intimidire da un gruppo di "geek con stile":
"You can use your coins to buy refreshments at the little machine for life or melt the coins to make computers, that's not my problem, I already paid them and fulfilled the law."

Fonte: Tech Magazine

TI POTREBBE INTERESSARE